PDA

Visualizza la versione completa : responsabilità dei contenuti


Blueknave7
29-03-2009, 15:22
ho un sito dove alcune persone vogliono dire la loro criticando con tanto di nomi e cognomi. Visto che non voglio avere dei problemi mi sono ritrovato a censurarli. Questo modo di fare non mi piace molto. Se chiedo a chi vuol criticare (sono alla fine due o tre) posso chiedere una loro dichiarazione di responsabilità per poi pubblicarli in automatico? è una soluzione fattibile?

Bugu
29-03-2009, 16:02
Originariamente inviato da Blueknave7
ho un sito dove alcune persone vogliono dire la loro criticando con tanto di nomi e cognomi. Visto che non voglio avere dei problemi mi sono ritrovato a censurarli. Questo modo di fare non mi piace molto. Se chiedo a chi vuol criticare (sono alla fine due o tre) posso chiedere una loro dichiarazione di responsabilità per poi pubblicarli in automatico? è una soluzione fattibile?

Non credo. Comunque puoi sempre chiedere a lei:

http://www.ginogalea.com/gallery/pictures/GabriellaCarlucci.jpg

ant_alt
29-03-2009, 16:09
Originariamente inviato da Bugu
[IMG]http://www.ginogalea.com/gallery/pictures/GabriellaCarlucci.jpg[IMG]

pensavo di mandarle una mail su dei chiarimenti sul funzionamento della funzione unix fstat e della struttura dati associata..che dici entro quanto tempo mi risponde?chissà quante richieste riceve :bhò:

Bugu
29-03-2009, 16:18
Originariamente inviato da ant_alt
chissà quante richieste riceve :bhò:

e sapessi quante ne accontenta... :D

Vincent.Zeno
29-03-2009, 16:28
genericamente parlando...
ci sono due figure: l'editore (tu) e l'utente-scrittore.
tutti e due rispondono di ciò che fanno.
chi ne risponde in prima battuta sei tu in quando rendi pubblico quello che l'utente scrive.

finché non si verificano situazioni illegali (diffamazione e simili) non ci sono tanti problemi.
bisogna comunque tenere ben presente:
ogni uno ha diritto alla propria riservatezza: deve essere libero di non vedersi "sputtanato in pubblico" (specie se senza motivo)
un personaggio pubblico e diverso da uno qualunque (purtroppo)

un ogni caso deve prevalere il buon senso:
se dico che il mio vicino "Tizio Caio" è una emerita "Testa di..." perché [...(magari un fatto vero)]
non sono "a posto". devo rispondere di quello che dico.
egli può certamente citarmi: e se non mi trova (perché sono riparato da un nick) può citare te come editore.

quindi, se vuoi tutelarti e tutelare chi non è presente sul forum,
una bella censura ci sta eccome!
quindi:
-registrazione degli IP
-accettazione del modulo di presa in carica delle responsabilita della minchiate che si dicono
-regolamento ferreo che prevede il ban e in casi gravi anche segnalazione alle autorità competenti

liberta di parola non è uguale libertà di cazzeggio
vedrai che si danno una regolata

tia86
29-03-2009, 16:35
Originariamente inviato da Vincent.Zeno
genericamente parlando...
ci sono due figure: l'editore (tu) e l'utente-scrittore.
tutti e due rispondono di ciò che fanno.
chi ne risponde in prima battuta sei tu in quando rendi pubblico quello che l'utente scrive.


egli può certamente citarmi: e se non mi trova (perché sono riparato da un nick) può citare te come editore.



Prima di dare dei consigli sarebbe anche opportuno informarsi.

Vincent.Zeno
29-03-2009, 16:55
Originariamente inviato da tia86
Prima di dare dei consigli sarebbe anche opportuno informarsi.
Bene, visto che ne sai più di me, esprimiti al meglio dando il consiglio giusto.
Se ho sbagliato, per favore, dimmelo facendo riferimenti chiari.
Intervenire facendo "il brillante" non serve a molto.

Sono convinto di quello che ho detto ma non sono infallibile.

Adesso illuminaci(mi)!

tia86
29-03-2009, 19:47
Semplice, blog/forum/etc non sono prodotti editoriali e non godono dei diritti e dei doveri della stampa. Non esiste quindi la figura del direttore/editore responsabile per quello che scrivono terze persone.

Loading