PDA

Visualizza la versione completa : [Cinema Invisibile] Puccini e la fanciulla


Loris TRex
05-05-2009, 19:26
In sala a Firenze dal 30 aprile

Quoto quest'articolo da CinemaItaliano.info


"Puccini e la Fanciulla" in sala a Firenze dal 30 aprile 2009 Presentato con successo fuori concorso alla scorsa edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia il film "Puccini e la Fanciulla, di Paola Baroni e Paolo Benvenuti, che riporta alla luce una tragica pagina della vita di Giacomo Puccini, legata alla morte della cameriera Doria Manfredi, sarà in sala dal 30 aprile 2009, al cinema Spazio Uno di Firenze. Il film, già proiettato in città che se ne sono assicurata l'anteprima, come Pisa, cui Paolo Benvenuti è molto legato per motivi professionali, Viareggio, dove ha sede la sua scuola di cinema Intolerance e Siena, dove forte era la richiesta da parte degli appassionati di musica che gravitano intorno all'Accademia Chigiana, arriva finalmente in sala a Firenze, la prima tappa di un tour che lo vedrà a breve a Milano, Bologna e Roma. La distribuzione italiana di "Puccini e la Fanciulla" arriva dopo mesi di apprezzamento del film da parte di molti paesi stranieri tra cui l'Olanda, dove si è appena concluso il Festival Internazionale di Rotterdam (21 gennaio – 1 febbraio 2009) che ha dedicato un'intera retrospettiva a Paolo Benvenuti, uno dei più accreditati autori del cinema di ricerca in Italia. Al suo attivo sette lungometraggi (tra cui "Segreti di Stato", "Gostanza da Libbiano", "Tiburzi") e numerosi corti, in cui il paesaggio ricopre un ruolo da protagonista, facendo trasparire la formazione da pittore del regista.

Allora, questo qui non è esattamente l'ultimo dei cretini, al contrario, e purtroppo è costretto a far vedere il suo film come se fosse un cantastorie itinerante, tanto per dire un'altra delle strane cose che succedono in ambito culturale in questo paese. Oltretutto dietro al film c'è anche una storia legale abbastanza seria, perché dato che di fatto Benvenuti ha scoperto l'esistenza di un figlio illegittimo poi riconosciuto, gli eredi legittimi hanno fatto di tutto per ripararsi, anche se non so come sia andata a finire la cosa, certo non ha aiutato il film.

Spero riesca ad arrivare a Roma, anche se dovrà incassare bene nelle tappe precedenti.

Loading