PDA

Visualizza la versione completa : L'expo de Milan e le giunte della libertà


krakovia
27-05-2009, 22:41
E che non mi vengano a dire che destra o sinistra è la stessa cosa (http://www.irispress.it/Iris/page.asp?VisImg=S&Art=39385&Cat=1&I=null&IdTipo=0&TitoloBlocco=EntiLocali&Codi_Cate_Arti=24) la sinistra quantomeno ha un elettorato a cui in qualche modo deve rispondere. Io vorrei proprio sapere su quali basi la commissione antimafia è stata soppressa, sta a vedere che la mafia non c'è nemmeno a Milano? Miracolo!!! Santa Moratti e benedetta sia la sua giunta!!! Alleluja!

Nuvolari2
27-05-2009, 22:54
se si vuole attaccare con successo, occorre farlo a ragion veduta.


La Commissione Antimafia, che aveva avuto il via libera unanime il 5 di marzo avrebbe dovuto indagare sul rischio di infiltrazioni criminali anche in vista dei lavori per l' Expo. Pochi giorni dopo dell'inizio dei lavori però il prefetto di Milano Lombardi aveva scritto una lettera al sindaco Moratti definendo illegittimo l'organismo, e da quel momento è iniziato il boicottaggio dei consiglieri del centrodestra che ha portato il 25 Maggio alla soppressione dell'istituzione.

Secondo te, il sindaco, doveva fare la rivoluzione o adeguarsi a quanto disposto dalla questura ?

ps. pare che l'organismo antimafia sarà gestito a livello nazionale, anzichè localmente.
Inutile dire che le infiltrazioni ci saranno eccome... ma non è sparando a caso nel mucchio che si può venire a capo di qualcosa...

pps. già il fatto che nell'articolo scrivano "boicottaggio" una semplice e dovuta presa d'atto di quanto disposto dalla questura... beh... la dice lunga sulla parzialità del giornalista.
Ah ! il via libera dato il 5 marzo, secondo te, chi lo aveva dato.... ? :) :)

capsula
27-05-2009, 23:06
Lo ha detto lunedì sera in diretta la Letizia che a Milano la mafia non c'è "IMPOSSIBILE CON LE REGOLE CHE ABBIAMO".

krakovia
27-05-2009, 23:11
Originariamente inviato da Nuvolari2
se si vuole attaccare con successo, occorre farlo a ragion veduta.



Secondo te, il sindaco, doveva fare la rivoluzione o adeguarsi a quanto disposto dalla questura ?

ps. pare che l'organismo antimafia sarà gestito a livello nazionale, anzichè localmente.
Inutile dire che le infiltrazioni ci saranno eccome... ma non è sparando a caso nel mucchio che si può venire a capo di qualcosa...

pps. già il fatto che nell'articolo scrivano "boicottaggio" una semplice e dovuta presa d'atto di quanto disposto dalla questura... beh... la dice lunga sulla parzialità del giornalista.
Ah ! il via libera dato il 5 marzo, secondo te, chi lo aveva dato.... ? :) :)
La questura che ha disposto? Da quando la questura "dispone" delle commissioni comunali?

allora spe che ti passo un link meno "di parte" così i termini non ti irritano e ti sembrerà meno sparata nel mucchio;
questo va meglio? (http://milano.corriere.it/milano/notizie/politica/09_maggio_26/comune_cancella_commissione_antimafia_palmeri_majo rino-1501397019192.shtml)
il prefetto dice che è illegittimo perchè non può avere reale potere di indagine, infatti le indagini le fanno le forze dell'ordine se lo richiede la magistratura, non vedo che problema possa dare una commissione di vigilanza. A me non sembra particolarmente esaustiva come spiegazione, sarò pure de coccio e di parte, ma leggi anche qui (http://www.buccinasco.net/dblog/articolo.asp?articolo=661) che spiega bene come sono andati i fatti




In sostanza, il punto critico discusso fin dall’inizio era la possibilità o meno che le forze dell’ordine e i rappresentanti della magistratura potessero riferire dell’esito di indagini in corso, per legge difettando la Commissione di poteri di inchiesta. Ad onore del vero, tale pretesa non era mai stata avanzata anche dai consiglieri più intransigenti. I positivi precedenti, portati a supporto della necessità di istituire una Commissione comunale antimafia, invece erano quelli di altre due commissioni comunali: la prima, presieduta dal professor Carlo Smuraglia che licenziò nel 1990 una relazione, peraltro mai pubblicata forse vista la scomodità dei contenuti; la seconda, sulla corruzione nel commercio, presieduta nel 1995 da Nando dalla Chiesa, che siedeva allora tra i banchi di Palazzo Marino.

Nuvolari2
27-05-2009, 23:11
Originariamente inviato da capsula
Lo ha detto lunedì sera in diretta la Letizia che a Milano la mafia non c'è "IMPOSSIBILE CON LE REGOLE CHE ABBIAMO".

non mi pare, ho seguito la trasmissione e semmai ha goffamente asserito che quel particolare tipo di infiltrazione mafiosa, effettuata con quello specifico meccanismo trattato nel servizio proposto e commentato mi pare da di pietro in quel momento, non poteva verificarsi.

Non ha detto che la mafia a milano non c'è... basta ascoltare senza pregiudizi ed è molto chiaro cosa ha detto.

Non è su ste baggianate - per altro tirate abbondantemente per le orecchie - che andrebbe criticata la giunta Milanese.

Per altro, da Milanese, posso dire che nell'ordine: Formentini, Albertini e Moratti hanno fatto e stanno facendo comunque un ottimo lavoro. Parlo a livello locale e il mio è un giudizio del tutto scollegato dalla loro appartenenza politica, che invece mi sta sulle palle e a livello nazionale preferirei veder sparire al più presto...

Nuvolari2
27-05-2009, 23:17
Originariamente inviato da krakovia
La questura che ha disposto? Da quando la questura "dispone" delle commissioni comunali?

allora spe che ti passo un link meno "di parte" così i termini non ti irritano e ti sembrerà meno sparata nel mucchio;
questo va meglio? (http://milano.corriere.it/milano/notizie/politica/09_maggio_26/comune_cancella_commissione_antimafia_palmeri_majo rino-1501397019192.shtml)
il prefetto dice che è illegittimo perchè non può avere reale potere di indagine, infatti le indagini le fanno le forze dell'ordine se lo richiede la magistratura, non vedo che problema possa dare una commissione di vigilanza. A me non sembra particolarmente esaustiva come spiegazione, sarò pure de coccio e di parte, ma leggi anche qui (http://www.buccinasco.net/dblog/articolo.asp?articolo=661) che spiega bene come sono andati i fatti

Il link da te proposto non fa altro che confermare quanto ho già scritto in precedenza:


Dopo una prima bocciatura, scese in campo il sindaco Moratti per dire che sì, la Commissione d’inchiesta poteva anche essere strumento conoscitivo utile. Il cinque marzo arriva il via libera del Consiglio: tutti d’accordo, da destra a sini_stra. A scompaginare il tutto arriva però l’intervento del prefetto Gian Valerio Lom_bardi, che pochi giorni dopo prende carta e penna e scrive al sindaco Moratti: l’orga_nismo è illegittimo, non potrà avere un re_ale potere d’indagine. Il centrodestra a que_sto punto si sfila, passa la linea del boicot_taggio. Il Pdl spiega: «Abbiamo incontra_to, prefetto, questore e magistrati: ci han_no confermato che non avrebbero parteci_pato alle sedute. Senza contributi esterni la Commissione diventa inutile, un luogo dove discutere d’aria fritta»

:bhò:

krakovia
27-05-2009, 23:29
Originariamente inviato da Nuvolari2
Il link da te proposto non fa altro che confermare quanto ho già scritto in precedenza:



:bhò:
E io ti ripeto che è ridicolo.
Solo con la collaborazione di amministrazione e magistratura si può arrivare a risultati concreti. Chi è che vigila sulle procedure, chi è che necessita di collusioni e appoggi nell'amministrazione in ambito edilizio? O si pensa che i mafiosi partano da Palermo con la coppola e la lupara a cavalcioni di un somaro per venire a Milano a vender ricotte in nero? :berto:

Nuvolari2
27-05-2009, 23:34
Originariamente inviato da krakovia
E io ti ripeto che è ridicolo.


Non so che dire... sarà ridicolo, ma mi hai linkato tu stessa, a sostegno teorico della tua tesi, quello che io ti ho semplicemente quotato, facendoti notare che i fatti riportati nei tuoi stessi link, si sono svolti contrariamente a quanto da te ipotizzato.


Originariamente inviato da krakovia
Solo con la collaborazione di amministrazione e magistratura si può arrivare a risultati concreti.


Appunto... è esattamente quello che sostiene la Moratti, infatti...
(nel tuo stesso link !)


Il Pdl spiega: «Abbiamo incontra_to, prefetto, questore e magistrati: ci han_no confermato che non avrebbero parteci_pato alle sedute. Senza contributi esterni la Commissione diventa inutile, un luogo dove discutere d’aria fritta»

krakovia
27-05-2009, 23:44
vabè. leggi quello che vuoi e lo interpeti come vuoi. E' ovvio che una commissione comunale non sostituisca i magistrati, è un po' meno ovvio il contrario. Ma per te è tutto normale, contento tu...
E' un vero peccato, perchè le precedenti commissioni invece avevano svolto un buon lavoro, sempre rimanendo in ambito prettamente amministrativo e comunale e non giudiziario, che non è il loro mestiere.
La 'ndrangheta ringrazia.

Nuvolari2
28-05-2009, 00:03
Originariamente inviato da krakovia
vabè. leggi quello che vuoi e lo interpeti come vuoi. E' ovvio che una commissione comunale non sostituisca i magistrati, è un po' meno ovvio il contrario. Ma per te è tutto normale, contento tu...
E' un vero peccato, perchè le precedenti commissioni invece avevano svolto un buon lavoro, sempre rimanendo in ambito prettamente amministrativo e comunale e non giudiziario, che non è il loro mestiere.
La 'ndrangheta ringrazia.

mah... io a dire il vero ho solo quotato quello che tu stessa hai linkato eh !
non ho aggiunto nulla di più....

inoltre ho scritto sin da subito pure io che la mafia si infiltrerà eccome... ma non certo per i motivi ipotizzati nel tuo primo post, visto che i fatti riportati dalle fonti che tu stessa linki parlano chiaro:

- la giunta vota la costituzione della commissione antimafia
- il prefetto informa che tale commissione è illegittima e non potrà avere alcun reale potere di indagine
- la giunta ne prende atto e decide, giustamente, di evitare sprechi di soldi per una commissione fantoccio messa in condizione di parlare solo "d'aria fritta" e scioglie la commissione.

è talmente lineare, e riportato in tutte le fonti che hai citato, che non capisco come si possa travisare.
Voglio dire, basta leggere.... mica quello che dico io eh ! quello che tu stessa hai citato come fonte :)

Loading