PDA

Visualizza la versione completa : Compilare il kernel.. cioè?


Luca_89
28-05-2009, 23:48
Salve a tutti...
é da tempo che non capisco.. leggo che ricompilando il kernel addirittura certi driver iniziano a funzionare.. potreste spiegarmi in cosa consiste e come ricompilare il kernel? e quale vantaggi avrò?
GRAZIE

sacarde
29-05-2009, 13:30
in rete trovi tanti documenti...

http://wiki.ubuntu-it.org/AmministrazioneSistema/CompilazioneKernel

trovi dei link di approfondimento


p.s.
e' il nocciolo del sistema + una serie di moduli inseribili o meno che gestiscono le periferiche

mykol
29-05-2009, 13:57
dubito che ricompilando il kernel avrai dei grossi vantaggi nell'uso di tutti i giorni.

Le moderne distribuzioni "generaliste" come ubuntu, mandriva, fedora, suse, ecc... inseriscono nel kernel (generalmente come moduli) una infinità di driver per assicurare il supporto ad una infinità di periferiche (schede video, audio, wifi, scanner, acquisizione video, stampanti, e così avanti). In questo modo, quando succede di dover usare una nuova periferica (es. una stampante) mentre in windows bisogna ogni volta installare il relativo driver, in linux, molto sovente, il relativo "modulo" è già presente, compilato, nel kernel e quindi, se non viene caricato automaticamente, è sufficiente caricarlo col comando "modprobe".

Quando (abbastanza raramente) succede che non sia compilato, bisogna scaricare i sorgenti e compilarselo (operazione di solito non difficilissima) e poi caricarlo quando serve.

Alcune volte (per periferiche esotiche) i driver non esistono ed allora non resta che sperare che ... qualcuno li scriva...

Per questo motivo è assolutamente necessario, prima di acuistare hardware da usare con linux accertarsi che esso sia supportato e che esistano i driver.
Esistono dei siti come linuxprinting.org e linux on laptop ( http://www.linux-laptop.net/ ) in cui sono presenti per ogni modello di HW recensioni con la compatibilità, i driver da usare, trucchi, ecc...

Essi sono una guida preziosa all'acquisto. Acquistare solo hardware supportato è un modo, oltre a non andare a cercarsi grane, di premiare i produttori che tengono in considerazione linux ...

Per tornare alla ricompilazione del kernel, il vantaggio maggiore secondo me è nei sistemi di produzione.
Un server, un pc addetto alla contabilità in ufficio, ecc.... non useranno una scheda di acquisizione video, ecc..., quindi ricompilandosi il kernel ed inserendo solo i moduli effettivamente necessari all'uso previsto, si avrà un sistema più snello e che potrà dare meno grane (confronta una panda vecchia ed una berlina megaccessoriata: quale delle due darà più problemi e li darà prima, secondo te) ?

paolino_delta_t
29-05-2009, 14:58
Originariamente inviato da Luca_89
Salve a tutti...
é da tempo che non capisco.. leggo che ricompilando il kernel addirittura certi driver iniziano a funzionare.. potreste spiegarmi in cosa consiste e come ricompilare il kernel? e quale vantaggi avrò?
GRAZIE

non esageriamo :D

semmai alcuni driver vanno una schifezza, per cui si preferisce ricompilare da sorgenti versioni precedenti o successive che si sa che funzionano col proprio hardware

ricompilando il kernel non ottieni nessun miglioramento in termini di supporto hardware

Loading