PDA

Visualizza la versione completa : Andrea Pazienza - ancora un mito?


alberto_summers
06-06-2009, 22:22
Ho avuto modo di chiacchierare con la moglie di Andrea Pazienza, ed ho appreso che tutti gli eredi sono molto impegnati a ripubblicare le opere tipo Zanardi e Pertini

mi domandavo: tutto un business su un autore sorpassato, oppure ci sono giovani che comprano i suoi libri come fossero cose nuove??

NyXo
06-06-2009, 22:23
andrea chi?

OZZY IS BACK...
06-06-2009, 22:29
se avete modo guardatevi il film Paz! di Renato de Maria, secondo me fatto molto bene. Poi una colonna sonora veramente coi controcazzi.

Mick The Rabbit
07-06-2009, 00:18
sapete quando inizia la seconda stagione di reaper? ho visto la pubblicit ma non ho fatto caso al giorno

Ma, te, oh.
07-06-2009, 09:34
Originariamente inviato da OZZY IS BACK...
se avete modo guardatevi il film Paz! di Renato de Maria, secondo me fatto molto bene. Poi una colonna sonora veramente coi controcazzi.

fatto bene? mah

hfish
07-06-2009, 09:43
AMATEMI!!!!

l'unica scena carina di quel film questa
http://www.youtube.com/watch?v=8n2qtlNqz8U

Loris TRex
07-06-2009, 16:51
Originariamente inviato da NyXo
andrea chi?

Oh mamma...

Alberto, questa risposta, che magari era ironica e non sono riuscito a cogliere, la migliore che possiamo avere. Si tratta logicamente di una questione commerciale, esistono dei prodotti artistici i cui diritto sono detenuti da Marina Comandini Pazienza e se vogliamo leggere le storie di Andrea Pazienza logico che questi diritti vengano ceduti per denaro a chi vuole pubblicarle. Ma d'altra parte, moltissimi giovani non sanno neanche chi sia Andrea Pazienza e i suoi personaggi, da Zanardi a Pompeo a tutti gli altri. Quindi ben vengano nuove edizioni delle sue opere, anche come allegati da trovare in edicola, se possono far conoscere questo straordinario artista.

La prossima settimana spero di riuscire anche io a parlare con Marina Comandini nell'incontro che far a Bologna durante il Biografilm Festival 2009, che ha dedicato a Pazienza un focus. Ho sempre amato Pazienza, sin da ragazzo, e non voglio perdere l'occasione di parlare con la persona che gli fu pi vicina in vita.

aedo1.0
07-06-2009, 16:53
Originariamente inviato da Loris TRex
Oh mamma...

Alberto, questa risposta, che magari era ironica e non sono riuscito a cogliere, la migliore che possiamo avere. Si tratta logicamente di una questione commerciale, esistono dei prodotti artistici i cui diritto sono detenuti da Marina Comandini Pazienza e se vogliamo leggere le storie di Andrea Pazienza logico che questi diritti vengano ceduti per denaro a chi vuole pubblicarle. Ma d'altra parte, moltissimi giovani non sanno neanche chi sia Andrea Pazienza e i suoi personaggi, da Zanardi a Pompeo a tutti gli altri. Quindi ben vengano nuove edizioni delle sue opere, anche come allegati da trovare in edicola, se possono far conoscere questo straordinario artista.

La prossima settimana spero di riuscire anche io a parlare con Marina Comandini nell'incontro che far a Bologna durante il Biografilm Festival 2009, che ha dedicato a Pazienza un focus. Ho sempre amato Pazienza, sin da ragazzo, e non voglio perdere l'occasione di parlare con la persona che gli fu pi vicina in vita.

Moltissimi giovani non sanno neanche chi sia Gesualdo da Venosa, quindi non drammatizzare.

NyXo
07-06-2009, 18:19
Non e' neanche necessario essere giovani per non amare qualcosa :madai!?:

alberto_summers
10-06-2009, 22:56
Originariamente inviato da Loris TRex
Quindi ben vengano nuove edizioni delle sue opere, anche come allegati da trovare in edicola, se possono far conoscere questo straordinario artista.


Be' Loris, il problema non farlo conoscere, ma capire se attuale o superato. Qui non si tratta di, che so, Stefania Craxi che deve promuovere suo padre perch [be' sappiamo perch ...]

nell'arte, SE UNO NON HA NIENTE da dire ai posteri, SPARISCE ... Es. Marinetti sparito. Fu geniale in quel decennio, oggi YAWN! Con Pazienza non so, ma mi piacerebbe sentire 1 ventenne

Loading