PDA

Visualizza la versione completa : complimenti alla luxottica


lookha
08-06-2009, 15:12
http://www.corriere.it/cronache/09_giugno_08/luxottica_carrello_spesa_7a0a00cc-53da-11de-b645-00144f02aabc.shtml

L'accordo per un welfare aziendale: 110 euro in beni alimentari. Il benefit non monetario costa meno

— I primi carrelli della spesa gratuiti per quasi 8 mila dipendenti Luxottica saranno ritirati nei prossimi giorni nei punti vendita della Coop Trentino. Pasta, olio, caffè, parmigiano ed altri prodotti alimentari tutti di marca (il sindacato ha chiesto e ottenuto che ci fosse anche la Nutella) per un valore di 110 euro.
È solo l'inizio. In autunno l'azienda fornirà gratis ai figli dei suoi impiegati ed operai i libri di scuola.
E poi borse di studio, asili nido, corsi di lingue e persino servizi di medicina specialistica. Si potrà andare dal dentista, dal ginecologo e dal pediatra con un voucher dell'azienda. E Luxottica si propone anche di «promuovere la mobilità sociale dei figli dei dipendenti».

leggere l'articolo intero.

rrobalzi
08-06-2009, 15:26
... perchè di marca?

lookha
08-06-2009, 15:34
Originariamente inviato da rrobalzi
... perchè di marca?
qualità.

miki.
08-06-2009, 15:36
sarebbe stato meglio se la gente avesse potuto scegliere tra un range di prodotti, perche' ad esempio io del caffe' non me ne faccio niente. Come per la nutella, preferirei altro piu' necessario.

lookha
08-06-2009, 15:38
Originariamente inviato da miki.
sarebbe stato meglio se la gente avesse potuto scegliere tra un range di prodotti, perche' ad esempio io del caffe' non me ne faccio niente. Come per la nutella, preferirei altro piu' necessario.
credo che sia cosi: c'è un paniere di prodotti e tu scegli quel che vuoi fino a 110 euro

the_hi†cher
08-06-2009, 15:43
Pelà, manager di scuola olivettiana, ci vede una continuità con la cultura socio-comunitaria di Adriano eh, altri tempi.
Ad Ivrea abbiamo toccato con mano la differenza della cultura di impresa fra gli Olivetti e i DeBenedetti. Incommensurabile.

rrobalzi
08-06-2009, 15:43
Originariamente inviato da lookha
qualità.

Cioè il 50% dei motivi per cui la gente da debiti. Avrebbero potuto optare anche per i prodotti "di seconda scelta" così i dipendendenti avrebbero potuto prendere di più.

Hi&Low
08-06-2009, 16:20
Conosco un paio di piccole aziende dove alcuni premi vengono corrisposti con ticket restaurant in modo che la cifra pattuita arrivi interamente nelle tasche del dipendente.

Ovvio che fatte da una multinazionale assume un peso differente (e per il potere contrattuale che l'azienda ha ne deriva un risparmio ulteriore per l'azienda medesima)

Zero G
08-06-2009, 16:54
Per fortuna che a bilanciare c'è la Safilo che chiude due impianti di produzione in Friuli per aprire in Cina. Circa 800 persone licenziate.
Olè.

rebelia
08-06-2009, 16:58
Originariamente inviato da lookha
http://www.corriere.it/cronache/09_giugno_08/luxottica_carrello_spesa_7a0a00cc-53da-11de-b645-00144f02aabc.shtml

L'accordo per un welfare aziendale: 110 euro in beni alimentari. Il benefit non monetario costa meno

— I primi carrelli della spesa gratuiti per quasi 8 mila dipendenti Luxottica saranno ritirati nei prossimi giorni nei punti vendita della Coop Trentino. Pasta, olio, caffè, parmigiano ed altri prodotti alimentari tutti di marca (il sindacato ha chiesto e ottenuto che ci fosse anche la Nutella) per un valore di 110 euro.
È solo l'inizio. In autunno l'azienda fornirà gratis ai figli dei suoi impiegati ed operai i libri di scuola.
E poi borse di studio, asili nido, corsi di lingue e persino servizi di medicina specialistica. Si potrà andare dal dentista, dal ginecologo e dal pediatra con un voucher dell'azienda. E Luxottica si propone anche di «promuovere la mobilità sociale dei figli dei dipendenti».

leggere l'articolo intero.

stamattina mi avvilivo perche' la regione in cui abito e' in mano leghista per un quarto (primo partito), ma questo mio conterraneo mi fa sperare che non ancora tutto vada a ramengo: ebbravo del vecchio :fighet:

Loading