PDA

Visualizza la versione completa : Ingegneri meccanici a me


XWolverineX
09-06-2009, 11:04
Ultimamente ne sparo di tutti i colori, questa è l'ultima.

Perchè le marce nelle automobili sono solamente solitamente 5?
Ho fatto ricerche da varie parti e ho notato giustamente che piu' si sale con le marce, piu' ovviamente la coppia erogabile scende, e ci siamo.
Ma con un motore in quinta a 5000 giri, una sesta marcia non gli farebbe bene? Oltre a ridurre i giri permetterebbe di correre di piu' o consumare meno a pari velocità...e così settima ottava nona...

Dov'è l'inghippo tecnino che impedisce di attuare questo meccanismo?

Mauz®
09-06-2009, 11:08
La potenza erogabile dal motore non è infinita! Non è che se metti 18 marce la macchina va a 300 km/h! Semplicemente ti ritrovi con le ridotte, come su un camion (che tra l'altro le usa solo quando è carico, quando è scarico ne taglia via metà)! :D

5 marce vanno benissimo su una macchina! 6 se è un minimo sportiva! :D

indre
09-06-2009, 11:10
l'essere umano medio conta fino a cinque... andando oltre perde la percezione
finirebbe per scalare dalla 12° alla 2° scappottandosi :fagiano:

XWolverineX
09-06-2009, 11:10
Marce ridotte?

La potenza ovviamente è limitata, ma perchè non dotare tutte le automobili di una 6 marcia?

kuarl
09-06-2009, 11:15
per la mia esperienza molte automobili recenti con almeno 120cv hanno sei marce. Soprattutto se diesel in quanto hanno una coppia più elevata. Come hai sottolineato dipende molto dalla coppia erogata e a che regimi.

Mick The Rabbit
09-06-2009, 11:15
fosse per me le farei tutte con il cambio automatico...

Mauz®
09-06-2009, 11:17
Originariamente inviato da XWolverineX
Marce ridotte?

La potenza ovviamente è limitata, ma perchè non dotare tutte le automobili di una 6 marcia?
La spiegazione tecnico non te la so dare, ma evidentemente non conviene!
Tra l'altro al giorno d'oggi il cambio a 6 marce costa anche molto di più di quello a 5: io ce l'avevo sulla Punto Sporting, e quando s'è rotto sono stati dolori veri, economicamente parlando! :cry:

taddeus
09-06-2009, 11:32
Originariamente inviato da XWolverineX
Ultimamente ne sparo di tutti i colori, questa è l'ultima.

Perchè le marce nelle automobili sono solamente solitamente 5?
Ho fatto ricerche da varie parti e ho notato giustamente che piu' si sale con le marce, piu' ovviamente la coppia erogabile scende, e ci siamo.
Ma con un motore in quinta a 5000 giri, una sesta marcia non gli farebbe bene? Oltre a ridurre i giri permetterebbe di correre di piu' o consumare meno a pari velocità...e così settima ottava nona...

Dov'è l'inghippo tecnino che impedisce di attuare questo meccanismo?
con cinquantasette marce, visto che l'ultima dovrebbe comunque vincere la coppia frenante indotta per resistenza aerodinamica, rotolamento, pendenza etc etc, ogni due secondi dovresti cambiare marcia, molto piacevole.

La sesta è una marcia certo utile per l'autostrada, ad esempio, per poter percorrere a velocità costante di riposo (e con rumorosità minima) lunghe tratte... ma è un costo ulteriore, come è stata la quinta vent'anni fa.

SuperMariano81
09-06-2009, 11:46
Originariamente inviato da indre
l'essere umano medio conta fino a cinque... andando oltre perde la percezione
finirebbe per scalare dalla 12° alla 2° scappottandosi :fagiano:
:quote: :quote: :malol: :malol:

hfish
09-06-2009, 12:16
ecco perchè io ho sei marce e il fondoscala a 17.000 rpm :fighet: :fighet:

Loading