PDA

Visualizza la versione completa : Franco Battiato


spimi99
06-07-2009, 13:20
Secondo voi quali sono le migliori canzoni di Franco Battiato?
Secondo me la migliore in assoluto è "Povera Patria".

Cinzia Satana
06-07-2009, 13:20
secondo me "Hanno Ucciso L'uomo Ragno"

dokk
06-07-2009, 13:21
Si, Povera patria è un capolavoro.
Ma ritengo difficile stabilire la migliore in assoluto.

Davide
06-07-2009, 13:27
Il 90% dell'universo dirà "La cura". A me piace "Tutto l'universo obbedisce all'amore", ma anche i classici sono notevolissimi

krakovia
06-07-2009, 13:28
"E ti vengo a cercare" :zizi:

panta1978
06-07-2009, 13:39
Originariamente inviato da krakovia
"E ti vengo a cercare" :zizi:
Notevolissima la versione di Elio [che ha fatto un taglia e cuci].
La canzone era diventata "E vengo a cacare".


E VENGO A CACARE
(F. Battiato - S. Belisari - S. Conforti)
Elio e Le Storie Tese (Italy)

E vengo a cacare
perché ho bisogno
per capire meglio la mia essenza.
Questo cago popolare
nasce da meccaniche divine
un rapimento mistico e sensuale
mi imprigiona.
Dovrei cacare l'oggetto dei miei desideri
non accontentarmi di piccole gioie quotidiane
fare come un eremita
che rinuncia.
E vengo a cacare
le mie radici.
Questo cago oramai alla fine
saturo di parassiti senza dignità
mi spinge solo ad essere migliore
con più volontà.
E vengo a cacare
perché sto bene
perché ho bisogno

Irene80
06-07-2009, 14:10
se guardi la mia firma... :D
http://www.youtube.com/watch?v=7dWysmpb9yA
naturalmente adoro La cura
bellissime
Centro di gravità permanente
Tutto l'universo obbedisce all'amore
La stagione dell'amore


meravigliosa l'interpretazione di Inverno di Fabrizo de Andrè
http://www.youtube.com/watch?v=q2EPiQp2lSU


Sale la nebbia sui prati bianchi
come un cipresso nei camposanti
un campanile che non sembra vero
segna il confine fra la terra e il cielo.

Ma tu che vai, ma tu rimani
vedrai la neve se ne andrà domani
rifioriranno le gioie passate
col vento caldo di un'altra estate.

Anche la luce sembra morire
nell'ombra incerta di un divenire
dove anche l'alba diventa sera
e i volti sembrano teschi di cera.

Ma tu che vai, ma tu rimani
anche la neve morirà domani
l'amore ancora ci passerà vicino
nella stagione del biancospino.

La terra stanca sotto la neve
dorme il silenzio di un sonno greve
l'inverno raccoglie la sua fatica
di mille secoli, da un'alba antica.

Ma tu che stai, perché rimani?
Un altro inverno tornerà domani
cadrà altra neve a consolare i campi
cadrà altra neve sui camposanti.

aeterna
06-07-2009, 14:14
per me la canzone migliore è quella che non mi stanco di ascoltare nemmeno alla nmillesima volta.
quindi voto "centro di gravità permanente"

Fran©esco
06-07-2009, 14:17
Shock in my town, per me.

leon4rdo
06-07-2009, 14:18
http://files.splinder.com/6191c8ab05c2bb740a1ddd301e630c11.jpeg

Un vento a trenta gradi sotto zero
incontrastato sulle piazze vuote e contro i campanili

Loading