PDA

Visualizza la versione completa : Berlusconi: "Non sono un santo" sono un bugiardo...


profitpedia2
22-07-2009, 16:18
"Non sono un santo" sono un bugiardo...

Indro Montanelli, il più grande giornalista italiano scomparso nel 2001, lo conosceva bene, avendolo avuto per 15 anni come editore. E diceva: "Silvio Berlusconi è un mentitore professionale: mente a tutti, sempre anche a se stesso, al punto da credere alle sue stesse menzogne". Una pulsione incontenibile e irrefrenabile, quella del presidente del Consiglio italiano verso la menzogna. Persino in Tribunale.
Infatti, il 22 ottobre 1990, la Corte d'Appello di Venezia l'ha riconosciuto colpevole di aver mentito ai giudici sotto giuramento: "Il Berlusconi - si legge nella sentenza - deponendo avanti il Tribunale di Verona, ha dichiarato il falso, realizzando gli estremi obiettivi e soggettivi del contestato delitto": cioè la falsa testimonianza, a proposito della sua iscrizione alla loggia massonica P2. Il reato, accertato, fu dichiarato estinto grazie a una provvidenziale amnistia approvata nel 1989. Negli Stati Uniti la menzogna (specie se giurata dinanzi a un giudice) comporta l'immediato impeachment: il colpevole lascia la Casa Bianca. In Italia, entra a Palazzo Chigi. E, naturalmente, continua a mentire. Come prima e più di prima. Quello che segue è un piccolo catalogo ragionato delle bugie berlusconiane.

BERLUSCONI INCAPPUCCIATO

"Non ricordo la data esatta della mia iscrizione alla P2, ricordo comunque che è di poco anteriore allo scandalo. Non ho mai pagato una quota di iscrizione, né mi è stata richiesta" (27-9-1988, al Tribunale di Verona). Berlusconi s'iscrisse alla P2 nei primi mesi del 1978 e pagò regolarmente la quota di iscrizione di 100 mila lire. Di qui la falsa testimonianza. "Basta con questa storia della P2: l'ho già detto, ricevetti la tessera per posta e non pagai neppure la quota d'iscrizione" (10-3-94). Ma, come ha testimoniato anche Licio Gelli, gran maestro venerabile della loggia P2, "Berlusconi ha fatto la normale iniziazione alla loggia P2".

Non ha nessuna collegamento il mio msg con quello delle intercettazioni...

lookha
22-07-2009, 16:28
e ha pure chiarissimi sintomi da megalomane: "come può fare l'Italia a fare a meno di noi?".
Nerone.

http://www.corriere.it/politica/09_luglio_22/berlusconi_non_sono_un_santo_6731ad64-76ae-11de-829e-00144f02aabc.shtml

kalosjo
22-07-2009, 16:30
Ma lo hai riaperto?

profitpedia2
22-07-2009, 16:31
madò ci sarà anche nel 2012 ennesima bugia????

non doveva sostituire Napolitano?

lookha
22-07-2009, 16:32
http://imagenes.lavanguardia.es/lavanguardia/img/20090722/fberlusconicura0.jpg

indre
22-07-2009, 16:32
ma quindi se dice di essere un bugiardo sta mentendo e dice la verità... :oVVoVe:

Inquietante :oVVoVe:

kalosjo
22-07-2009, 16:32
Originariamente inviato da profitpedia2

Non ha nessuna collegamento il mio msg con quello delle intercettazioni...

Ah, ok


Originariamente inviato da profitpedia2
"Non sono un santo" sono un bugiardo...

Indro Montanelli, il più grande giornalista italiano scomparso nel 2001, lo conosceva bene, avendolo avuto per 15 anni come editore. E diceva: "Silvio Berlusconi è un mentitore professionale: mente a tutti, sempre anche a se stesso, al punto da credere alle sue stesse menzogne". Una pulsione incontenibile e irrefrenabile, quella del presidente del Consiglio italiano verso la menzogna. Persino in Tribunale.
Infatti, il 22 ottobre 1990, la Corte d'Appello di Venezia l'ha riconosciuto colpevole di aver mentito ai giudici sotto giuramento: "Il Berlusconi - si legge nella sentenza - deponendo avanti il Tribunale di Verona, ha dichiarato il falso, realizzando gli estremi obiettivi e soggettivi del contestato delitto": cioè la falsa testimonianza, a proposito della sua iscrizione alla loggia massonica P2. Il reato, accertato, fu dichiarato estinto grazie a una provvidenziale amnistia approvata nel 1989. Negli Stati Uniti la menzogna (specie se giurata dinanzi a un giudice) comporta l'immediato impeachment: il colpevole lascia la Casa Bianca. In Italia, entra a Palazzo Chigi. E, naturalmente, continua a mentire. Come prima e più di prima. Quello che segue è un piccolo catalogo ragionato delle bugie berlusconiane.


Sto leggendo "Montanelli e il cavaliere" di Travaglio.

Attraverso gli articoli di Montanelli dal 92 al 2001 si può paradossalmente ricostruire tutta la storia politica italiana dal 2001 ad oggi......

profitpedia2
22-07-2009, 16:33
si è quello

Dubal
22-07-2009, 17:11
Originariamente inviato da lookha
http://imagenes.lavanguardia.es/lavanguardia/img/20090722/fberlusconicura0.jpg

http://www.matcar.host56.com/yess.jpg

:stordita:

Loading