PDA

Visualizza la versione completa : Giornali


Il Pazzo
26-08-2009, 17:40
Ma il messagero è un giornale di destra o di sinistra o nessuno dei due?
E il corriere della sera?
E quali sono i giornali cattolici (tipo l'avvenire) ???????

Yassassin
26-08-2009, 17:47
I giornali servono esclusivamente per accendere il camino... thread chiuso :madai!?:

Sky
26-08-2009, 18:09
Dei palazzinari

magnus
26-08-2009, 18:56
Playboy è un giornale di destra. Ma non per i mancini.

l'evangelista
26-08-2009, 19:04
Originariamente inviato da Il Pazzo
Ma il messagero è un giornale di destra o di sinistra o nessuno dei due?
E il corriere della sera?
E quali sono i giornali cattolici (tipo l'avvenire) ???????

Quando un quotidiano è guidato da colossi imprenditoriali (Caltagirone nel caso del Messaggero, 11 gruppi tra cui banche ed assicurazioni nel caso del Corriere), difficilmente può uscirne una linea editoriale "di sinistra" :zizi:

lookha
26-08-2009, 19:14
Originariamente inviato da l'evangelista
Quando un quotidiano è guidato da colossi imprenditoriali (Caltagirone nel caso del Messaggero, 11 gruppi tra cui banche ed assicurazioni nel caso del Corriere), difficilmente può uscirne una linea editoriale "di sinistra" :zizi:
beh, in Europa vengono considerati progressisti e quindi di sinistra i vari Guardian, Repubblica, el Pais...e non si può dire che non abbiano dietro colossi imprenditoriali.
Certo, non sono comunisti nè predicano l'abolizione della proprietà privata, ma sai com'è, oggi come oggi dire che quella è l'unica sinistra è un po' miope.

vificunero
26-08-2009, 19:22
Originariamente inviato da l'evangelista
Quando un quotidiano è guidato da colossi imprenditoriali (Caltagirone nel caso del Messaggero, 11 gruppi tra cui banche ed assicurazioni nel caso del Corriere), difficilmente può uscirne una linea editoriale "di sinistra" :zizi:

Ma io credo che a quei gruppi e assicurazioni fa piacere incassare il profitto che deriva dall'attività editoriale. Profitti che non turbano il sonno di un padrone come De Benedetti. Certo può succedere che magari il direttore del giornale sia tenero quando si tratta di parlare dei suoi azionisti, non è una novità.
Per il resto sono convinto che se Marx vendesse 30 milioni di copie all'anno, te lo venderei pure io. :mame:

aeterna
26-08-2009, 19:25
Originariamente inviato da vificunero
Ma io credo che a quei gruppi e assicurazioni fa piacere incassare il profitto che deriva dall'attività editoriale.

io credo che a quei gruppi interessi manovrare il potere mediatico, ben + importante di un segno verde o rosso nella voce di un bilancio cmq PER LORO irrilevante

Il Pazzo
27-08-2009, 09:34
ok... capito più o meno... e quali sono i giornali che si definiscono cattolici???
Pongo come esempio, al solito, l'unico che conosco: L'avvenire

wsim
27-08-2009, 09:51
Originariamente inviato da aeterna
io credo che a quei gruppi interessi manovrare il potere mediatico, ben + importante di un segno verde o rosso nella voce di un bilancio cmq PER LORO irrilevante

Credi male.
1) perchè il potere mediatico è sostanzialmente tutto in mano alla televisione, che ha ben più potere dei giornali su un pubblico che legge poco o niente.
2) perchè il bilancio è tuttaltro che irrilevante visto il braccio di ferro tra carta stampata e televisione per accaparrarsi le quote pubblicitarie, che ormai per molti quotidiani sono la sola voce che permette di chiudere in attivo i conti.

Loading