PDA

Visualizza la versione completa : linux su sdhc.. si può fare?


aea001
01-09-2009, 17:04
Ciao a tutti, sono new nwl forum..
io possiedo un asus eeepc con winzoz su ha interno da 160 gb. poichè l'eeepc è fatto più che altro per file leggeri e operazioni come navigare o creare documenti di testo, mi chiedevo se fosse possibile avere un sistema operativo installato su una sd da 8 gb ovviamente classe 6.

i vantaggi potrebbero essere che, disattivando l'hd fisso dal bios quando sono in giro, posso usare il pc evitando di consumare troppo le batterie vista l'assenza di parti mobili nella sd.

le mie domande sono:
1) ha senso, vista la limitata velocità di lettura e scrittura?
2) risparmierei un quantitativo di energia rilevante?
3) quale SO mi consigliereste? (io avevo pensato ad ubuntu ma forse esistono distro più leggere)

grazie in anticipo!

francofait
01-09-2009, 17:14
Originariamente inviato da aea001
Ciao a tutti, sono new nwl forum..
io possiedo un asus eeepc con winzoz su ha interno da 160 gb. poichè l'eeepc è fatto più che altro per file leggeri e operazioni come navigare o creare documenti di testo, mi chiedevo se fosse possibile avere un sistema operativo installato su una sd da 8 gb ovviamente classe 6.

i vantaggi potrebbero essere che, disattivando l'hd fisso dal bios quando sono in giro, posso usare il pc evitando di consumare troppo le batterie vista l'assenza di parti mobili nella sd.

le mie domande sono:
1) ha senso, vista la limitata velocità di lettura e scrittura?
2) risparmierei un quantitativo di energia rilevante?
3) quale SO mi consigliereste? (io avevo pensato ad ubuntu ma forse esistono distro più leggere)

grazie in anticipo!

nessuno , in scrittura l' shd ha un ciclo di vita molto limitato . i problema dei file leggieri poi rigusardava le vecchie versioni di eepc base che appunto usavano unità shd da 8 gb. , sembra evidente che la differenza sia piuttosto notevole. Su quei trabiccoli na volta installatoo il SO su soli 8 gb disponibili , di spazio disponibile dati ne rimaneva ben poco.

mykol
01-09-2009, 23:40
installati una "puppyLinux" (120 MB o poco più), al boot gliela fai caricare tutta in ram. In questo modo viene eseguita in ram e diventa velocissima (e non tocca l'HD che quindi puoi disattivare) e sulla schedina SD ci salva solo i dati per i quali ti rimangono 8 GB - 120 KB (quindi praticamente tutti) ed in questo modo non la distruggi. Tieni presente che l'ultima puppylinux usa repository slackware quindi ci puoi installare tutti i soft disponibili per questa distribuziione (credo che tu possa crearti una distro "ad hoc" solo con i soft che ti interessano).

aea001
02-09-2009, 00:51
grazie per la velocità delle risposte!


nessuno , in scrittura l' shd ha un ciclo di vita molto limitato

bene.. ma in che senso limitato? siamo nell'ordine delle 100 scritture o delle 100000?


installati una "puppyLinux" (120 MB o poco più), al boot gliela fai caricare tutta in ram. In questo modo viene eseguita in ram e diventa velocissima (e non tocca l'HD che quindi puoi disattivare) e sulla schedina SD ci salva solo i dati per i quali ti rimangono 8 GB - 120 KB (quindi praticamente tutti) ed in questo modo non la distruggi. Tieni presente che l'ultima puppylinux usa repository slackware quindi ci puoi installare tutti i soft disponibili per questa distribuziione (credo che tu possa crearti una distro "ad hoc" solo con i soft che ti interessano).

bell'idea! ma poi ogni volta che lo accendo gli devo sparare il 'toram' oppure c'è un modo per il quale sta cosa me la fa da solo? e soprattutto.. mi carica su ram tutto il sistema compresi file e programmi che aggiungo io? se è così dopo un po di tempo mi si intaseranno i 2gb di ram che ho su..
girando nel web mi sono imbattuto in SLAX.. che te ne pare? mi sembra più sviluppata e supportata rispetto a puppy.. però bho.

(comunque è esaltante pensare di avere un so su un affare da pochi grammi quando 10 anni fa gli hd da 3.5" se arrivavano a 8gb era tanto :-) )

attendo dritte.. :confused: :confused:

mykol
02-09-2009, 01:32
usando la puppy useresti la sdim solo per caricare il sistema ed infine per salvarci i dati prima di spegnere.

Caricare il sistema in ram impiegherà uno o due minuti, ma poi sarà velocissimo, infine prima di spegnere dovrai salvare i dati sulla schedina.

Comunque la puppy ha una dotazione di soft piuttosto buona che carica di default (nei 120 MB), ovviamente parecchi sono versioni appositamente alleggerite ma comunque funzionali e poi se ti manca qualcosa, dovresti poterlo installare sempre in ram quando ti succede prendendolo dai repo della slackware.

Oppure usa una mandriva 2009.1 versione MIB. Ne esiste una versione che si può installare su una penna usb o una schedina tramite l'utility "livetousb" se ricordo bene, ma prima te la puoi personalizzare tramite un'altra utility, in modo da eliminare tutto ciò che non ti serve ed installarci quello che ti pare.

Se invece preferisci la puoi usare come live (come sto facendo ora) ed in questo modo puoi installarci in ram tutto il soft che vuoi ... fino a saturarla. Io ad esempio sto usando la versione con DE E17, ma ho dato un semplice

urpmi task-kde3

e mi ha installato kde3.5. Se preferisci con "urpmi task-kde4" ti installa kde4 perfettamente usabili.

poi esci da X e ti si ripresenta il login dal quale puoi avviare il DE che preferisci.

Ovviamente, se vuoi avviarla da chiavetta o da simm prima la avvii da dvd, la configuri e la sistemi come vuoi e poi te la installi. Le possibilità sono infinite ...

aea001
06-09-2009, 12:36
Bene.. Prima di prendere in mano un sd ho fatto delle prove con una chiavetta usb da 2 gb.
Testandola ho visto che faceva i 5mb/s in write e 6 in read.. quindi di poco inferiore ad una classe 6 sdhc.


Comunque la puppy ha una dotazione di soft piuttosto buona che carica di default (nei 120 MB), ovviamente parecchi sono versioni appositamente alleggerite ma comunque funzionali e poi se ti manca qualcosa, dovresti poterlo installare sempre in ram quando ti succede prendendolo dai repo della slackware.

ho provato puppy ma mi sembra un po troppo scarno (anche se è vero che poi ci installo quello che voglio). Ho provato a mettesre su slax e mi ispira molto ma vorrei un
parere da qualcuno che ha provato distro slackware like . Io mi sono sempre affidato alle debian like e ho un po di timore a cambiare :master: (ad esempio mi ero affezionato ai pacchetti .deb)
Ho letto anche, però, che se uno vuole imparare a smanettare bene col pinguino è opportuno che si imbatta in una distro slackware..
Chiedo un parere


Se invece preferisci la puoi usare come live (come sto facendo ora) ed in questo modo puoi installarci in ram tutto il soft che vuoi ... fino a saturarla.

1) Più che una live mi piacerebbe proprio avere un so come su hard disk. ho provato con ubuntu e mi vede la chiavetta come hd, quindi teoricamente il gioco è fatto.
2) ma se lavoro sulla ram e mi salta la corrente?? :cry: :cry:
... potrebbe essere un problema.. :dhò:

mykol
06-09-2009, 16:04
certo, perderesti ciò che hai fatto e non hai salvato .... ma se ti salta usando una distro installata normalmente rischi (per fortuna succede abbastanza raramente ...) di rimetterci l'installazione.

Se hai questa paura usa un bel gruppo di continuità ...

Secondo me una distro su chiavetta o cd/dvd ma personalizzata in modo da accedere il meno possibile alla stessa durante il funzionamento (es. le dir /temp, ecc... create in ram) e poi salvare i dati periodicamente su chiavetta é la soluzione migliore.

Ah, dimenticavo, la puppy caricata in ram permette anche di usare un CD/DVD riscrivibile per salvare i dati (apre una nuova sessione ogni volta che li salvi, ma non ne so di più, non ho mai provato).

Loading