PDA

Visualizza la versione completa : [Ocse e BCE] Crisi: Italia e Francia guidano la ripresa in Europa


lnessuno
12-10-2009, 15:21
http://www.finanzalive.com/flash-news/superindice-ocse-fiducia-italia-francia/

Ocse
Il superindice dell’Ocse ha messo in luce nuovi e importanti segnali di ripresa economica per quel che riguarda il mese di agosto: si tratta di una ripresa molto decisa, guidata in particolare dall’Italia, la quale spiccherebbe in mezzo a tutte le altre economie dell’organizzazione parigina grazie a un incremento di 10,4 punti su base annuale e di oltre 2 punti su base mensile. L’ottimismo c’è, ma, come sottolinea la stessa Ocse, deve essere cauto, in quanto ci troviamo di fronte a dei segnali; anche gli indicatori relativi alla Francia stanno segnando un’espansione potenziale. Entrando nel dettaglio, c’è da dire che il superindice già menzionato è riuscito a totalizzare un aumento di 1,5 punti ad agosto; in riferimento agli Stati Uniti, esso ha mostrato un incremento dell’1,6%, anche se su base annuale vi è stata una perdita equivalente. Nella zona dell’euro, invece, è stato registrato un rialzo di 1,7 punti su base mensile e di 4,1 punti rispetto ad agosto 2008.


http://www.finanzaonline.com/notizie/news.php?id={861B4F18-4606-4EE4-9EC6-767CF8699E87}

Trichet
Italia e Francia in testa per la ripresa economica in Europa. Secondo le stime dell'Ocse, Italia e Francia sono gli unici Paesi che vedranno un'espansione oltre che una ripresa. Una conferma è arrivata dall'Istat: la produzione industriale ha segnato ad agosto nella Penisola un rialzo del 7% rispetto al mese precedente. E finita la crisi l'Italia ne uscirà più forte di prima. Lo ha detto Jean-Claude Trichet, governatore della Bce, durante il suo intervento alla Cà Foscari di Venezia. Secondo Trichet, le imprese tricolori usciranno dal tunnel della crisi "con una struttura di costi più snella e un'organizzazione produttiva più efficiente". Per quanto riguarda le banche, il numero uno della Bce, riconosce che la finanza privata nazionale "ha dimostrato la sua solidità". Ma, ricorda Trichet, il governo deve accelerare sul piano delle riforme, soprattutto dei salari.

indre
12-10-2009, 15:24
Temo di non essermi spiegato bene.
Tu quando entri qui nel forum devi ricordarti di portare rispetto :98:

Ora riscrivi 100 volte quel post mettendo segni negativi immediatamente. :spy:




p.s. avvisate scimmietta1 che è tutto sistemato :d56:

FalcoBS
12-10-2009, 15:25
Lo spero, c'è tanta ma tanta gente che ha bisogno di tornare a lavorare.

fcaldera
12-10-2009, 15:28
e la previsione OCSE del tasso di disoccupazione italiano al 10,5% per il 2010?

scimmietta1
12-10-2009, 15:30
Originariamente inviato da fcaldera
e la previsione OCSE del tasso di disoccupazione italiano al 10,5% per il 2010?

si

fcaldera
12-10-2009, 15:32
Originariamente inviato da scimmietta1
si

lo prendo come un pronome riflessivo?

lnessuno
12-10-2009, 15:34
Originariamente inviato da fcaldera
e la previsione OCSE del tasso di disoccupazione italiano al 10,5% per il 2010?

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Economia%20e%20Lavoro/2009/10/ocse-disoccupazione-agosto.shtml?uuid=529b5b04-b71b-11de-9bd4-23f993e486a5&DocRulesView=Libero


Continua ad aumentare la disoccupazione nei paesi avanzati: ad agosto il tasso di disoccupazione dei 30 Stati che aderiscono all'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse) ha raggiunto l'8,6%, 0,1 punti in più del mese precedente e 2,3 punti in più rispetto allo stesso mese di un anno prima.

Nell'area euro, si legge in un comunicato, ad agosto il tasso di disoccupazione ha raggiunto il 9,6%, 0,1 punti in più in un mese e 2 punti in più su anno. Per gli Stati Uniti sono già disponibili i dati di settembre, in cui la disoccupazione è salita al 9,8%, 0,1 punti in più in un mese e 3,6 in più su base annua. In Giappone la disoccupazione ad agosto si è attestata al 5,5%, 0,2 punti in più in un mese e 0,5 in più su base annua. Per l'Italia sono disponibili solo i dati del secondo trimestre, in cui la disoccupazione si è attestata al 7,4%, contro il 6,8% della media 2008.


http://www.agopress.info/?idcnt=4539&idglri=228&idvmn=23&lang=it


(AGO PRESS) La disoccupazione nell’area dei Paesi Ocse potrebbe raggiungere il 10 per cento nella seconda metà del 2010, stabilendo un nuovo massimo dopo l’8,3 per cento registrato a giugno. La stima è contenuta nel rapporto “Employement Outlook 2009”, diffuso oggi dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico. La previsione per l’Italia è di oltre 1,1 milione di disoccupati in più rispetto al 2007, ed un tasso di disoccupazione del 10,5 per cento nel 2010.


per ora in italia la media è più bassa che nel resto dell'area euro, anche se le previsioni indicano un aumento generalizzato... l'unica cosa che possiamo fare è sperare che le previsioni siano sbagliate :bhò:

lnessuno
12-10-2009, 15:36
downtontato per aver segnalato una buona notizia :biifu: posso dire che è grottesco? :ecco:

la dice lunga sulla maturità dell'utente in questione :zizi:

scimmietta1
12-10-2009, 15:42
Originariamente inviato da fcaldera
lo prendo come un pronome riflessivo?

no.. come una risposta :D
avevo letto male la tua frase :mame:

indre
12-10-2009, 15:42
Originariamente inviato da lnessuno
downtontato per aver segnalato una buona notizia :biifu: posso dire che è grottesco? :ecco:

:biifu:

é una notizia falsa. punto. :D

Loading