PDA

Visualizza la versione completa : Alternativa alle catene da neve


BORSE84 R-OH
02-11-2009, 21:56
Qualcuno a provato, usato quelle che sarebbero (condizionale d'obbligo) l'alternativa alle catene da neve?
Sono quelle fascette in gomma che si legano attorno alla ruota passando internamente al cerchione (con meccanismo simile alle fascette da elettricista)

Come vi siete trovati, cosa ne pensate? ritenete siano delle valide alternative alle catene oppure non valgono quanto pubblicizzato?

Cinzia Satana
02-11-2009, 21:57
ma due gomme da neve pare brutto ?

SuperMariano81
02-11-2009, 21:59
io so che ci sono:
1.il topic sugli pneumatici da neve

2.le calze, efficaci (dicono) se c' poca neve, ma su asfalto si polverizzano dopo pochi km

3.i ragni, da attaccare al cerchione (dove ci sono i bulloni) e le loro "zampe" vanno sotto le ruote, hanno dei chiodi. Dicono ottimo su ghiaccio ma per il resto il confort va sotto le scarpe

ergo o ti fai 4 gomme invernali serie o impari a mettere le catene.

SuperMariano81
02-11-2009, 21:59
Originariamente inviato da Cinzia Satana
ma due gomme da neve pare brutto ?
4

BORSE84 R-OH
02-11-2009, 22:07
A Cinzia : per quelle due volte che vado in montagna non mi sembra molto economicamentesensato comprare il treno di gomme da neve (se sei serio ne compri 4 e non 2)

A SuperMariano : so montare le catene, ma quelle che ho a casa non vanno bene per i miei pneumatici, le tele/calze mi stato detto vanno a cannone sulla neve, per appena metti le ruote fuori da quella fermati a toglierle o dopo mezzo km si tolgono da sole, i ragni non mi ispirano per niente, chiedevo per ste fascette giusto per sapere com'erano e se valeva la pena prenderle data la "comodit" di montaggio smontaggio

Cinzia Satana
02-11-2009, 22:09
Originariamente inviato da BORSE84 R-OH
A Cinzia : per quelle due volte che vado in montagna non mi sembra molto economicamentesensato comprare il treno di gomme da neve (se sei serio ne compri 4 e non 2)


Ma anche se non vai in montagna servono, io non ci vado mi fa cagare la montagna.
Sotto i 10 gradi hanno prestazioni nettamente superiori a quelle normali, soprattuto con nevischio e aggiungerei anche bagnato in genere. L'anno scorso mi sono stupito quando le ho messe.

Le tue le tieni in garage e le cambi ad marzo, come se anticipassi il cambio gomme

BORSE84 R-OH
02-11-2009, 22:21
Originariamente inviato da Cinzia Satana
Ma anche se non vai in montagna servono, io non ci vado mi fa cagare la montagna.
Sotto i 10 gradi hanno prestazioni nettamente superiori a quelle normali, soprattuto con nevischio e aggiungerei anche bagnato in genere. L'anno scorso mi sono stupito quando le ho messe.

Le tue le tieni in garage e le cambi ad marzo, come se anticipassi il cambio gomme

Beh oddio, sarebbe meglio averle ok, ma da qui a dire che servono...comunque per quel che faccio io con la macchina sarebbero comunque sprecate...

Cinzia Satana
02-11-2009, 22:49
Originariamente inviato da BORSE84 R-OH
Beh oddio, sarebbe meglio averle ok, ma da qui a dire che servono...comunque per quel che faccio io con la macchina sarebbero comunque sprecate...

Si le ruote le devi pur cambiare prima o poi no ?
L'anno prossimo a novembre metti le gomme da neve e le ritogli ad aprile... per 5 mesi usi loro per il resto le altre, non che le butti via le altre. Al contario spendere 100 euro tra catene e puttanate ...

dAb
02-11-2009, 22:57
Originariamente inviato da BORSE84 R-OH
Qualcuno a provato, usato quelle che sarebbero (condizionale d'obbligo) l'alternativa alle catene da neve?
Sono quelle fascette in gomma che si legano attorno alla ruota passando internamente al cerchione (con meccanismo simile alle fascette da elettricista)

Come vi siete trovati, cosa ne pensate? ritenete siano delle valide alternative alle catene oppure non valgono quanto pubblicizzato?

Con gli anni mi son fatto una cultura.

- ho preso le autosock, van benino su neve fresca ma su asfalto nudo le sbrindelli in pochi metri. Benino sul ghiaccio
- ho preso quelle che dici tu che non ricordo come si chiamano, van benino ma nei tornanti duri in salita con ghiaccio hanno una presa molto ridotta
- ho preso i ragni, ottimi sul ghiaccio ma su neve fresca non se la cavano granche` bene
- ho preso le catene in acciaio e vado dappertutto

carlo2002
02-11-2009, 23:16
Continuo a leggere post sui pneumatici da neve in cui c' molta confusione. Visto che abito in montagna e siccome da venti anni vado a lavorare ogni giorno da 300 a 1200 metri vorrei fare un po' di chiarezza anche se Cinzia S. ha gi detto molto.

Intanto si chiamano pneumatici e non gomme.

I pneumatici si dividono in tre categorie, estivi, invernali e 4 stagioni.

Sconsiglio subito i 4 stagioni che non sono n carne n pesce.

I pneumatici estivi ed invernali si differenziano principalmente per la mescola della gomma la quale ottimizzata per funzionare al meglio con determinate temperature dell'asfalto. Di solito il confine della temperatura si aggira dai 5 ai 10 gradi.

In estate la mescola pi dura, se usata in inverno tende a perdere facilmente aderenza.

In inverno invece la mescola pi morbida per avere maggiore aderenza ma se usata in estate ci si accorge che il volante pi duro e ne risentono anche i consumi.

La differenza tra i due pneumatici non riguarda la neve bens, come gi detto, la temperatura dell'asfalto, quindi il cambio stagionale consigliabile a tutti, anche a chi vive in pianura, una frenata improvvisa pu capitare sempre e il pneumatico giusto fa la differenza.

Poi, i pneumatici invernali sono quasi sempre lamellari ed questa la caratteristica che permette un agevole movimento sulla neve. Con essi raramente ho avuto bisogno di montare le catene le quali possono servire in casi di neve saponosa (mista ad acqua) su pendenze superiori al 10% quando anche il lamellare non riesce ad essere efficace.
Questi pneumatici funzionano anche quando la strada non stata pulita dallo spazzaneve e la neve piuttosto alta. Logicamente quando troppo alta e tocca il fondo dell'automobile tutto inutile.

Le calze sostitutive alle catene sono una boiata pazzesca, i ragni chiodati sono piuttosto scomodi. Consiglio un buon paio di catene a sezione romboidale che vi tirano fuori dai guai.

Non vero che i pneumatici invernali usati senza neve si consumano di pi e non vero che se usati in estate si cuociono.

Consiglio vivamente di sostituire tutti e quattro i pneumatici, non solo due per risparmiare.

Pu sembrare una spesa in pi per se ci pensate usandoli solo nella propria stagione durano di pi, al massimo si paga la sostituzione ma il risparmio in potenziali danni all'autoveicolo o incidenti impagabile.

La regola empirica per sapere quando effettuare la sostituzione : quando accendi il riscaldamento cambia i pneumatici.

Nella vicina Austria i pneumatici invernali sono obbligatori dal primo di novembre, questo da quando qualche anno fa il traffico dell'intera nazione rimasto bloccato per diversi giorni causa le nevicate e l'uso di pneumatici errati.

:ciauz:

Loading