PDA

Visualizza la versione completa : Adozioni ad omosessuali, reprise


JackBabylon
11-11-2009, 16:36
La discussione, eccezione fatta per alcuni stava comunque procedendo e comunque mi andava di continuarla con indre.

Riparto da qui ...


Sono concorde, ma mi spaventa l'idea che questi figli non abbiamo caratteristiche, comportamenti tipici dell'uno o altro sesso.
Il figlio/a prende esempio da mamma e/o papà.
Mancando uno dei due avrà una carenza da qual punto di vista oppure non svilupperà determinati comportamenti tipici.


Secondo me non è detto, anche perchè il bambino non è che vivrà in una campana di vetro ma avrà comunque relazioni con altri bambini, altre figure femminili o maschili all'interno della propria famiglia.
In quante famiglie capita che quello che viene considerato padre o madre, non è quello naturale ma è uno zio, un vicino ecc.
Inoltre i comportamenti tipici quali sarebbero?




Vero esistono anche coppie divorziate ma è un danno questo.. indi emulare un problema non mi pare buona cosa.

Non è un danno divorziare, il danno è far vivere un bambino in una coppia in cui si litiga ogni giorno..

Reiuky
11-11-2009, 16:40
non dimentichiamo che le famiglie adottive (e parlo dell'italia) hanno controlli non dico giornalieri ma poco ci manca.

Tutto controllano loro, dalla stabilità mentale dei genitori alla loro salute, dallo stato finanziario ai progressi dei bambini. Un mio amico è stato adottato all'età di 9 anni e mi ha raccontato tutta la trafila da figlio adottivo e fratello maggiore di una sorellina adottiva...

Non credo che per gli omosessuali i controlli sarebbero meno... anzi, secondo me sarebbero il doppio.

scimmietta1
11-11-2009, 16:43
Originariamente inviato da Reiuky
non dimentichiamo che le famiglie adottive (e parlo dell'italia) hanno controlli non dico giornalieri ma poco ci manca.

Tutto controllano loro, dalla stabilità mentale dei genitori alla loro salute, dallo stato finanziario ai progressi dei bambini. Un mio amico è stato adottato all'età di 9 anni e mi ha raccontato tutta la trafila da figlio adottivo e fratello maggiore di una sorellina adottiva...

Non credo che per gli omosessuali i controlli sarebbero meno... anzi, secondo me sarebbero il doppio.

pensa che qui in UK fanno controlli anche sulle coppie etero che hanno appena partorito, per vedere che siano adeguati a crescere un bambino

Reiuky
11-11-2009, 16:44
Originariamente inviato da scimmietta1
pensa che qui in UK fanno controlli anche sulle coppie etero che hanno appena partorito, per vedere che siano adeguati a crescere un bambino

Lo trovo più che giusto. Dovrebbero farlo anche in italia...

e fare un controllo almeno ogni anno.

vonkranz
11-11-2009, 16:45
Originariamente inviato da JackBabylon
Secondo me non è detto, anche perchè il bambino non è che vivrà in una campana di vetro ma avrà comunque relazioni con altri bambini, altre figure femminili o maschili all'interno della propria famiglia.
In quante famiglie capita che quello che viene considerato padre o madre, non è quello naturale ma è uno zio, un vicino ecc.


beh, ma la figura di mamma e di papa' rivestono un ruolo molto piu' importante nella vita di un bimbo anche se questo si relaziona con altri bambini o altre figure dei 2 sessi.

in assenza di un genitore naturale, questo solitamente viene "sostituito" da una figura dello stesso sesso: se manca un papa' magari e' uno zio, se manca la mamma la zia e' molto difficile il contrario.

diverso e' se un genitore fa' sia da mamma che da papa', ma questo e' un altro discorso

indre
11-11-2009, 16:45
Originariamente inviato da scimmietta1
pensa che qui in UK fanno controlli anche sulle coppie etero che hanno appena partorito, per vedere che siano adeguati a crescere un bambino

in Uk il problema sono le coppie di adolescenti genitori..

Pastore12
11-11-2009, 16:46
E allora io riparto da qui: ci sono metodi educativi che ritengono essenziale la presenza di entrambe le figure, sia maschile che femminile. Altri non ne conosco.

Nel casi di bimbi figli di genitori divorziati è abbastanza facile osservare comportamenti difficili nei confronti degli altri. Se i genitori litigano tra di loro è facile che entrambe le figure siano distrutte agli occhi del bambino.

Nel caso di bimbi orfani di padre (orfani di madre non ricordo di averne mai conosciuti), invece, credo sia più frequente un eccessivo attaccamento alla madre o comunque una eccessiva timidezza.

Il tutto per dire che la mancanza di una delle due figure, almeno se non bilanciata da qualcos'altro, è effettivamente un problema per il bambino.

uovo rimbalzino
11-11-2009, 16:46
Originariamente inviato da scimmietta1
pensa che qui in UK fanno controlli anche sulle coppie etero che hanno appena partorito, per vedere che siano adeguati a crescere un bambino

Qui in Irlanda fanno controlli per assicurarsi che nel biberon del bimbo venga messa birra e non semplice latte.....se proprio deve esserci qualche latticino vogliono che ci sia burro fuso :fagiano:

scimmietta1
11-11-2009, 16:46
Originariamente inviato da Reiuky
Lo trovo più che giusto. Dovrebbero farlo anche in italia...

e fare un controllo almeno ogni anno.

controllano anche che sia alimentato e pulito a dovere

scimmietta1
11-11-2009, 16:47
Originariamente inviato da indre
in Uk il problema sono le coppie di adolescenti genitori..

in questa zona c'e' una delle nonne piu' giovani.. 32 anni :zizi:

Loading