PDA

Visualizza la versione completa : Quale distro scegliere???


seltik_boy
20-11-2009, 22:26
Non so proprio cosa scegliere, mi sono inbattuto in linux per motivi di studio (faccio la facoltà di Informatica a Verona), all'università usiamo ubuntu, ho installato ubuntu con wubi sul mio notebook (un Acer Aspire 5738ZG) ma non sono stato soddisfatto del risparmio energetico (la batteria durava la metà che su windows7) così ho provato anche Damn Small Linux attraverso usb, che percarità consumava pochissimo, ma non rilevava nemmeno la scheda wifi!!
Mi appello a voi alla vostra esperienza per avere il nome della distro adatta a me,
mi basta una distro che mi permetta di connettermi ad internet attraverso il wifi e mi permetta di programmare in C, consumando poco la batteria, niente di più!

Aiutatemi ad orientarmi nell'immenso mondo di linux please!

bereshit
20-11-2009, 23:10
altre sono mandriva opensuse fedora debian

le maggiori

altrimenti cerca su distrowatch

sacarde
21-11-2009, 15:16
http://2befree.wordpress.com/2007/04/16/la-migliore-distribuzione-linux/

cmq la migliore e' quella che ti costruisci da te (partendo da una base)


p.s.
www.susestudio.com

mcz
21-11-2009, 18:06
Per il risparmio energetico con Ubuntu bastava chiedere nel loro forum e ti avrebbero aiutato.
In quanto alla distribuzione migliore, dipende essenzialmente dai gusti.

Ce ne sono di due tipi:

1) quelle già pronte
2) quelle da costruirsi

Del primo tipo, tanto per citarne alcune, Debian, Mandriva, Fedora, Slackware, Arch e OpenSuse.
In questo tipo vi sono due differenze sostanziale: quelle che si aggiornano in continuazione, giorno dopo giorno, e quelle di cui vengono rilasciate nuove versioni a tempi prestabiliti. Del primo sottotipo vi è Arch e Debian Sid. Le altre sono del secondo sottotipo.
Ciascuna di queste distribuzioni ha poi una serie di altre distribuzioni che si basano su di loro. Ad esempio Ubuntu si basa su Debian Sid, ma non è compatibile con essa e non è aggiornabile in continuità. Sidux invece è basata su Debian Sid, è compatibile con essa e si aggiorna con regolarità. Chakra si basa su Arch, è compatibile con la stessa, ma offre un programma di installazione semplice come quello di Ubuntu evitando così la difficoltà di installazione di Arch. E così via.

Del secondo gruppo vi sono gentoo e Linux from scratch.

Tutte sono a loro agio in rete (Internet) e dovrebbero essere pari col wifi (è anche possibile usare i driver di windows - Come utilizzare il WiFi su Linux con i driver di Windows (http://www.geekissimo.com/2008/03/14/come-utilizzare-il-wifi-su-linux-con-i-driver-di-windows/) ) [Wireless LAN resources for Linux (http://www.hpl.hp.com/personal/Jean_Tourrilhes/Linux/) ].
Per quel che riguarda il risparmio energetico dovrebbe essere uguale per tutte e si basa sulla variazione della frequenza del processore, sulla regolazione della velocità della ventola (almeno per quello che ho visto sul forum Ubuntu), sulla gestione dello schermo, del disco fisso, eccetera.
Per ottenere il massimo occorre di norma installare e/o configurare qualche programmino, ma il forum della distribuzione prescelta è là apposta per aiutare.

Come vedi è difficile segnalare la distribuzione migliore. Di solito si comincia con una dandosi da fare per configurarla al meglio, poi dopo un po' (se non si è pienamente soddisfatti della prima o se si ha voglia di esplorare) se ne prova un'altra. E così via sino a trovare quella che ci soddisfa al massimo. :smack:

seltik_boy
21-11-2009, 20:27
Ho capito provando anche un po' di distro che le differenze tra esse sono minimali, perciò ho deciso intanto di usare fedora da usb persistente, poi quando avrò un po' di coraggio installerò una distro facendo una partizione.
Ancora grazie mille.

simo_us
25-11-2009, 23:35
Se vuoi farti una idea di tutte le piu conosciute puoi guardare qui:

http://www.linux.org/dist/

Dipende tutto dalle tue esigenze credo.. Poi Linux puoi conoscerlo con qualsiasi distro se vuoi.

Loading