PDA

Visualizza la versione completa : Polizza rischi del programmatore/sviluppatore


Umanista
30-11-2009, 18:38
Qualcuno di voi che opera in proprio nel settore informatico ha una polizza per i rischi del mestiere?
Ammettiamo che uno sviluppatore a causa di una svista o altro commetta un errore di programmazione e che tale errore vada a creare un danno economico al cliente. Nel caso in cui il cliente dovesse rivalersi sullo sviluppatore (e che ne dimostri ovviamente la responsabilità), esiste una polizza che permetta allo sventurato di ripagare gli eventuali danni? Quanto potrebbe costare mediamente all'anno?

Grazie, ciao

afaik
30-11-2009, 19:08
Nell'ambito dell'elettronica, a meno di diversi accordi, il committente (azienda) ha l'obbligo di verificare che il prodotto sia conforme a quello che viene richiesto. Naturalmente sto parlando di contratti tra professionisti del settore, il committente non è la casalinga di voghera.

Domenix
30-11-2009, 19:18
In genere un software, prima di essere di essere messo in esercizio, viene collaudo dal cliente o da chi per lui. Firmato il collaudo, il cliente di fatto dichiara che il software è conforme alle richieste. ovvero ai requisiti richiesti in fase di contrattazione.
Possono esistere delle clausole che assoggettano il fornitore a delle penali economiche in caso di mancato funzionamento del software o disservizio. In pratica il fornitore riceverà un compenso minore per ogni ptoblema/giorno di disservizio, etc.

fcaldera
30-11-2009, 19:29
io ogni tanto vorrei avere una polizza contro l'orchite per l'assurdità di certe richieste fatte dai committenti. :D

Umanista
30-11-2009, 19:45
Quindi secondo voi non è poi così necessaria una polizza se ci si tutela con il contratto?
Del resto è così che faccio da diversi anni... Solo recentemente mi era venuto questo pallino della polizza.
In fondo non ho tanta voglia di regalare soldi alle assicurazioni.

Domenix
30-11-2009, 19:59
Originariamente inviato da Umanista
Quindi secondo voi non è poi così necessaria una polizza se ci si tutela con il contratto?
Del resto è così che faccio da diversi anni... Solo recentemente mi era venuto questo pallino della polizza.
In fondo non ho tanta voglia di regalare soldi alle assicurazioni.
Prima di tutto non so se esista un tipo di assicurazione specifica per questi casi.
Esistono però delle certificazioni rilasciate da enti preposti che garantiscono che l'azienda certificata rilascia software di qualità e a qualità in base a delle normative che parecchi, nell'IT, sconoscono. Non le conosco nel dettaglio, a so che l'azienda per cui lavora ne ha parecchie e grazie a queste riesce a partecipare a bandi di gare con la Pubblica Amministrazione.

MrCocò85
30-11-2009, 20:23
Da questo punto di vista siamo abbastanza paraculati: se fai un software,che sò, per i calcoli della costruzione di un ponte, e il ponte in questione cade, la responsabilità cade tutta sull'ingegnere che ha supervisionato i lavori.Non mi sbaglio vero? :stordita:

Domenix
30-11-2009, 20:32
Originariamente inviato da MrCocò85
Da questo punto di vista siamo abbastanza paraculati: se fai un software,che sò, per i calcoli della costruzione di un ponte, e il ponte in questione cade, la responsabilità cade tutta sull'ingegnere che ha supervisionato i lavori.Non mi sbaglio vero? :stordita:
Dipende da quale ponte. Se dovesse trattarsi del ponte sullo stretto, temo che per far fronte alla carenza di materiali, potrebbero usare il programmatore come additivo per il cemento armato.

dAb
30-11-2009, 20:39
Si chiama assicurazione per responsabilita` civile aziendale. E` in assoluto la piu` complicata esistente da costruire e i rischi di pagarla per nulla [leggasi: in caso di grane non ti becchi una lira] sono altissimi. NON rivolgerti a nessuna assicurazione che NON sia di tua completa e decennale fiducia senza prima passare da un consulente assicurativo. Tieni poi presente che se NON hai dipendenti che possano causare danni ai clienti e` estremamente improbabile che tu ne abbia bisogno: ti tuteli con un contratto stilato per bene e buonanotte.

jonnym78
30-11-2009, 21:14
che ti frega, tanto se ti fanno causa e vai a processo, allunghi il brodo per due anni, dici che sei leggittimamente impedito perchè devi presenziare alla sagra dell'uovo sodo di Quarto oggiaro, il processo va in prescizione, e buonanotte al secchio.

VIVA L'ITALIA :yuppi:

Loading