PDA

Visualizza la versione completa : Ipcop come proxy limiti trasferimento.


leoforum2
16-01-2010, 10:30
Salve a tutti,
nella mia scuola (un centinaio di client) l'ADSL è fornito dalla telecom con una normalissima 7mega. Purtroppo qualche docente imboscato in qualche laboratorio scarica a manetta ed impedisce così agli altri di navigare. Tutti si lamentano.
Inserirò a breve ipcop come proxy e sicuramente come prima cosa intendo inserire un limite di trasferimento dei download. Mi chiedo quanti Kb/sec dovrò mettere per evitare che gli scaricatori abbiano vita facile e nello stesso tempo gli altri utenti possana navigare con una fluidità accettabile?
Qualcuno mi può aiutare? Accetto consigli, grazie. :ciauz:

claudiocrack
16-01-2010, 15:55
Dipende da che contenuti devono scaricare.
Io personalmente non userei proxy su ipcop preferirei mettere su un captive portal con logging delle utenze solo per avere la soddisfazione di andare da chi fa il furbo che ha accettato i termini di utilizzo e non li ha rispettati.
Apparte gli scherzi secondo me tra 15-25kb/s download e 8-10-upload.
Non esagerare con l' upload xche se saturi l'up poi sei lento a mandare le richieste per il down.
La cosa fatta bene è vedere quanti pc utilizzano e navigano mediamente insieme e fare i conti in base ai 7 mega ma secondo me su 100 client in una scuola ne navigano tra 20 e 40 alla volta e non scaricano in continuazione.
Almeno io a scuola cercavo quello che mi serviva su pagine non andavo su youtube e non scaricavo mp3.


:ciauz:

leoforum2
17-01-2010, 09:43
Grazie per la risposta.
Chi scarica cerca prevalentemente film, programmi, S.O. iso, ecc.
Proverò a fare come dici e valutare se la navigazione a 15/25 kb/s va bene.
Per l'upload hai ragione non si può eccedere.
La mia paura consiste nel fatto che rallentando chi scarica si impedisce una navigazione minimamente sufficiente agli altri.
Comunque proverò.Grazie di nuovo. :ciauz:

claudiocrack
17-01-2010, 17:37
Comunque la cosa piu logica sarebbe un load balancer sul proxy.
Cosi in base a quanta linea c'è iproute distribuisce il carico per client in maniera autonoma, la configurazione è un'pò bastarda ma con un paio di tentativi.
Ma dubito si possa fare con ipcop se non sbaglio lavora in base a dei "moduli".

:ciauz:

Loading