PDA

Visualizza la versione completa : Mi chiedono di donare il sangue e poi me ne mandano :cry:


Ceras
23-02-2010, 10:03
Oggi fuori l'università c'è il camper dell'avis per donare il sangue, mi fermano e mi chiedono se lo voglio fare, dato che è la prima volta in tanti anni che non sono in ritardo accetto volentieri.
Entro, compilo, firmo, mi fanno delle domande, poi mi controllano il battito.... E mi chiedono se ho problemi cardiologici perché ho il battito iperaccelerato, infine mi dicono che non è sicuro donarlo, in quanto per farlo dovevo stare in una "zona protetta".
Mi suggeriscono anche una bella e completa visita dal cardiologo, con tanto di test di sforzo, cardiogramma, etc.

Ecco come cominciare bene la giornata! :unz:

Aires
23-02-2010, 10:13
Beh dall'altro topic che hai aperto non c'è da stupirsi. Devi rilassarti di più lascia perdere l'uni per un po :D

Ceras
23-02-2010, 10:27
Originariamente inviato da Aires
Beh dall'altro topic che hai aperto non c'è da stupirsi. Devi rilassarti di più lascia perdere l'uni per un po :D

Se lascio perdere l'uni sono sicuro che mi stresserò ancora di più :fagiano:

Per il fatto del battito iperaccelerato, credo che c'entri poco, in quanto ora che ci penso è un problema piuttosto vecchio, ma non credevo grave a questo punto :dottò:

Circa 3 anni fa correvo ogni 2 giorni (e tral'altro stavo una meraviglia), dato che volevo perdere ancora qualche chilo, decisi di comprare un misuratore di battiti cardiaci, mi feci calcolare da un esperto la "fascia buona", cioè quell'intervallo di battiti al minuto in cui avrei ottimizzato la corsa aerobica.

In pratica, una volta calcolati xmin e xman (a seconda dell'età, del sesso e del peso), dovevo correre con battito tra xmin e xmax per bruciare grassi. Se correvo a meno di xmin bruciavo poco e nulla, mentre se correvo a più di xmax bruciavo troppo.

Non ricordo bene i valori, mi pare 120-140... Comunque con mia sorpresa scoprii che non riuscivo ad andare sotto xmax correndo! Anche facendo corsa blanda, superavo la fascia, per entrare e diminuire dovevo camminare!!!
Provai a cambiare il dispositivo ma non era quello il problema...

Feci una visita generica da un cardiologo (senza test di sforzo, solo visita con stetoscopio), mi disse che avevo solo il battito un po' accelerato, così nn ci feci molta importanza.

Mi sa che ora devo un pochino prenderlo in considerazione :mem:

**Nash
23-02-2010, 14:58
Originariamente inviato da Ceras
Oggi fuori l'università c'è il camper dell'avis per donare il sangue, mi fermano e mi chiedono se lo voglio fare, dato che è la prima volta in tanti anni che non sono in ritardo accetto volentieri.
Entro, compilo, firmo, mi fanno delle domande, poi mi controllano il battito.... E mi chiedono se ho problemi cardiologici perché ho il battito iperaccelerato, infine mi dicono che non è sicuro donarlo, in quanto per farlo dovevo stare in una "zona protetta".
Mi suggeriscono anche una bella e completa visita dal cardiologo, con tanto di test di sforzo, cardiogramma, etc.

Ecco come cominciare bene la giornata! :unz:

è colpa della palpebra impazzita, li ha impauriti.

Ceras
23-02-2010, 23:11
Originariamente inviato da **Nash
è colpa della palpebra impazzita, li ha impauriti.

:biifu:

si0seal
23-02-2010, 23:14
Originariamente inviato da Ceras
:biifu:

BATTITO ACCELERATO? avrai fatto via mezzocannone su e giu una decina di volte :mame:

Alex D.
24-02-2010, 09:11
stai a montesantangelo? io ho donato a loro il sangue tre volte, la prima volta la mattina dopo che la sera prima ero stato ad una cena avevo mangiato molto e bevuto discretamente, mi arrivarono i risultati consigliandomi di ripetere il test perchè avevo i valori della glicemia altissimi, senza pensarci due volte, perchè ho diversi casi in famiglia di diabete, ho aftto una serie di analisi, fortunatamente non è mai risultato nulla. Ho ridonato il sangue dopo sei mesi, dopo un esame piuttosto pesante, e le analisi riportavano la glicemia bassissima e di ripetere le analisi. stavolta me ne sono fottuto. Ieri ho donato di nuovo, non so perchè, ma ero talmente teso che alla fine non sono riusciti a riempire la sacca di sangue

deleted_x
24-02-2010, 09:30
"Mi chiedono di donare il sangue e poi me ne mandano"

Senza leggere il post non è mica comprensibile cosa vuol dire.
E' italiano? :confused:

Ceras
24-02-2010, 11:04
Originariamente inviato da Sanctis 410
"Mi chiedono di donare il sangue e poi me ne mandano"

Senza leggere il post non è mica comprensibile cosa vuol dire.
E' italiano? :confused:

E' fatto apposta per spingere a leggere il post :madai!?:



Originariamente inviato da Alex D.
stai a montesantangelo? io ho donato a loro il sangue tre volte, la prima volta la mattina dopo che la sera prima ero stato ad una cena avevo mangiato molto e bevuto discretamente, mi arrivarono i risultati consigliandomi di ripetere il test perchè avevo i valori della glicemia altissimi, senza pensarci due volte, perchè ho diversi casi in famiglia di diabete, ho aftto una serie di analisi, fortunatamente non è mai risultato nulla. Ho ridonato il sangue dopo sei mesi, dopo un esame piuttosto pesante, e le analisi riportavano la glicemia bassissima e di ripetere le analisi. stavolta me ne sono fottuto. Ieri ho donato di nuovo, non so perchè, ma ero talmente teso che alla fine non sono riusciti a riempire la sacca di sangue

Sì sto a montesantangelo :mem:
Tra l'altro ieri ho saputo che quelli che si piazzano da quelle parti in realtà il sangue lo vendono (non sono dell'avis)

deleted_x
24-02-2010, 11:33
Originariamente inviato da Ceras
E' fatto apposta per spingere a leggere il post :madai!?:


Ah giusto, scusciti curiosità per capire cosa cosa significa..... astuto :madai!?:

In realtà cosa vorrebbe dire?

Loading