PDA

Visualizza la versione completa : Calcolo stipendio lordo annuo? (discuterne ad un colloquio)


rickim
10-03-2010, 16:40
come calcolo dalle buste il mio stipendio lordo annuo visto che è in questi termini che si ragiona, specie in sede di nuovi colloqui?
Mi spiego: devo sostenere un colloquio di lavoro e so che si parla di lordo annuo.
Problea come lo calcolo?
Nel senso: la ia attuale busta tipo (CCNL metalm. 6a cat) include diverse voci: tra cui straordinari (non pochi),rimborsi per trasferte, CAl ecc.

che conto esattamente devo fare?
sommare le dodici mensilità lorde+tredicesima lorda + premio di risultato lordo (che prendiamo a giugno)?

o includere gli starordinar?

insomma perchè non dovrei includerli, i miei stipendi sono fatti anche da quelli e non sono pochi.
Se al colloquio do una cifra annua che non include gli strardinari già parto deficitato giusto? potete dirmi come si ragiona?

oppure devo dare due voci distinte: tipo 13 mensilità lorde + straordinario?e poi io sono sesta non chiedo la settima?

tuttavia so che così facendo mi precludo gli straordinari...

please help

Brazonet
10-03-2010, 16:54
Ti consiglio di includere nel lordo che dichiari anche gli straordinari. Sono sempre soldi che tu guadagni.
Il mio pensiero è: quando si cambia, non posso prendere di meno di quello che si guadagnano al momento.
Per farti il calcolo dal netto mensile al lordo annuo, ci sono un po' di siti che te lo fanno.
Altrimenti puoi anche fare, sempre con i siti che ti calcolano lo stipendio, dei tentativi inserendo un lordo annuo di prova e vedendo poi il netto previsto (ovviamente con gli arrotondamenti del caso).

Darksky
10-03-2010, 17:08
Se al colloquio ti chiedono il lordo includi tutto ciò che prendi "regolarmente". Il bonus dichiaralo a parte.

Ad esempio, se prendi una diaria giornaliera, calcolane il lordo sempre e moltiplica per i giorni in cui la percepisci (quindi sicuramente escluderai ferie e festivi).
Idem per gli straordinari, fai un calcolo medio di quanto ti fanno intascare LORDI all'anno.

Se loro ti chiedono la busta paga e vedono che hai dichiarato un loro maggiore rispetto a quello contrattuale e ti chiedono spiegazioni (e già qui dimostrano di essere dei poco di buono) allora dettagli tranquillamente la tua situazione straordinari etc.

Il bonus però si dichiara sempre a parte.
Non dimenticarti altri dettagli/bonus come assicurazione sanitaria o auto aziendale (è una ovvietà ma non si sa mai).

Come ti è stato detto, in linea di massima devi puntare almeno a non avere meno di quello che già hai.

deleted_x
10-03-2010, 17:14
Originariamente inviato da rickim
come calcolo dalle buste il mio stipendio lordo annuo visto che è in questi termini che si ragiona, specie in sede di nuovi colloqui?
Mi spiego: devo sostenere un colloquio di lavoro e so che si parla di lordo annuo.
Problea come lo calcolo?
Nel senso: la ia attuale busta tipo (CCNL metalm. 6a cat) include diverse voci: tra cui straordinari (non pochi),rimborsi per trasferte, CAl ecc.

che conto esattamente devo fare?
sommare le dodici mensilità lorde+tredicesima lorda + premio di risultato lordo (che prendiamo a giugno)?

o includere gli starordinar?

insomma perchè non dovrei includerli, i miei stipendi sono fatti anche da quelli e non sono pochi.
Se al colloquio do una cifra annua che non include gli strardinari già parto deficitato giusto? potete dirmi come si ragiona?

oppure devo dare due voci distinte: tipo 13 mensilità lorde + straordinario?e poi io sono sesta non chiedo la settima?

tuttavia so che così facendo mi precludo gli straordinari...

please help

Ciao, hai appena ricevuto il CUD, li dovresti vedere il tuo stipendio lordo annuo.
Rimborsi spese, auto aziendali, telefonino etc. quantificali a parte se ne hai.

Una cosa, dici di essere di sesta e vorresti chiedere la settima?
Alla sesta non vengono corrisposti straordinari, se adesso li hai dovresti essere di quinta, quindi occhio anche al livello che chiedi.

teo1964
10-03-2010, 20:57
Mi capita abbastanza spesso di fare colloqui per assumere personale nella nostra azienda, quello che chiedo sempre al candidato è:
RAL (Retribuzione Annuale Lorda)
Eventuali bonus su risultato (retribuzione variabile)
Eventuali benefit (auto aziendale, cellulare, etc.)



Qui (http://aicanet.net/soci/il-cantiere-dei-mestieri-ict/ELEMENTI%20DELLA%20RETRIBUZIONE.pdf) alcune definizioni.

rickim
11-03-2010, 23:40
scusate un paio di domande. Chiarito più o meno il famoso RAL:

1) Quanto si può chiedere mediamente in più con il passaggio da un vecchio ad un nuovo lavoro? 20-30% in più?

2) sono 6 cat. metalm. (l'ultima che beneficia di straordinari). mi conviene passare a 7a?fno a che punto? che dite?nel 2009 ho fatto 5.300 euri di straord...

3) Che domande mi devo spettare ad un primo colloquio?generali?

deleted_x
12-03-2010, 00:13
Originariamente inviato da rickim
scusate un paio di domande. Chiarito più o meno il famoso RAL:

1) Quanto si può chiedere mediamente in più con il passaggio da un vecchio ad un nuovo lavoro? 20-30% in più?

2) sono 6 cat. metalm. (l'ultima che beneficia di straordinari). mi conviene passare a 7a?fno a che punto? che dite?nel 2009 ho fatto 5.300 euri di straord...

3) Che domande mi devo spettare ad un primo colloquio?generali?

Mediamente non c'è una richiesta specifica, devi valutare se la tua figura professionale è quella richiesta e dare un valore alle tue aspettative di guadagno, ovviamente non puoi barare perchè tanto farai un periodo di prova, se effettivamente ricercano una figura professionale in cui tu ti riconosci al 100% come caratteristiche e capacità cerca di ottenere uno stipendio piu alto di quello attuale.
Se dici che hai fatto 5300 Euro (lordi, netti??) di straordinari devi fare il cambio tenendo conto anche di questo.
Non accettare assolutamente promesse non scritte di premi fine anno da quantificare, valutare etc. etc. dati certi e nero su bianco sul contratto di assunzione.

Sesta categoria impiegati?
Guarda che da noi i sesti livelli non pigliano straordinari, io ero sesto livello fino a circa 12-13 anni fa e non li pigliavo.
Se non hanno modificato i livelli la settima è l'ultima prima dei livelli dirigenziali, parlo sempre di impiegati.

Scusa se te lo chiedo, ma perchè vuoi cambiare un lavoro che ti permetteva addirittura straordinari di questi tempi?
Lo chiedo perchè sai cosa avevi ma non sai dove andrai e non sai neanche cosa e che livello chiedere, io ti consiglio di valutare attentamente tutto il quadro prima di decidere.

Al primo colloquio generalmente fanno domande generali, mi raccomando puntualità, una certa eleganza nel vestire no jeans e scarpe da ginnastica, insomma cerca di presentarti al meglio ben rasato e curato nell'aspetto (non da matrimonio però :) ) molto dipenderà da questo incontro.

Non fare come me che nel parcheggiare l'auto ad un colloquio ho toccato lievemente un auto ed ho fatto finta di niente....... chi mi ha fatto il colloquio era l'AD e l'auto era sua, e cosi mi son preso nel barbagigi un lavoro a cui aspiravo da 3 anni e che adesso non mi farebbe stare sulle spine :cry:

aironeangelo77
15-03-2010, 18:27
Non capisco la difficoltà...
Hai il cud ed è segnalato sul cud il lordo annuale...
altrimenti sulla busta paga è riportata la mensilità lorda, è sufficiente moltiplicarla per 13...per quanto riguarda le altre voci di reddito, quantificale in una voce differente e preparati a dettagliarle.
Per quanto riguarda i metalmeccanici,
il quinto livello è l'ultimo livello in cui l'azienda è costretta o obbligata a pagarti gli straordinari (sempre se essi sono permessi); al sesto livello è facoltà dell'azienda pagarteli o meno cioè deve essere esplicitamente scritto che gli straordinari sono approvati e pagati, altrimenti l'azienda può anche non pagarteli.
Al settimo invece non sono previsti.

Loading