PDA

Visualizza la versione completa : Rete mista 1000 Mbps + WiFi 300 Mbps


chiarapr
27-03-2010, 18:40
Ciao a tutti,
dovrei collegare dei PC situati al piano terra con una rete al quarto piano. Tutti i PC dovranno scambiare dati tra loro, eseguire un applicativo un pò "pesante" e collegarsi ad internet. Ho pensato di creare al quarto piano una rete fisica a 1000 Mbps (guadagno realmente in velocità rispetto ad una a 100 Mbps?) collegata ad un server HP, e portare un cavo della rete fino al piano terra collegandolo con un paio di access point a 300 Mbps (non possiamo far passare dei cavi al piano terra) e da quì collegarci con dei portatili con scheda 802.11n (che dovrebbero essere a 300 Mbps). E' corretto tutto ciò? Ci possono essere problemi di accesso contemporaneo a 7/8 portatili?
Grazie

nelsonblu
01-04-2010, 01:01
Una curiosità... ma che software necessita di una rete cosi sovradimensionata?
Stai parlando di una rete che prevede scambi per 1,5-2 TB al giorno.

fivendra
01-04-2010, 09:58
Originariamente inviato da chiarapr
Ciao a tutti,
dovrei collegare dei PC situati al piano terra con una rete al quarto piano. Tutti i PC dovranno scambiare dati tra loro, eseguire un applicativo un pò "pesante" e collegarsi ad internet. Ho pensato di creare al quarto piano una rete fisica a 1000 Mbps (guadagno realmente in velocità rispetto ad una a 100 Mbps?) collegata ad un server HP, e portare un cavo della rete fino al piano terra collegandolo con un paio di access point a 300 Mbps (non possiamo far passare dei cavi al piano terra) e da quì collegarci con dei portatili con scheda 802.11n (che dovrebbero essere a 300 Mbps). E' corretto tutto ciò? Ci possono essere problemi di accesso contemporaneo a 7/8 portatili?
Grazie

se ti serve così davvero tanta banda intranet, lascia stare il wireless perchè dicesi 300mbit poi sono circa 100 se va bene e solo con segnale perfetto.

meglio se fai passare un cavo
:ciauz:

chiarapr
01-04-2010, 19:26
Innanzitutto grazie per il vostro intervento. Il programma che utilizziamo non è "mostruoso" è un gestionale applicativo abbastanza famoso che usa SQL Server. Quello che ci interessava era di avere al quarto piano una rete che anche nel futuro non ci dovrebbe dare problemi di velocità. Al primo piano invece non possiamo passere dei cavi, ne possiamo portare solo uno e dividerlo su due rami. Però ci dovremo collegare 7/8 (ma forse anche di più) portatili che possono sia essere collegati ad Internet contemporaneamente che far uso dell'applicativo. I portatili sarebbero collocati a qualch metro di distanza dagli access point (quindi il segnale dovrebbe essere abbastanza buono).
Che ne pensate?
Grazie ancora

nelsonblu
02-04-2010, 01:46
Io penso ...che vuoi ammazzare una mosca con un cannone.
I database hanno una caratteristica particolare, non vengono caricati tutti interi durante l'uso da parte dell'utente ma entra in gioco solo il record in quel momento che interessa. Quindi pochi byte.
Un poco di piu nelle query di ricerca o filtro ma l'ordine di grandezza di byte che attraversano la rete è irrilevante. Nota ad esempio, nel web anche database enormi possono essere consultati da migliaia di persone contemporaneamente e non mi sembra che le adsl attuali siano fulmini di guerra in velocità.
Ad esempio un flusso video di una cam di video sorveglianza è molto piu esigente in termini di flusso dati che un database di un 100.000 di record.
Anche molte persone che stanno su internet contemporanemante non è un problema in download, 7 megabit/s per navigare sono tantissimi. Spesso la saturazione avviene per colpa del upload che è un valore assai inferiore a disposizione (40-60 Kbyte/s) quindi un emule aperto può non far navigare piu nessuno perche usa tutta la poca banda in upload a disposizione.

chiarapr
02-04-2010, 19:49
Grazie per i tuoi consigli :)
però leggo che molti oramai predispongono le reti a 1 Gb e mi chiedo per quale motivo? Non dovrebbe servire a "far girare" più velocemente i programmi? Ricordo che questo accadeva quando si è passati dalle reti a 10 Mb a quelle a 100 Mb.
Ciao

Loading