PDA

Visualizza la versione completa : In che mondo viviamo?


Nkosi
31-03-2010, 14:58
La riflessione (suggeritami da un libro appena arrivatomi e dal bellissimo titolo "La good-enough society") è questa. Il mondo attuale mette a disposizione di noi fortunati abitanti della parte divertente dell'isola (il nord del pianeta) una grande quantità di merci, beni, informazioni. Tutti a buon prezzo e accessibili, ma tutto di qualità a volte appena sufficiente. Per esempio, internet offre tante info, ma speso poco approfondite, la tecnologia buona è molto costosa, mentre i surrogati fanno quasi le stesse cose, ma sono ovviamente meno validi. Insomma abbiamo molto, ma quando va bene di discreta qualità. Tuttavia questa situazione si porta appresso due problemi. Il primo che non si riconosce più la qualità reale di un prodotto (oggi la gente beve il meloncello :stordita: ) e, il secondo, che nonostante tutta questa disponibilità siamo fondamentalmente insoddisfatti. Come se ci mancasse sempre qualcosa.
Fra tre post questo tread sarà svaccato e si autodistruggerà.

rebelia
31-03-2010, 15:03
Originariamente inviato da Nkosi
La riflessione (suggeritami da un libro appena arrivatomi e dal bellissimo titolo "La good-enough society") è questa. Il mondo attuale mette a disposizione di noi fortunati abitanti della parte divertente dell'isola (il nord del pianeta) una grande quantità di merci, beni, informazioni. Tutti a buon prezzo e accessibili, ma tutto di qualità a volte appena sufficiente. Per esempio, internet offre tante info, ma speso poco approfondite, la tecnologia buona è molto costosa, mentre i surrogati fanno quasi le stesse cose, ma sono ovviamente meno validi. Insomma abbiamo molto, ma quando va bene di discreta qualità. Tuttavia questa situazione si porta appresso due problemi. Il primo che non si riconosce più la qualità reale di un prodotto (oggi la gente beve il meloncello :stordita: ) e, il secondo, che nonostante tutta questa disponibilità siamo fondamentalmente insoddisfatti. Come se ci mancasse sempre qualcosa.
Fra tre post questo tread sarà svaccato e si autodistruggerà.

ho fatto la stessa riflessione circa le informazioni molto recentemente; sul resto invece la mia riflessione verteva sul fatto che se anziche' consumare in questo modo consumassimo meglio (es. maggior qualita'/meno "modaiolita'") diventerebbe divertente una parte piu' ampia del pianeta

quando sono ottimista, penso che un po' alla volta ci si arrivi, quando sono pessimista penso che annegheremo nella nostra "divertentezza occidentale"

dAb
31-03-2010, 15:09
Però noi c'abbiamo cretinone. Eh.

Nkosi
31-03-2010, 15:11
Originariamente inviato da dAb
Però noi c'abbiamo cretinone. Eh.

bell'esempio. La mediocrità e qualcuno che si diverte con essa :stordita:
(non dab ovviamente)

TeoB
31-03-2010, 15:21
Originariamente inviato da dAb
Però noi c'abbiamo cretinone. Eh.

C'avevate :D

Nkosi
31-03-2010, 15:22
Originariamente inviato da TeoB
C'avevate :D

se n'è andato? grazie a dio. Allora altri forum servono a qualcosa :mame:

TeoB
31-03-2010, 15:24
Originariamente inviato da Nkosi
se n'è andato? grazie a dio. Allora altri forum servono a qualcosa :mame:

:fighet:

Nkosi
31-03-2010, 15:32
Originariamente inviato da TeoB
:fighet:

è la sindrome del Pd, se ne vanno sempre i migliori. Là Binetti, Rutelli qui cretinone, webus aeterna... :incupito:

TeoB
31-03-2010, 15:34
Originariamente inviato da Nkosi
è la sindrome del Pd, se ne vanno sempre i migliori. Là Binetti, Rutelli qui cretinone, webus aeterna... :incupito:

Ma poi ritornano. Magari a parlare di frenuli che sciopano.

Aires
31-03-2010, 15:35
Originariamente inviato da Nkosi
è la sindrome del Pd, se ne vanno sempre i migliori. Là Binetti, Rutelli qui cretinone, webus aeterna... :incupito:
I migliori? :master: :malol:
Rivogliamo Cretinone!

Loading