PDA

Visualizza la versione completa : Nuovo codice della strada


teo1964
02-08-2010, 22:48
Fra le varie cose introdotte, qualcuno sa dirmi da quando è obbligatorio il casco in bici per i minori di 14 anni (sembra sia stato approvato, fonte (http://www.businessonline.it/news/11024/Nuovo-codice-della-strada-2010-novita-e-cosa-cambia.html)) ?

mroghy
02-08-2010, 23:26
Sinceramente, non mi pare. Alla lettura della legge, la 29 luglio 2010, n. 120, pubblicata dalla G.U. n. 175 del 29-7-2010 - Suppl. Ordinario n.171, che trovi qui:
http://www.gazzettaufficiale.it/guridb/dispatcher?service=1&datagu=2010-07-29&task=dettaglio&numgu=175&redaz=010G0145
l'Art. 28 è l'unico che parla di velocipedi, e non ne fa menzione.

lnessuno
02-08-2010, 23:32
Casco in bici. Saltato l’obbligo del casco in bici per i bambini fino a 14 anni. Confermato l’obbligo di indossare giubbotto o pretelle retroriflettenti se si circola in bici fuori dei centri abitati dopo il tramonto e fino all'alba o in galleria.

http://www.altroconsumo.it/sicurezza-stradale/nuovo-codice-della-strada-cosa-cambia-s282463.htm

lnessuno
02-08-2010, 23:34
comunque non c'è modo per dire quanto enorme sia questa stronzata


Guida a ore. Patente ritirata? Si può ottenere dal prefetto un permesso di guida a ore 8massimo 3 al giorno) per documentate ragioni di lavoro o per motivi sociali. Il periodo di sospensione della patente viene aumentato delle ore nelle quali è stata consentita la guida. Questo è una spetto estremamente criticabile, una sospensione della pena che risulta praticamente incontrollabile

:dhò: :dhò: :dhò:

Nuvolari2
03-08-2010, 02:28
Originariamente inviato da lnessuno
comunque non c'è modo per dire quanto enorme sia questa stronzata



:dhò: :dhò: :dhò:

beh, io sono abbastanza per la tolleranza zero verso chi guida ubriaco.

Ci sono casi dove ci si vede ritirare la patente per aver bevuto una birra. E di conseguenza, senza patente, spesso non si può manco andare al lavoro... e si rischia di perdere il lavoro.

Ora, io dico: uno sarebbe portato a pensare: "beh, poteva pensarci prima, visto quanto era importante per lui la patente". Sì vero.

Ma io rispondo: "quanto è proporzionale una sanzione che a fronte di nessun incidente, nessun danno, oltre a multa e sospensione più che giusta della patente, comporta persino la perdita del lavoro?".

Ci sono casi e casi, secondo me. E alcuni sono da galera diretta, altro che ritiro della patente. Altri, secondo me, possono essere puniti ma senza scadere nell'esagerazione. Mega multa e sospensione della pantente (salvo che per andare al lavoro) mi pare più che sufficiente.

Sulla difficoltà di controllo, non capisco a cosa si rifiersica l'articolo: se ti ritirano la patente e puoi guidare solo fra le 8.30 del mattino e le 10.00 e fra le 18.00 e le 19.30 dove sta la difficoltà di controllo? se ti fermo e non sono quegli orari sei nei guai... :bhò:

Pure se ti ritiro la patente non è che ho la certezza che non guiderai. Il punto è: occorre fare i controlli. Ma vale in un caso e nell'altro... senza controlli qualsiasi obbligo è fine a se stesso... :bhò:

bepx
03-08-2010, 02:41
Se si perderanno 6 punti nella patente (o 9 per le patenti professionali) si dovrà sostenere di nuovo l'esame.

fonte (http://www.vivereitalia.eu/index.php?page=articolo&articolo_id=256203)

:confused: :confused: :confused:

Cinzia Satana
03-08-2010, 02:51
Originariamente inviato da Nuvolari2
beh, io sono abbastanza per la tolleranza zero verso chi guida ubriaco.

Ci sono casi dove ci si vede ritirare la patente per aver bevuto una birra. E di conseguenza, senza patente, spesso non si può manco andare al lavoro... e si rischia di perdere il lavoro.

Ora, io dico: uno sarebbe portato a pensare: "beh, poteva pensarci prima, visto quanto era importante per lui la patente". Sì vero.

Ma io rispondo: "quanto è proporzionale una sanzione che a fronte di nessun incidente, nessun danno, oltre a multa e sospensione più che giusta della patente, comporta persino la perdita del lavoro?".

Ci sono casi e casi, secondo me. E alcuni sono da galera diretta, altro che ritiro della patente. Altri, secondo me, possono essere puniti ma senza scadere nell'esagerazione. Mega multa e sospensione della pantente (salvo che per andare al lavoro) mi pare più che sufficiente.

Sulla difficoltà di controllo, non capisco a cosa si rifiersica l'articolo: se ti ritirano la patente e puoi guidare solo fra le 8.30 del mattino e le 10.00 e fra le 18.00 e le 19.30 dove sta la difficoltà di controllo? se ti fermo e non sono quegli orari sei nei guai... :bhò:

Pure se ti ritiro la patente non è che ho la certezza che non guiderai. Il punto è: occorre fare i controlli. Ma vale in un caso e nell'altro... senza controlli qualsiasi obbligo è fine a se stesso... :bhò:

il problema è proprio questo, che sotto certi limiti diciamo sotto l'1, dovrebbe essere data un ampia discrezionalità alle forze dell'ordine.

Nuvolari2
03-08-2010, 03:02
Originariamente inviato da Cinzia Satana
il problema è proprio questo, che sotto certi limiti diciamo sotto l'1, dovrebbe essere data un ampia discrezionalità alle forze dell'ordine.

Sì, concordo. Sia alle forze dell'ordine che al giudice. Naturalmente nel caso in cui non ci siano di mezzo incidenti.

Trovo comunque assurdo che se fermano uno con un tasso sopra la soglia ma che non ha causato alcun danno a nessuno, debba passare le pene dell'inferno che manco un rapinatore di banche...

Che dire allora di chi causa un incidente passando col rosso! andrebbe fucilato sulla pubblica piazza, per infliggere una punizione proporzionata a quello che subisce un guidatore lievemente sopra il tasso di soglia, ma che comunque non ha causato danni a nessuno.

lnessuno
03-08-2010, 10:45
concordo che rischiare di far perdere il lavoro ad uno la cui unica colpa è aver bevuto tre birre è senza senso...

ma bisognerebbe "mettere una pezza" a questo, non "bucare" la sospensione della patente :fagiano:

Nuvolari2
03-08-2010, 10:54
Originariamente inviato da lnessuno
concordo che rischiare di far perdere il lavoro ad uno la cui unica colpa è aver bevuto tre birre è senza senso...

ma bisognerebbe "mettere una pezza" a questo, non "bucare" la sospensione della patente :fagiano:

beh, sì... ma io credo che l'unico modo sia quello di permettere - per motivi di lavoro - di guidare ad un orario prestabilito per potersi recare al lavoro e tornare. Eventualmente si potrebbe anche prevedere che non può essere "pizzicato" troppo fuori da quel circondario (un po' come si fa oggi per chi va al poligono di tiro, che deve seguire un percorso che non può distaccarsi troppo dalle destinazione finale).

Si tratta però, sempre e comunque (anche nel caso di sospensione totale senza se e senza ma) di controllare il rispetto di tale divieto di guida. Già oggi c'è gente che circola senza patente (a seguito di una sospensione) perchè tanto "chi vuoi che mi fermi in questi 3 mesi...".

In effetti a me capita di non essere fermato per controlli generici per svariati anni consecutivi... :bhò:

Loading