PDA

Visualizza la versione completa : Lasciare il proprio lavoro


Alex Leamington
27-08-2010, 16:34
Voi ci riuscite?
Intendo quando la situazione non vi piace più, quando cominciano ad esserci troppi problemi.

Se si, ci riuscite solo perchè avete una buona base economica e potete permettervi di restare qualche mese senza far nulla mentre cercate il nuovo lavoro o ne fate una questione di principio?

Io ho un'unica regola personale sul lavoro e cioè: quando arrivo a pensare "chi me l'ha fatto fare?" allora lascio. Non importa se ho già un'alternativa o meno.

Dubal
27-08-2010, 16:44
Beato te che hai le palle per lasciare ...

A me sta iniziando pesare il mio "lavoro" da webcoso ...
Ma nn saprei che altro fare

trisctezza

magnus
27-08-2010, 16:46
Originariamente inviato da Alex Leamington
Voi ci riuscite?
Intendo quando la situazione non vi piace più, quando cominciano ad esserci troppi problemi.

Se si, ci riuscite solo perchè avete una buona base economica e potete permettervi di restare qualche mese senza far nulla mentre cercate il nuovo lavoro o ne fate una questione di principio?

Io ho un'unica regola personale sul lavoro e cioè: quando arrivo a pensare "chi me l'ha fatto fare?" allora lascio. Non importa se ho già un'alternativa o meno.

Se è necessario cerco altro e poi lascio.

caimano73
27-08-2010, 16:47
Originariamente inviato da Alex Leamington


Io ho un'unica regola personale sul lavoro e cioè: quando arrivo a pensare "chi me l'ha fatto fare?" allora lascio. Non importa se ho già un'alternativa o meno.

regola che puoi applicare fino a che non hai figli a carico ed un mutuo sulle spalle.
Nel mio lavoro ho avuto momenti in cui ho pensato: ma chi me lo ha fatto fare, ma sono stati superati.
Globalmente sono soddisfatto del mio lavoro (certo non come quando iniziai, ma i tempi sono radicalmente cambiati e la crisi del mondo informatico perdura ben da prima del 2009), ma se anche non ne fossi soddisfatto pienamente sono tante le variabili da soppesare, non solo il proprio grado di soddisfacimento, purtroppo.

Alex Leamington
27-08-2010, 16:54
Originariamente inviato da caimano73
regola che puoi applicare fino a che non hai figli a carico ed un mutuo sulle spalle.


Secondo me il rapporto lavoro-famiglia è spesso sottovalutato. Se il mio lavoro non mi soddisfa, io non riuscirò mai a soddisfare la mia famiglia.

magnus
27-08-2010, 16:56
Originariamente inviato da Alex Leamington
Secondo me il rapporto lavoro-famiglia è spesso sottovalutato. Se il mio lavoro non mi soddisfa, io non riuscirò mai a soddisfare la mia famiglia.

Verissimo.

Alex Leamington
27-08-2010, 16:59
Originariamente inviato da magnus
Verissimo.

Sai quante volte mi son trovato a litigare con mia moglie prima di giungere a questa conclusione? E sai quanti calci ho preso? E chi cambia più idea :spy:

Arhica73
27-08-2010, 17:02
Io ho quello che si può tranquillamente definire un bel lavoro, uno stipendio molto simpatico e qualche sporadica soddisfazione.

Detto questo ci sono cose che non mi piacciono più e dopo sei anni accuso evidenti segni di stanchezza.

Non mi sognerei manco lontanamente di lasciare se non avessi un'alternativa più che soddisfacente. Non so, lo trovo da ingrata, irresponsabile anche a prescindere dal piccolo mutuo che ho e da qualche responsabilità che mi sono presa nei confronti di una bimba patatissima che è mia nipote.

magnus
27-08-2010, 17:02
Originariamente inviato da Alex Leamington
Sai quante volte mi son trovato a litigare con mia moglie prima di giungere a questa conclusione? E sai quanti calci ho preso? E chi cambia più idea :spy:

Però ha ragione. A prenderti a calci intendo :D

magnus
27-08-2010, 17:03
Originariamente inviato da Arhica73
Io ho quello che si può tranquillamente definire un bel lavoro, uno stipendio molto simpatico e qualche sporadica soddisfazione.

Detto questo ci sono cose che non mi piacciono più e dopo sei anni accuso evidenti segni di stanchezza.

Non mi sognerei manco lontanamente di lasciare se non avessi un'alternativa più che soddisfacente. Non so, lo trovo da ingrata, irresponsabile anche a prescindere dal piccolo mutuo che ho e da qualche responsabilità che mi sono presa nei confronti di una bimba patatissima che è mia nipote.

Provenienza: Milano :stordita:

Loading