PDA

Visualizza la versione completa : E' necessaria l'apertura della partita IVA?


salomone932
14-10-2010, 15:02
Vorrei fare un sito che si fa pagare solo ed esclusivamente per la registrazione con cadenza bimestrale.
Gli utenti che si iscriveranno hanno la partita IVA. Costo del rinnovo della registrazione circa pochi euro, come dicevo ogni 2 mesi.
Non stiamo parlando di e-commerce o shop on line, e quindi di nessun oggetto che andrei a vendere tipo cellulari, libri, capi di abbigliamento, ecc, e tantomeno prodotti software ma di un piccolo contributo per rimborsare le spese di gestione del sito web. Premetto, inoltre, che non è detto che lo stesso utente rinnovi puntualmente i servizi offerti dal sito ogni 2 mesi. Per servizi intendo l'inserimento in un motore di ricerca interno al sito delle loro rispettive attività. Quindi una sorta di vetrina per ciascun utente registrato, con effetti tecnici in grado di personalizzarla.
Secondo voi è necessaria l'apertura della partita IVA?
Ho sentito dire che potrei rientrare in una forma di tipo "PRESTAZIONI MERAMENTE OCCASIONALI".
Avrei con l'utente "un'appuntamento" economico bimestrale, quindi 6 volte nell'arco di un anno, e per ciascuno non supererò mai la cifra di euro 5.000,00. La continuità del rapporto non c'è giornalmente, ovvero non vado tutti i giorni a modificare qualcosa dalla sua pagina
personale (o dal sito in generale) per renderlo più competitivo. Rientrando nelle "PRESTAZIONI MERAMENTE OCCASIONALI", non dovrei aprire la partita IVA e nemmeno versare i contributi INPS.

Potete aiutarmi a sciogliere il quesito?
:spy:

nihil
14-10-2010, 15:04
Originariamente inviato da salomone932
Ho sentito dire che potrei rientrare in una forma di tipo "PRESTAZIONI MERAMENTE OCCASIONALI"
No, non rientri nei termini.

Loading