PDA

Visualizza la versione completa : Qualcosa nel mondo non sta funzionando.


axsw
19-10-2010, 17:30
La multinazionale Halliburton, specializzata in lavori pubblici e sfruttamento di giacimenti petroliferi, ha archiviato il 3° trimestre dell'anno con un profitto di 544 milioni di dollari, 60 cent azione, contro i 262 mln, 29 cent ad azione, dello scorso anno. Al netto delle poste straordinarie l'utile si è attestato a 58 centesimi contro i 56 cent del consensus.

Bene i ricavi, passati a 4,67 miliardi dai 3,59 mld dello stesso periodo dello scorso anno.

Al Nyse le azioni della società texana stanno perdendo quota, registrando una flessione del 4,22%, sulla flessione dei profitti in tutte le regioni al di fuori del Nord America.


Questi signori di cui sopra sono responsabili in parte del disastro ambientale del golfo del Mexico e raddoppiano gli utili. :confused:

Nel mondo la ricchezza si sta spostando solo per pochi che diventano sempre più ricchi, i poveri aumentano e sta sparendo il ceto medio.

Purtroppo la ricchezza conferisce poteri contrattuali enormi nei confronti della politica (mondiale) che latita sempre più.

Sono gli effetti della globalizzazione? o cos'altro? mi aiutate a fare una riflessione seria su questo argomento?.

JackBabylon
19-10-2010, 17:45
Un tempo "noi" si era martello ora si è incudine.

Cinzia Satana
19-10-2010, 17:49
Originariamente inviato da axsw

Nel mondo la ricchezza si sta spostando solo per pochi che diventano sempre più ricchi, i poveri aumentano e sta sparendo il ceto medio.


é mai andata diversamente ? :dottò:

axsw
19-10-2010, 17:56
Originariamente inviato da Cinzia Satana
é mai andata diversamente ? :dottò:

Domanda un po generica ma provo a risponderti.

Diciamo che il divario non era così netto, le prospettive per il futuro potevano contare su aspettative migliori.

Tutti questo posti di lavoro persi nel mondo non torneranno mai più, diciamo che con questo andazzo la coesione sociale è a rischio e con prospettive fosche.

Arcane
19-10-2010, 18:29
Originariamente inviato da axsw
Diciamo che il divario non era così netto, le prospettive per il futuro potevano contare su aspettative migliori.


Ma a quale epoca ti riferisci ?

Linkato
19-10-2010, 18:32
Originariamente inviato da Cinzia Satana
é mai andata diversamente ? :dottò:

E' che ora si sa di più... prima questi dati erano più nascosti.

axsw
19-10-2010, 18:42
Originariamente inviato da Arcane
Ma a quale epoca ti riferisci ?

Diciamo dopo il 2000 c'erano le prime avvisaglie poi questa tendenza ha subito un'accelerazione dal 2007.

Linkato
19-10-2010, 18:49
Originariamente inviato da axsw
Diciamo dopo il 2000 c'erano le prime avvisaglie poi questa tendenza ha subito un'accelerazione dal 2007.

Mah... a me sembra un po' diverso. Molti popoli del terzo mondo hanno cominciato a mangiare con la globalizzazione (certo, sono sfruttati), ma almeno adesso mangiano... proprio niente non è.

Se pensiamo agli anni 50 -60 in certi posto del Mondo, mi vengono i brividi solo a pensarci... diciamo che il nostro ceto medio sta alimentando il terzo mondo con tutte le lavorazioni industriali che ci stanno portando via...

Ora tocca a noi...
:old:

Nkosi
19-10-2010, 18:52
il divario tra ricchi e poveri si è accentuato via via sempre più velocemente con l'introduzione di trattati internazionali tipo Wto e robe simili. Appena ho un attimo approfondisco questo mio, piuttosto scarso, post con qualche link

axsw
19-10-2010, 20:03
Originariamente inviato da Linkato
Mah... a me sembra un po' diverso. Molti popoli del terzo mondo hanno cominciato a mangiare con la globalizzazione (certo, sono sfruttati), ma almeno adesso mangiano... proprio niente non è.

Se pensiamo agli anni 50 -60 in certi posto del Mondo, mi vengono i brividi solo a pensarci... diciamo che il nostro ceto medio sta alimentando il terzo mondo con tutte le lavorazioni industriali che ci stanno portando via...

Ora tocca a noi...
:old:

Non è diverso, anzi questo è un aspetto che condivido.

Poi ci sono le multinazionali come quella citata sopra, le banche che si sono inventate un modo per fare soldi speculando sul niente poi quando si sono rese conto di accumulare debiti questi ultimi li hanno spalmati sui conti/titoli ecc. dei comuni risparmiatori.

Le banche hanno un ruolo determinante in questa crisi.

Loading