PDA

Visualizza la versione completa : Formigoni e Moratti: no al nucleare in Lombardia! (e perchè?)


debug
21-10-2010, 14:17
http://www.ansa.it/web/notizie/canali/energiaeambiente/nucleare/2010/10/20/visualizza_new.html_1730000393.html

E' stata il sindaco di Milano Letizia Moratti oggi a respingere chiaramente l'idea di Romani di un impianto in regione. ''Sono sulla linea del presidente Formigoni - ha detto - no al nucleare in Lombardia! Non abbiamo bisogno di impianti nucleari''. Il governatore Roberto Formigoni ha spiegato di essere d'accordo con la scelta del governo di tornare all'energia atomica visto che ora l'energia in Italia costa molto piu' che all'estero. Pero' ha ribadito cio' che sostiene da tempo: ''ora la Lombardia ha praticamente raggiunto l'autosufficienza energetica e in questo momento non ha bisogno di centrali di alcun tipo. Quando saranno fissate le modalita' per individuare i siti delle localizzazioni ne discuteremo''.
Ora mi chiedo: se vicino a casa mia dovessero costruire una centrale idroelettrica o una centrale fotovoltaica o un impianto eolico, anche se dovesse servire alla città di Terni, io non mi ci incavolerei così tanto come hanno fatto questi due.
Senza contare che in questo modo si aumenta il lavoro in quella zona, si fa girare l'economia (nazionale e locale), si contribuisce alla crescita della nazione...

Com'è che non le vogliono le centrali nucleari a casa loro? :confused:


Ciao!

Linkato
21-10-2010, 14:33
Originariamente inviato da debug
http://www.ansa.it/web/notizie/canali/energiaeambiente/nucleare/2010/10/20/visualizza_new.html_1730000393.html
Com'è che non le vogliono le centrali nucleari a casa loro? :confused:


Ciao!

Veramente non ce n'è uno che vuole le centrali in Regione sia di centro-destra, sia centro-sinistra... lo scopriremo solo vivendo.

debug
21-10-2010, 14:35
Originariamente inviato da Linkato
Veramente non ce n'è uno che vuole le centrali in Regione sia di centro-destra, sia centro-sinistra... lo scopriremo solo vivendo.
Sì ma perchè?
Tu hai un'idea?


Ciao!

Pippolik
21-10-2010, 14:43
Originariamente inviato da debug
http://www.ansa.it/web/notizie/canali/energiaeambiente/nucleare/2010/10/20/visualizza_new.html_1730000393.html

Ora mi chiedo: se vicino a casa mia dovessero costruire una centrale idroelettrica o una centrale fotovoltaica o un impianto eolico, anche se dovesse servire alla città di Terni, io non mi ci incavolerei così tanto come hanno fatto questi due.
Senza contare che in questo modo si aumenta il lavoro in quella zona, si fa girare l'economia (nazionale e locale), si contribuisce alla crescita della nazione...

Com'è che non le vogliono le centrali nucleari a casa loro? :confused:


Ciao!
hemmmmm... forse perchè nessuno vuole vivere vicino ad una centrale nucleare???
Non mi sembra difficile da capire :afraid:

Io spero vivamente che questa questione del nucleare vada a finire in una bolla di sapone e che a nessuno venga in mente di installare una centrare nucleare nel nostro paese (in realtà spero che nessuno installi una nuova centrale nucleare in nessuna parte del mondo).

debug
21-10-2010, 14:45
Originariamente inviato da Pippolik
hemmmmm... forse perchè nessuno vuole vivere vicino ad una centrale nucleare???
Non mi sembra difficile da capire :afraid:
E perchè nessuno la vuole? Neanche coloro che hanno spinto per ottenerle...
Sono forse pericolose?
Se sì, allora perchè in altre regioni vanno bene?
Se no, allora per quale altro motivo?


Ciao!

deleted_x
21-10-2010, 14:47
Originariamente inviato da debug
Sì ma perchè?
Tu hai un'idea?


Ciao!

Fra le righe mi sembra di leggere: siam d'accordo quando dobbiam sostenere il Governo che le propone, abbiam paura che la Lombardia ci mandi a casa nel momento in cui ne avvalliamo la costruzione sul nostro territorio.

Forse anche loro han paura ad averle sottocasa, oppure vogliono difendere la salute delle persone di loro competenza oppure vorrebbero che si sviluppassero solo energie alternative, ovviamente non dovrebbero predicare si per poi dire no se nei loro confini.

Goo21
21-10-2010, 15:05
un interessante articolo che confronta i costi del nucleare con quelli del solare
http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/14/adesso-il-fotovoltaico-diventa-piu-economico-dellenergia-atomica-ma-litalia-non-vuole-cambiare-strada/71673/

Nkosi
21-10-2010, 15:11
Originariamente inviato da debug
E perchè nessuno la vuole? Neanche coloro che hanno spinto per ottenerle...
Sono forse pericolose?
Se sì, allora perchè in altre regioni vanno bene?
Se no, allora per quale altro motivo?


Ciao!

semplice. Perché se una centrale deve scoppiare meglio che lo faccia in una regione poco produttiva (una a caso tra tutte quelle sotto il Po) invece che nella ricca Lombardia. E poi qui noi abbiamo da lavorare, mica possiamo perdere tempo a scopar via scorie radioattive dalle Alpi.
:ecco:

lnessuno
21-10-2010, 15:36
autosufficienza energetica? :confused:

http://geograficamente.files.wordpress.com/2010/02/deficit-energetico-e-regioni.jpg

in 2 anni sono passati dall'essere i secondi più in debito d'italia al pareggio?

Goo21
21-10-2010, 15:52
intanto ripartono i vecchi impainti nucleari
http://www.blitzquotidiano.it/energia/nucleare-roma-riaccesi-reattori-casaccia-604847/

Loading