PDA

Visualizza la versione completa : plagio completo sito web, che fare...


ciotorob
15-11-2010, 02:08
Ciao a tutti,
ho appena scoperto che il mio sito (portale abbastanza grosso a carattere musicale, in lingua italiana) è stato integralmente copiato da un altro sito, sempre a carattere musicale, in italiano, semplicemente un po' piu' generalista.
Ne e' diventato quindi una sottosezione.
Il testo non è stato cambiato neanche in una virgola, immagini comprese.
Ovviamente non si cita ne' l'autore ne' il sito originario.

Trattandosi di professionisti e non di ragazzini, dite che sarebbe il caso di prendere direttamente le vie legali, o sono tenuto a dare un ultimatum?
Qualcuno di voi ha mai chiesto risarcimenti per plagio?
Non vorrei iniziare un iter che mi porti piu' noie e grattacapi che benefici (siamo in Italia after all...)

PS spero che la sezione sia giusta, in caso contrario chiedo scusa e ovviamente esorto i moderatori a collocare il topic dove meglio credono.

Virgilio_x
15-11-2010, 09:23
Se puoi provare che i contenuti sono stati creati da te o ti appartenevano prima che venissero pubblicati sull'altro sito puoi far valere i tuoi diritti, altrimenti no.
Il consiglio che mi sentirei di darti è di fargli inviare una raccomandata da un legale. Vedendosi arrivare direttamente una raccomandata da un legale e non una semplice richiesta da tizio solitamente queste cose si aggiustano in minor tempo.

Se non puoi provare che i contenuti ti appartengono puoi semplicemente scrivergli fingendo di poterlo provare e minacciando vie legali se non li rimuovono dal loro sito.

Ma questa copia di contenuti ti ha penalizzato nel posizionamento del sito?
Se il tuo è il sito originale, loro dovrebbero venire penalizzati. Ma non è sempre così...

ciotorob
15-11-2010, 16:27
non mi preoccupo del piazzamento sui motori.
Quello che mi da' fastidio e' proprio il plagio totale, soprattutto ad opera di professionisti del settore, che fanno del proprio sito comunque un prodotto commerciale, e si fanno belli della conoscenza rubata in giro per la rete, per confezionare un qualcosa che e' completamente copiato ma risulta, agli occhi di chi non lo sa, interessante.

edito: posso dimostrare (tramite sito http://web.archive.org/ ) che quei contenuti sono presenti in rete da oltre 6 anni, sul mio sito.

Virgilio_x
15-11-2010, 18:49
Originariamente inviato da ciotorob
edito: posso dimostrare (tramite sito http://web.archive.org/ ) che quei contenuti sono presenti in rete da oltre 6 anni, sul mio sito.

e chi può dimostrare che web.archive.org dice il vero? Quando intraprendi vie legali devi avere la certezza. web.archive.org può certificare la cosa?

dany-
15-11-2010, 23:01
Io avevo letto molti anni fa da questo stesso forum questa tecnica: fare una copia su CD del proprio sito, di inviarselo per posta e di tenerselo a casa propria per queste eventualità, ovviamente senza aprire il pacchetto.

In questo modo in caso di contenzioso sarebbe stato il timbro postale a fare fede per il contenuto del CD, è vero? :dottò:

ciotorob
15-11-2010, 23:19
E' una cosa che si usa effettivamente anche in ambito musicale.

Certo che mi sembrerebbe un po' assurdo se internet archive non dovesse valere nulla come prova... :-(

Potrei avere un cdr di vari anni fa con una copia del sito, ma come dimostrare che il cd e' stato masterizzato 4, 5 anni fa e non ieri?

ciotorob
16-11-2010, 02:30
ho appena scoperto che questo "sito" ha copiato da altri 4 o 5 siti, fagocitando senza ritegno articoli, approfondimenti, recensioni, video...
ho contattato tutti gli autori e ho proposto un'azione di massa.
CHE SCHIFO!

mondiali_2010
16-11-2010, 08:20
In genere si manda prima la richiesta di rimozione e poi eventualmente si passa per le vie legali.
Archive.org è un sito con valenza ufficiale direi, potrebbe essere una prova.

MrsCassandra
16-11-2010, 12:37
Ciao,

la procedura corretta includerebbe sigillare con ceralacca il plico. Io l'ho fatto molti anni fa...

Un'anno e mezzo fa circa sono stata contattata da una ditta la cui attività professionale consisteva nel "copiare siti e rivenderli in Est Europa". Non aggiungo commenti. Mi rammarico solo di non aver approfondito e denunciatoli tutti...

Coalizzati con gli altri plagiati e vedrai che la spuntate...

In bocca al lupo!!




Originariamente inviato da dany-
Io avevo letto molti anni fa da questo stesso forum questa tecnica: fare una copia su CD del proprio sito, di inviarselo per posta e di tenerselo a casa propria per queste eventualità, ovviamente senza aprire il pacchetto.

In questo modo in caso di contenzioso sarebbe stato il timbro postale a fare fede per il contenuto del CD, è vero? :dottò:

mondiali_2010
16-11-2010, 12:44
I contenuti di un sito internet sono una opera multimediale, mi sembra.
C'è un ufficio siae specifico.
Loro potrebbero avere una procedura di tutela molto più semplice ed efficace.

Loading