PDA

Visualizza la versione completa : [AGIACO] Dubbio legalese e Mail


Alex80b
21-11-2010, 23:43
se il destinatario di una mail inoltra la mail (o la fa leggere) ad una terza persona commette un reato? :confused:

Nello specifico (non considerando l'aspetto della correttezza) se il mittente nella mail commenta l'operato della terza persona, e il destinatario della mail la inoltra alla persona oggetto dei commenti commette un reato?

Grazie!

agiaco
22-11-2010, 00:05
Il codice penale tutela la segretezza della corrispondenza e cieta anche di inoltrare a terzi comunicazioni che però non siano dirette a chi commette l'illecito.

In questo caso chi inoltra è il destinatario, quinidi siamo fuori da queste ipotesi.

Resta da vedere se esistano leggi speciali, ma comunque si tratta di violazione della privacy, un illecito, quando anche non penale.

astro
22-11-2010, 18:32
Originariamente inviato da agiaco ...
Resta da vedere se esistano leggi speciali, ma comunque si tratta di violazione della privacy, un illecito, quando anche non penale.

Come leggi speciali c'è quella sul diritto d'autore, mentre la violazione della privacy credo abbia luogo se si diffondono contenuti personali, altrimenti la comunicazione a me indirizzata è di mia proprietà...
certo è più sicuro e corretto non il riportare inoltrando (sulla cui autenticità ci possono poi esser sempre dubbi) ma semplicemente dire "tizio mi ha scritto questo-quello"

Cmq attenzione perchè soprattutto se la comunicazione riguarda una terza persona ci può essere un danno causato dalla diffusione del quale si debba rispondere

Alex80b
22-11-2010, 18:43
in pratica è successo così:

tizio ha scritto una mail a caio (e altre persone) delle critiche su sempronio e caio (o una delle persone tra i destinatari) prontamente ha stampato la mail e l'ha consegnata a sempronio. Sempronio ha poi deciso in una riunione in cui c'erano tizio, caio e tante altre persone di leggere la mail in pubblico dicendo che la mail gli era stata consegnata a mano da qualcuno di ignoto.
Ora tizio si è incavolato e vorrebbe agire legalmente verso Sempronio. Ha potere per farlo?

Angioletto
22-11-2010, 18:59
Originariamente inviato da Alex80b
in pratica è successo così:

tizio ha scritto una mail a caio (e altre persone) delle critiche su sempronio e caio (o una delle persone tra i destinatari) prontamente ha stampato la mail e l'ha consegnata a sempronio. Sempronio ha poi deciso in una riunione in cui c'erano tizio, caio e tante altre persone di leggere la mail in pubblico dicendo che la mail gli era stata consegnata a mano da qualcuno di ignoto.
Ora tizio si è incavolato e vorrebbe agire legalmente verso Sempronio. Ha potere per farlo?

sulla email c'era anche scritto questo?
This e-mail and any file transmitted with it may contain material that is confidential, privileged and/or attorney work product for the sole use of the intended recipient. If you are not the intended recipient of this e-mail, please do not read it, notify us immediately by e-mail or by telephone ... and then delete this message and any file attached from your system. You should not copy or use it for any purpose, disclose the contents of the same to any other person or forward it without express permission. Considering the means of transmission, we do not undertake any liability with respect to the secrecy and confidentiality of the information contained in this e-mail and its attachments.

in italiano magari..

astro
22-11-2010, 19:31
Originariamente inviato da Alex80b
...
Ha potere per farlo?
Guarda il potere (facoltà) c'è sempre visto che nulla è mai certo...

Come dicevo il destinatario si può considerare proprietario della mail e quindi legittimato alla divulgazione di contenuti che lo riguardano e che non siano dati sensibili del mittente

La possibile richiesta di riservatezza che cita Angioletto ha un valore di avviso, diciamo, ma è inidonea a costituire un valido e netto impedimento giuridico

Personalmente non cosiglierei comportamenti dove si assuma che "un ignoto mi ha dato questo", primo perchè è un segreto di pulcinella, secondo perchè se si chiedono chiarimenti si ha l'obbligo ancor maggiore di esser chiari

In pratica secondo me le scatole il mittente le può rompere anche solo per il fatto che a 'sto punto può ritenere che il "lettore" ne sia venuto in possesso illecitamente, cioè contro l'art.15 cost. (visto che egli ha "scioccamente", credo, coperto la fonte ovvero il destinatario)

Mentre il destinatario caio, su richiesta di sempronio, avrebbe dovuto/potuto parlare delle opinioni espresse da tizio

Sarà bene, se la cosa vi par seria, che sentiate preventivamente un avv.
io metterei formalmente a conoscenza tizio che è stato caio a parlarne liberamente a sempronio ed a dargli la mail indirizzatagli da tizio

Loading