PDA

Visualizza la versione completa : Articolo Codice Procedura Civile


cleverboy
04-12-2010, 18:13
Ciao a tutti
sto scrivendo un esposto alla Procura della Repubblica contro Poste Italiane... storia lunga.
Mi servirebbe di sapere, se qualcuno lo sa o studia legge, quale sia l'articolo del Codice di Procedura Civile (Penale non mi pare) che parla della "Cognizione dell'esito di un esposto".

Grazie mille della collaborazione

Domenix
04-12-2010, 18:42
Agiaco... te vonno! :madai!?:

Linkato
04-12-2010, 19:02
Originariamente inviato da Domenix
Agiaco... te vonno! :madai!?:

E' impegnato con la campagna acquisti di Gennaio...
:madai!?:

cleverboy
04-12-2010, 19:03
E io che pensavo di aver fatto una domanda facile! :D

rebelia
04-12-2010, 19:28
Originariamente inviato da cleverboy
E io che pensavo di aver fatto una domanda facile! :D

non so, ma se non hai fretta, contiamo su almeno tre principi del forum... ehm... del foro, qui dentro :D

todoroki
04-12-2010, 19:40
Originariamente inviato da cleverboy
E io che pensavo di aver fatto una domanda facile! :D

è talmente facile e scontata che mi rifiuto di risponderti :stordita:

astro
04-12-2010, 21:16
Non ho sottomano il codice ma...
i tuoi diritti come semplice esponente non sono trattati nei codice di procedura

o meglio: tu hai un diritto di accesso agli atti quindi puoi richiedere copia di qualsiasi atto, documento, provvedimento depositato presso un Ufficio giudiziario
Questa è una possibilità che spetta anzitutto alle parti e ai loro difensori costituiti ma anche, più in generale, a chiunque ne abbia interesse

Magari avevi in mente la legge 241/90 e successive modificazioni ed integrazioni in base alla quale ti riservi di poter accedere agli atti (formula che si usa in chiusura)

cleverboy
05-12-2010, 14:48
Non credo che sia quella la legge che mi interessa... cercherò di essere più specifico.
Nell'esposto io spiego tutto l'accaduto, ossia che mi sono state addebitate spese inesistenti, che Poste Italiane non ha dato esito ai miei reclami, che i termini legali entro i quali (secondo carta della qualità di poste italiane) mi dovevano una risposta sono decorsi da un bel po'...

Detto ciò io volevo concludere con qualcosa tipo:



Per quanto sopra specificato si richiede:
1) risposte agli Uffici competenti di Dogana/Roserio, ai sensi dell’art 7 del D. Lgs 241/90 e art. 328 C.P.

2) risposte agli uffici competenti di Poste Italiane, secondo quanto enunciato nella sezione “Reclami e Rimborsi” al par.5 della Carta di Qualità di Poste Italiane, nella quale si dispone che “...l’azienda si impegna a trattare il reclamo e comunicarne l’esito al cliente entro 40 giorni lavorativi”.

3) per competenza al Sig. Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Siena, per l’accertamento di reati eventualmente rilevabili, e contestuale richiesta di conoscenza degli esiti del presente esposto, come da articolo n.xxx Cod. di Procedura Civile ( o penale?).


Il punto 3 mi è stato suggerito da un amico, pubblico ufficiale della PM, che però non si ricorda quale sia l'articolo in questione...
Tale articolo dovrebbe assicurarmi in qualità di parte lesa il diritto di ricevere una risposta in merito agli esiti dell'esposto.

Risulta?

Grazie

cleverboy
05-12-2010, 15:29
Ciao di nuovo,
cercando e scandagliando il web, forse ho trovato quello che cercavo.
C'è un tizio che, alla fine di un esposto, inserisce una formula simile alla mia facendo riferimento a ex art 408 cpp.

Tale articolo, al comma 2, tutela la parte lesa dall'archiviazione della notizia di reato.

Potrebbe essere?

panta1978
05-12-2010, 21:46
IL. Ci va l'articolo IL.

Infatti si dice. "IL Codice di Procedura Civile".


orcatro', sto peggiorando...

Loading