PDA

Visualizza la versione completa : Pd, prove di rivolta generazionale


kuarl
04-12-2010, 22:04
http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/12/04/pd-prove-di-rivolta-generazionale/80303/


Primarie per tutti i candidati parlamentari del Partito Democratico e limite di due mandati consecutivi. Quando lo proposero Giuseppe Civati e Matteo Renzi furono coperti di insulti dai vertici del Pd. Ma l'idea si è insinuata nella base, è maturata e adesso da Milano parte la rottamazione: un gruppo di oltre centotrenta tra sindaci e responsabili locali del partito hanno messo nero su bianco la proposta e la voteranno alla direzione provinciale e regionale. Dove sarà approvata facilmente, perché deputati e senatori sono in minoranza e raramente partecipano alle riunioni. L'iniziativa si sta diffondendo anche in Liguria ed Emilia Romagna. Mentre in Friuli Venezia Giulia, dove segretario regionale del partito è Debora Serracchiani, è stato approvato un odg che prevede la scelta dei candidati da parte degli elettori. E in Toscana le primarie sono inserite nello statuto da anni, ma la direzione nazionale non lo ha mai voluto riconoscere. Se l'iniziativa milanese prenderà piede, Roma sarà scavalcata e non potrà fare altro che prendere atto della rivoluzione: "La rottamazione ha inizio e a volerla è la base"

gli auguro vivamente di avere successo. E' il tipo di cambiamento di cui tutta la politica italiana avrebbe bisogno.

lnessuno
04-12-2010, 22:14
Speriamo salti fuori qualcuno che valga realmente la pena votare...

King TB
04-12-2010, 22:19
mi sta bene rottamare il vecchio, ma è anche ora che si decida chi deve esser eil nuovo, e cosa ha intenzione di fare

rebelia
04-12-2010, 22:56
Originariamente inviato da King TB
mi sta bene rottamare il vecchio, ma è anche ora che si decida chi deve esser eil nuovo, e cosa ha intenzione di fare

mah, a me pare che persone che avrebbero voglia di cimentarsi ce ne siano ed e' giusto che le si lasci provare; quel che piu' mi piace dell'idea dei due mandati e' che difficilmente hai il tempo di intrecciare legami malati: non appena ti organizzi e' ora di sbaraccare e lasciare il posto a qualcun altro :unz:

fmortara
04-12-2010, 23:14
Io invece non sono d'accordo sui due mandati. Per il semplice fatto che una persona che vale, non può più essere eletta.
Io metterei le preferenze, al limite. Mi sembra più giusto.

rebelia
04-12-2010, 23:42
Originariamente inviato da fmortara
Io invece non sono d'accordo sui due mandati. Per il semplice fatto che una persona che vale, non può più essere eletta.
Io metterei le preferenze, al limite. Mi sembra più giusto.

facciamo tre? facciamo tre: pero' dopo fuori e lascino il posto a qualcun altro; ok, uno puo' essere in gamba, ma ce ne sono tanti in gamba e quelli in gamba di prima possono andare a fare altro di altrettanto importante, altrimenti continuiamo ad avere fra i piedi politici di professione che su quegli scranni restano decenni

nessuno e' indispensabile, a questo mondo :fagiano:

Arcane
05-12-2010, 00:57
Originariamente inviato da rebelia
nessuno e' indispensabile, a questo mondo :fagiano:

Generalmente è vero, però ogni tanto salta fuori una persona talmente abile da essere ineguagliabile nel suo campo. Un limite di due mandati gli tarperebbe le ali...

jonnym78
05-12-2010, 03:19
Originariamente inviato da Arcane
Generalmente è vero, però ogni tanto salta fuori una persona talmente abile da essere ineguagliabile nel suo campo. Un limite di due mandati gli tarperebbe le ali... è il prezzo della democrazia

kuarl
05-12-2010, 10:56
Originariamente inviato da Arcane
Generalmente è vero, però ogni tanto salta fuori una persona talmente abile da essere ineguagliabile nel suo campo. Un limite di due mandati gli tarperebbe le ali...

la penso come reb. Se sei veramente abile continuerai ad essere utile anche in altro modo. In genere però i politici italiani di abile hanno ben poco

fred84
05-12-2010, 10:58
Originariamente inviato da kuarl
In genere però i politici italiani di abile hanno ben poco beh, non è vero, dai. Si intascano i soldi come pochi altri al mondo :mem:

Loading