PDA

Visualizza la versione completa : [Agiachissimo e non]Licenze sito di gioco


Manuelandro
21-12-2010, 16:12
Un sito in cui si gioca a quiz con altri utenti, ed il vincitore riceve premi in oggetti, è da considerarsi sito di skill games al pari di poker, casinò online etc etc, e dovrà essere soggetto alle stesse dispendiose licenze?


Attenzione alla differenza però: non si giocano e vincono soldi. Si acquistano crediti per poter giocare a giochi multiplayer, ed il vincitore si prende un iphone (per assurdo)


EDIT: forse per fare un esempio più concreto potrei citare Playfish su facebook, con la differenza che c'è un vincitore che si prende un premio in oggetto

astro
21-12-2010, 16:49
Ti rispondo senza provvedere a documentarmi specificamente

Non so la differenza giuridica di trattamento tra uno skillgame ed una lotteria, ma se ci sono delle domande ed un premio, non vedo differenze con altri giochi di abilità (che magari sarà maggiore o minore e con mille premi vari ed eventuali)

Quindi temo si tratti delle stesse dispendiose licenze

Manuelandro
21-12-2010, 17:43
Originariamente inviato da astro
Ti rispondo senza provvedere a documentarmi specificamente

Non so la differenza giuridica di trattamento tra uno skillgame ed una lotteria, ma se ci sono delle domande ed un premio, non vedo differenze con altri giochi di abilità (che magari sarà maggiore o minore e con mille premi vari ed eventuali)

Quindi temo si tratti delle stesse dispendiose licenze

capisco. come mai però in una soluzione del genere non viene considerata Lotteria? (qual è la sottile linea che differenzia le due cose?)

http://www.bidrivals.com/it/about_us.html



La circolare dello studio legale Eversheds Bianchini spiega perché questo tipo di gioco non è considerato una lotteria e del tutto legale in tutti i paesi parte dell'unione europea e non.


con link (http://www.bidrivals.com/shared/skin/default/pdf/LEGAL_OPINION_IT.pdf) al pdf

astro
21-12-2010, 18:21
Originariamente inviato da Manuelandro
capisco. come mai però in una soluzione del genere non viene considerata Lotteria? (qual è la sottile linea che differenzia le due cose?)

http://www.bidrivals.com/it/about_us.html

Beh le aste sono ben diverse dalle lotterie. Ora in una lotteria c'è una cd. alea, possibilità, di vincere, e quest'alea è determinante
in un'asta il fatto che ci possa essere un'offerta superiore alla tua è anch'essa un'alea ma più leggera diciamo, comunque di intensità/grado diverso: l'asta è, infatti e di fatto, parte della tipologia negoziale della compravendita mentre la lotteria è effettivamente un gioco (d'azzardo, ovvero caratterizzatissimo dall'alea)

PS se guardi in fondo al pdf infatti dice di esser il più possibile adempienti alle regole del commercio

Manuelandro
21-12-2010, 18:39
Originariamente inviato da astro
Beh le aste sono ben diverse dalle lotterie. Ora in una lotteria c'è una cd. alea, possibilità, di vincere, e quest'alea è determinante
in un'asta il fatto che ci possa essere un'offerta superiore alla tua è anch'essa un'alea ma più leggera diciamo, comunque di intensità/grado diverso: l'asta è, infatti e di fatto, parte della tipologia negoziale della compravendita mentre la lotteria è effettivamente un gioco (d'azzardo, ovvero caratterizzatissimo dall'alea)

PS se guardi in fondo al pdf infatti dice di esser il più possibile adempienti alle regole del commercio

Capito, sei stato chiarissimo grazie.
Approfitto della tua bontà per chiederti se conosci il tipo di licenza (e quanto costerebbe) per una soluzione più di questo tipo, ovvero che rientra nelle forme di asta/compravendita

astro
21-12-2010, 18:51
Ne so menodizero... :bhò:

Su questo secondo me altri utenti hanno migliori capacità ed elementi per scovare il comefunziona :fagiano:

...se non arriva nessuno vedo di fare una ricerca più tardi ;)

agiaco
21-12-2010, 23:00
Non ne so niente, ma una vita fa mi ricordo che lessi qualcosa, e c'era una differenza tra giochi d'azzardo con premio, lotterie (diciamo a sorte) e concorsi (estrazione tra chi ha determinati requisiti, acquisiti non importa come) e tutto a sua volta diverso in base al fatto che girasse denaro o meno.

Però non so nulla più.

Mad_al
21-12-2010, 23:10
forse nel fatto che nelle lotterie i premi messi in palio devono per forza essere assegnati in qualche modo... ovvero, il titolare che mette in piedi la lotteria non può tenersi i premi non sorteggiati.... forse uno skillgame ha una modalità diversa per questo... in ogni caso, ciò che è legge certa è che i premi vadano assegnati tutti... questo come base e punto di partenza!

astro
21-12-2010, 23:52
Originariamente inviato da Mad_al
...in ogni caso, ciò che è legge certa è che i premi vadano assegnati tutti... questo come base e punto di partenza!
Ciao Mad_al
Rispetto all'assegnazione non credo... il ministero delle finanze (come organizzatore di lotterie et similia) ricordo che ha una enorme disponibilità di danaro per tutti i premi non assegnati
e mi sembra se li pappassero i dipendenti (poi forse corressero 'sta bella schifezza)

A mio parere il discrimine non può che essere tutto nella caratteristica e quantità di azzardo del gioco
...poi ricordo, come dice Agiaco, e almeno con la normativa di anni addietro, che c'era il premio in oro dato per equivalenza che poi veniva convertito (classico apparente banale-assurdo escamotage giuridico...)

agiaco
21-12-2010, 23:53
l'obbligo dei premi in oro convertibile credo sia stato abolito.

Comunque non bisogna confondere tra un premio non assegnato (perchè nessuno indovina il numero esatto di fagioli nella scatola) e un premio non ritirato (il possessore del biglietto vincente non si fa vivo).

Loading