PDA

Visualizza la versione completa : [Piemonte] Due consiglieri chiedono di ridurre del 40% stipendi ed indennità


lnessuno
30-12-2010, 13:53
http://www.targatocn.it/leggi-notizia/argomenti/politica/articolo/mozione-di-stefano-giordano-per-la-riduzione-di-stipendi-ed-indennita-ai-consiglieri-regionali.html


Riceviamo e pubblichiamo:

Dopo averlo annunciato nel Consiglio Provinciale del 20 dicembre suscitando un po' di clamore tra i colleghi consiglieri, mercoledì 29 dicembre Fabio Di Stefano dell' IDV e Piermario Giordano della Lega hanno presentato insieme una mozione in cui chiedono al Presidente della Provincia Gianna Gancia di attivarsi presso il Presidente della Regione Piemonte Roberto Cota affinché sottoponga al Consiglio Regionale la deliberazione riguardante:

1) la riduzione del 40% sulle indennità dei consiglieri regionali;

2) la riduzione del 40% sulle risorse riconosciute ai gruppi consiliari regionali

3) l’utilizzo del conseguente risparmio economico per la creazione di una cassa di emergenza sociale, con priorità ai portatori di handicap e ai giovani, vere risorse su cui puntare nei momenti di crisi.

I due Consiglieri vogliono dare un segnale importante nella lotta ai costi della politica e ai suoi privilegi invitando l'intero Consiglio Provinciale di cui fanno parte ben due Consiglieri e un Assessore Regionale a pronunciarsi nella prossima seduta di Gennaio. Piermario Giordano e Fabio Di Stefano condividono dei valori e in un momento così difficile dell'intero paese chiedono la sostanziale riduzione degli stipendi dei consiglieri regionali e delle risorse riconosciute ai gruppi consiliari troppo alti rispetto a quei lavoratori che tutti i giorni devono confrontarsi con la crisi economica. E' il momento per tutti, ma in particolare per i politici di dare un segnale forte (almeno temporaneo), confidando nell' appoggio della Presidente Gianna Gancia sempre sensibile ai temi riguardanti i costi della politica e a quelli sociali a cui l'iniziativa è rivolta.

Votare questa mozione è un grande gesto di responsabilità e solidarietà verso coloro che hanno in famiglia dei portatori di handicap e tutti i giorni devono sostenere delle spese impegnando grandi energie per andare avanti oppure nei confronti dei giovani in cerca di un lavoro che possa realizzarli. Pensiamo che 5.000 euro possano essere più che sufficienti, anzi sono abbondanti se messi in confronto agli stipendi delle forze dell'ordine che tutti i giorni rischiano la vita per difendere la nostra incolumità, a quelli di qualsiasi operaio o impiegato anche della Pubblica Amministrazione.

Fabio Di Stefano, Piermario Giordano

E' un'ottima notizia, dopo quella dei tagli ai finanziamenti per i giornali di partito... speriamo che la richiesta venga accolta, anche se visti i precedenti nazionali di strenua difesa dei loro allucinanti privilegi

http://parlamento.openpolis.it/votazione/index/id/33629
http://parlamento.openpolis.it/votazione/34726

ci credo poco.

Loading