PDA

Visualizza la versione completa : Posizionamento sito multilingua


harry80
26-01-2011, 11:42
Salve!

Situazione:
- sito in italiano, inglese e francese su dominio .it
- index.html con meta-tag (titolo, parole chiavi, descrizione) in italiano, foto di apertura e tre bandierine delle lingue che puntano a it/index.html, en/index.html e fr/index.html ovvero le rispettive localizzazioni.
- aggiunto su Google con l'apposita procedura

Per una corretta indicizzazione del sito multilingue vorrei creare altre 2 index di apertura, una chiamarla index_en.html con l'immagine di apertura ed i meta-tag in inglese, l'altra index_fr.html con l'immagine di apertura ed i meta-tag in francese e aggiungere entrambe le pagine su Google con l'apposita procedura, è giusto? Google indicizzerà queste 2 pagine "leggendo i meta-tag tradotti nelle suddette lingue" oppure il gioco non funziona?

Oppure mettere i meta-tag tradotti in en/index.html e fr/index.html lasciando una sola index di apertua che come detto ha meta-tag in italiano ma ha i link che puntano alle varie localizzazioni?

So che in queste situazioni sarebbe opportuno un dominio per ogni localizzazione, ma quali valide alternative ci sono?

harry80
26-01-2011, 17:17
Qualche suggerimento?

harry80
27-01-2011, 21:28
Niente?

morocarlo
27-01-2011, 21:52
io ti consiglerei di comprare il dominio .fr e .com. I .it non li considera quasi negli altri paesi. Sarà molto difficile posizionarlo con .it, se compri domini esteri andrai meglio.
In altrnativa compra solo .com e fai un cosa del tipo it.miodominio.com fr.miodominio.com miodominio.com per le tre lingue. ALtrimenti sarà impossibile posizionarlo.

Poi li gestisci come tre siti separati... ma questo lo devi vedere te come lo preferisci e se ti basi su qualche cms o meno

harry80
28-01-2011, 10:36
Si, avevo letto anche io che 3 domini separati è la soluzione ideale, però qual'è la tecnica migliore da applicare per un sito multilingua su unico dominio? Oppure non esiste e qualsiasi cosa si fa, non da buoni risultati e quindi è giusto solo acquistare domini separati?

Nel caso di domini separati, se il nome è formato da parole italiane tipo motoridiricerca.it (che ha sua volta viene usato come logo) in inglese dovrei registrare searchengine.com e rivedere il logo oppure il nome a dominio può essere in italiano anche per i domini .com ecc tanto farà testo il contenuto al suo interno.

E per i domini di terzo livello cosa mi dici, sono OK? Dovrei creare solo

en.dominio.it
fr.dominio.it

it.dominio.it no perché tanto ho www.dominio.it, giusto? Leggevo che forse avrei dovuto registrare .com perché i sottodomini lavorano meglio se .com e anche le directory del tipo en/ fr/, è vero che vengono penalizzati se il dominio è .it?

Fatemi sapere, è importante, grazie!

morocarlo
28-01-2011, 11:36
il probema è che google i .it in francia e negli altri paesi non li calcola, o li calcola poco.
Io ti consiglio di prenderti il .com e fare tre sottodomini che vengono presi bene di solito da google. fare il terzo livello con il .it non avrebbe senso... fallo con il .com

Hai mai visto un .fr qui in italia? Ovviamente no. Perchè un dominio italiano dovrebbe essere visitato da un francese.. non ha molto senso neppure logicamente la cosa...

converrebbe cambiare nome a seconda della lingua... almeno se punti su quella keyword... altrimenti motoridiricerca in inghilterra non lo cerca nessuno... invece searchengine.com lo cercano e anche molto..

harry80
28-01-2011, 15:11
OK.

Ma il dominio di terzo livello come funziona? Io registro www.dominio.com + 3 di terzo livello it. en. fr., quando un utente fa www.dominio.com dove va?

Oppure devo registrare www.dominio.com e pubblico il contenuto del sito in italiano, poi attivo 2 domini di terzo livello en. e fr. e metto le rispettive localizzazioni lì?

Ultimissima cosa (credo!), poiché io ho un dominio .it se io lascio sul .it il sito italiano e metto en. fr. come domini di terzo livello su www.dominio.com, il .it rimane piazzato meglio rispetto al fatto di metterlo anche lui nel .com?

In sostanza, visto che principalmente punto sul .it, meglio lasciare la localizzazione italiana sul .it oppure traslocare da subito tutte e 3 le localizzazioni sul .com tanto Google tratta in questo caso la cosa in modo uguale?

morocarlo
28-01-2011, 15:38
Oppure devo registrare www.dominio.com e pubblico il contenuto del sito in italiano, poi attivo 2 domini di terzo livello en. e fr. e metto le rispettive localizzazioni lì?
registri il .com.
fai tre sottodominio (lo puoi fare direttamente te dal pannello che ti forniscono) it.dominio.com en.dominio.com e fr.dominio.com
Io dal .it farei un redirect (di solito di danno il redirect dns direttamente loro se lo chiedi) a it.dominio.com
Se fai dominio.com lo fai andare in base alla lingua del browser su quello corretto. Se il browser è in italiano lo fai andare su it.dominio.com se francese su fr.dominio.com altrimenti lo fai andare su en.dominio.com

harry80
28-01-2011, 20:18
Originariamente inviato da morocarlo
registri il .com.
fai tre sottodominio (lo puoi fare direttamente te dal pannello che ti forniscono) it.dominio.com en.dominio.com e fr.dominio.com
Io dal .it farei un redirect (di solito di danno il redirect dns direttamente loro se lo chiedi) a it.dominio.com
Se fai dominio.com lo fai andare in base alla lingua del browser su quello corretto. Se il browser è in italiano lo fai andare su it.dominio.com se francese su fr.dominio.com altrimenti lo fai andare su en.dominio.com Chiarissimo!

Con il dominio .com ed i 3 sottodomini, è come avere un quarto spazio nel caso uno digitasse www.dominio.com, e da li potrei piazzarci uno script che faccia redirect a seconda della lingua del browser, ho capito bene? Hai uno script da segnalarmi?

Avere il .it con il redirect rafforza la scalata sui motori di ricerca con la lingua italiana oppure non serve a nulla e quindi l'anno prossimo potrei evitare di rinnovarlo? Va detto infatti che se registro il .com lo faccio con lo stesso nome del .it, quindi www.dominio.it www.dominio.com, non è che questo fatto mi penalizza? Vorrei fare la scelta giusta da subito. Tu che faresti?

harry80
01-02-2011, 00:41
Originariamente inviato da harry80
Chiarissimo!

Con il dominio .com ed i 3 sottodomini, è come avere un quarto spazio nel caso uno digitasse www.dominio.com, e da li potrei piazzarci uno script che faccia redirect a seconda della lingua del browser, ho capito bene? Hai uno script da segnalarmi?

Avere il .it con il redirect rafforza la scalata sui motori di ricerca con la lingua italiana oppure non serve a nulla e quindi l'anno prossimo potrei evitare di rinnovarlo? Va detto infatti che se registro il .com lo faccio con lo stesso nome del .it, quindi www.dominio.it www.dominio.com, non è che questo fatto mi penalizza? Vorrei fare la scelta giusta da subito. Tu che faresti? UP!

Loading