PDA

Visualizza la versione completa : Problemi paternità software


U235
29-01-2011, 21:36
ciao a tutti, spero di aver postato nella sezione giusta, se così non fosse chiedo scusa ai moderatori.

mi piacerebbe sentire pareri in merito ad una questione, ovvero :

ho realizzato un software che gira su un device "marchiato", e in tale software dovrebbe essere visibile il nome di chi lo ha realizzato (io :fagiano: !). ed ecco la prima domanda :
è un mio diritto? oppure chi mi ha commissionato il software può opporsi e NON FAR COMPARIRE NULLA? mi scuso per il maiuscolo ma è importante per la domanda successiva, ovvero :
essendo "marchiato" il device e non comparendo nessuna paternità del software, non c'è il rischio che il proprietario del marchio nel device, magari per farsi pagare "qualcosa" lamenti il fatto che non essendo diversamente specificata la parternità del software questa può essere attribuita al suo marchio magari ponendo come ragione che l'accostamento può ledere il suo marchio?

grazie in anticipo a chi può fornirmi info.

:) :ciauz:

marcomau
29-01-2011, 22:37
eh? :confused:

U235
29-01-2011, 22:40
Originariamente inviato da marcomau
eh? :confused:

mi sono espresso male? :fagiano:

U235
29-01-2011, 23:10
cerco di spiegarmi meglio :

1° quesito:
ho creato un software, posso "pretendere" che il mio nome sia visibile all'utente come "creatore" del software?

2° quesito :
se in un software (che all'utente sarà visibile come unico software della macchina in quanto non potrà uscire da questo) non è specificato che tale (il software) è realizzato da terzi e non dalla casa che ha creato l'hardware (che ha un suo software simile all'interno ma che comunque rende opzionale), potrebbe rivalersi in tribunale perchè il software (creato da me) può essere "scambiato" per una creazione della casa che fa l'hardware e quindi ledere l'immagine?

chumkiu
29-01-2011, 23:15
La cosa migliore è chiarire prima e farti pagare di conseguenza. (leggi: se mi paghi a sufficienza posso pure giurare di non averlo fatto io :D E' una cosa che realmente mi è capitata)

Se ciò non è stato specificato i diritti annessi e connessi al software (quindi anche decidere se va o meno la firma dell'autore da qualche parte) sono di colui che l'ha creato. Vale il fatto che è meglio trovare comunque un accordo per rispetto della propria professionalità (se c'è buona fede da entrambe le parti) e far tesoro dell'esperienza per eventi futuri.

In definitiva: se non hai inventato un software rivoluzionario col quale poter cambiare la tua vita, trova un accordo (magari ti fai pagare una cifra più o meno simbolica in più e gli cedi la paternità). Altrimenti vai tranquillo che essendo tu il padre del software hai tutti i diritti connessi (a meno di specifiche diverse in fase contrattuale).

In cerca di conferme ho trovato questo link, che in burocratese sembra darmi conferma (ma non parlo bene il burocratese quindi non ci metto la mano sul fuoco :p):

http://www.dirittoproarte.com/leggiaut/realizzazione_software.htm

Domenix
29-01-2011, 23:15
Esistono delle licenze tipo Creative Commons, se non erro.
Cerca su Google.

U235
29-01-2011, 23:26
grazie per le risposte :)

in realtà potrei anche farne a meno di mettere il mio nome, il primo punto non è tanto importante.
per il secondo faccio un esempio:

immaginiamo che io prenda un iphone e creo un'applicazione che non consenta di utilizzare il telefono in altro modo, può usare solo il programma fatto da me. ora il telefono è marchiato apple, e supponiamo che alcuni non conoscano come sia effettivamente questo telefono, una volta avuto in mano è possibile che lo scambi per il sistema che gira in quel telefono? e se si, la apple si può rivalere su di me dicendo che non avendo specificato nel software la paternità (o marchio o altro) questo può essere accostato all'apparecchio e di conseguenza far credere che sia una creazione della apple?

Domenix
29-01-2011, 23:43
L'utente che installa un software NON validato dal produttore del device accetta sotto la propria responsabilità tutti i pro e i contro che quel programma può generare. In linea di massima dovrebbe essere così. Poi, sai, nel caso specifico, la Apple a fior fiori di avvocati...

U235
30-01-2011, 00:09
Originariamente inviato da Domenix
L'utente che installa un software NON validato dal produttore del device accetta sotto la propria responsabilità tutti i pro e i contro che quel programma può generare. In linea di massima dovrebbe essere così. Poi, sai, nel caso specifico, la Apple a fior fiori di avvocati...

nel caso specifico, l'utente non installa il programma (l'utente che userà il programma e come se lo noleggiasse ed è possibile che lo veda una volta sola, e comunque non lo installa lui), ma lo usa perchè parte di un sistema automatizzato.
per quello che penso che indicare in qualche modo che il software non è di quella casa all'utente ignaro sia necessario. poi non so...

U235
30-01-2011, 00:26
comunque grazie a tutti delle risposte, ora vado a sbronzarmi per poi finire su un palo alle 3 del mattino, così dimentico tutti i problemi :fagiano: .
[ :old: pubblicità regresso NON IMITARE]


:ciauz:

Loading