PDA

Visualizza la versione completa : Morto Gary Moore.


albatros53
06-02-2011, 21:06
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2011/02/06/visualizza_new.html_1591416659.html

http://www.youtube.com/watch?v=Xx3yXUunEq8

Che dire.....resteranno indelebili nei miei ricordi le sue note che facevano da sottofondo a "Vetri Appannati" e "Bollenti" fal˛ sulla spiaggia!!!

R.I.P.

Domenix
06-02-2011, 21:28
R.I.P. :ciauz:

civuolepazienza
06-02-2011, 21:48
cacchio sono andato al suo concerto questa estate a genova...
ma di cosa Ŕ morto? sull'ansa non c'Ŕ scritto

aironeangelo77
07-02-2011, 08:56
Io l'ho visto per l'ultima volta a Luglio al Milano Jazzing Festival...una prestazione da dio!!

axsw
07-02-2011, 08:59
Noo! :(

RokStar
07-02-2011, 10:49
Come giÓ detto altrove uno dei miei chitarristi (ancora viventi) preferiti. Ora ci ha lasciato anche lui :cry:

Aires
07-02-2011, 11:08
dove suonava?

dakkar
07-02-2011, 16:14
R.I.P.

wallrider
07-02-2011, 16:15
nella mia infinita ignoranza non lo conoscevo, peccato conoscerlo in questa circostanza

discovery
07-02-2011, 16:29
Originariamente inviato da Aires
dove suonava?

oltre che fondatore degli Skid Row, ha collaborato con molti artisti.

da Wikipedia:


Ha iniziato la sua carriera, negli anni sessanta ed ha a suonato e collaborato con band ed artisti del calibro dei Thin Lizzy, Jack Bruce e Ginger Baker (Cream), Greg Lake, Cozy Powell, George Harrison, Ozzy Osbourne i bluesman B.B. King, Albert King e Albert Collins.

Nel 1987 ha partecipato al Ferry Aid, progetto portato avanti da un gruppo di cantanti famosi che si riuný per incidere il singolo contenente la cover del brano Let It Be dei Beatles, i cui proventi erano destinati all'aiuto dei parenti delle vittime di un disastro del mare avvenuto a Zeebrugee (Belgio), sulla scia di altre operazioni canore benefiche degli anni ottanta (Do They Know It's Christmas?) cantata dalla Band Aid nel 1984 e Let It Be (cantata dai Ferry Aid nel 1987): l'assolo di chitarra Ŕ suonato da lui e da Mark Knopfler.

Moore Ŕ considerato un artista molto espressivo dotato di grandi capacitÓ compositive e tecniche[1]. In un'intervista del 1987 Moore ha affermato di ritenere Jeff Beck il chitarrista che lo ha ispirato di pi¨ durante la sua carriera [2]. L'inizio della formazione musicale di Gary Moore Ŕ connotato dalla scena dei chitarristi e band blues-rock inglesi degli anni sessanta, tra i quali cui Jimi Hendrix, John Mayall's Bluesbreakers e Peter Green [8] (chitarrista e fondatore dei Fleetwood Mac) al quale, nel 1995 dedicherÓ anche un album (Blues for Greeny). La influenza di Peter Green Ŕ stata notevole nella formazione chitarristica di Moore che lo ha potuto ascoltare molte volte dal vivo, avendolo anche accompagnato con la propria band (gli Skid Row); come detto, inoltre, Green ha venduto la propria Les Paul a Moore ed ha aiutato gli Skid Row a concludere il loro primo contratto con la CBS.

Attivo fino alla sua morte, sopraggiunta il 6 febbraio 2011[9][10], fin dal suo debutto solista nel 1973, ha alternato fasi di popolaritÓ a periodi di minor successo, tuttavia sempre tentando di esplorare nuovi territori. La sua produzione musicale spazia dal rock progressivo e sperimentale (con vene jazz) del suo primo gruppo, i Colosseum II al hard/blues rock degli Skid Row, all'heavy metal, che caratterizza la sua musica durante gli anni ottanta arrivando anche a fasi pop metal con gli album Run for Cover (1985) e Wild Frontier (1987), per poi tornare sul hard blues, al quale si riavvicina all'inizio degli anni novanta con il famosissimo album Still Got the Blues, che contiene la hit omonima.

Moore Ŕ autore della maggior parte dei testi delle proprie canzoni, ma ha sempre incontrato maggior difficoltÓ nello scrivere le liriche piuttosto che nel comporre la musica[2].

╚ difficile stabilire il grado di influenza che Moore ha potuto dare nel panorama musicale. A ci˛ si aggiunga pure che la sua popolaritÓ ha conosciuto degli alti e dei bassi ed Ŕ sicuramente pi¨ conosciuto in Europa che negli Stati Uniti[1]. Comunque, Gary Moore Ŕ un artista molto stimato e molti grandi chitarristi, come Randy Rhoads, John Sykes e Kirk Hammett affermano di essere stati influenzati od ispirati da lui[11].

http://it.wikipedia.org/wiki/Gary_Moore


personalmente l'ho scoperto con "Still got the blues", un capolavoro.

RIP.

Loading