PDA

Visualizza la versione completa : Il video che incastra Vittorio Emanuele di Savoia


Sky
24-02-2011, 11:14
La vicenda in breve:

33 anni fa, Vittorio Emanuele di Savoia sparò due colpi di carabina contro il diciannovenne Dirk Geerd Hamer, ferendolo alla gamba, il quale morì dopo 111 giorni di agonia.
Fu processato ma non scontò alcuna pena per questo reato: venne dichiarato innocente, a parte una condanna per porto abusivo d'arma da fuoco, coperta da amnistia.

Durante la sua detenzione a Potenza nel 2006 (per tutt'altra inchiesta), una microspia e una telecamera registrarono la conversazione con gli altri detenuti, in cui ammetteva di aver sparato il colpo che colpì il ragazzo alla gamba, vantandosi di aver "fregato" i giudici.

L'intercettazione uscì sulla stampa e Vittorio on i suoi avvocati si difese affermando che era stata alterata e tagliata dei vari "non".

La sorella del ragazzo in questi anni ha richiesto la registrazione alle autorità competenti e, dopo mille difficoltà, le è stata riconosciuto il diritto a conoscere la verità sulla morte del giovane. Registrazione che è stata pubblicata in modo che tutti possano accertare cosa disse Vittorio Emanuele.


Il video con l'intercettazione (http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/24/il-video-che-incastra-savoia/93668/)


Da essa non risultano manipolazioni. «Le frasi più gravi si sentono nitidamente, e con queste anche le risate e le battute, tutte pronunciate col timbro di voce inconfondibile dell’erede di Casa Savoia.»

giasonetux
24-02-2011, 11:16
Lo ricordo, :mem:

scarmar80
24-02-2011, 11:20
fosse per me starebbe ancora in svizzera

krakovia
24-02-2011, 11:21
il figlio del dott. Hamer! :afraid:

Larsen O
24-02-2011, 11:31
a parte che son passati 33 anni... vorrei sapere come si possa correlare un colpo calibro 22 (poco piu' di un chicco di riso), ad una morte 6 mesi dopo...

in proporzione se ti sparo con una calibro 45 ci devi mettere 1 settimana a morire? oppure non e' che il principe e' andato a scuola da ken shiro: ti sparo oggi ma morirai tra 6 mesi!!! yattatatatata!! :D

scherzi a parte, spiace per la vittima, ma trovare una correlazione tra un colpo calibro 22 e una morte 6 mesi dopo, e' un tantino eccessivo...

Sky
24-02-2011, 11:35
Originariamente inviato da Larsen O
scherzi a parte, spiace per la vittima, ma trovare una correlazione tra un colpo calibro 22 e una morte 6 mesi dopo, e' un tantino eccessivo...
Sì? In quei 6 mesi il ragazzo ha subìto 19 interventi chirurgici e alla fine amputarono anche la gamba....

deleted_x
24-02-2011, 11:51
Originariamente inviato da Sky
La vicenda in breve:

33 anni fa, Vittorio Emanuele di Savoia sparò due colpi di carabina contro il diciannovenne Dirk Geerd Hamer, ferendolo alla gamba, il quale morì dopo 111 giorni di agonia.
Fu processato ma non scontò alcuna pena per questo reato: venne dichiarato innocente, a parte una condanna per porto abusivo d'arma da fuoco, coperta da amnistia.

Durante la sua detenzione a Potenza nel 2006 (per tutt'altra inchiesta), una microspia e una telecamera registrarono la conversazione con gli altri detenuti, in cui ammetteva di aver sparato il colpo che colpì il ragazzo alla gamba, vantandosi di aver "fregato" i giudici.

L'intercettazione uscì sulla stampa e Vittorio on i suoi avvocati si difese affermando che era stata alterata e tagliata dei vari "non".

La sorella del ragazzo in questi anni ha richiesto la registrazione alle autorità competenti e, dopo mille difficoltà, le è stata riconosciuto il diritto a conoscere la verità sulla morte del giovane. Registrazione che è stata pubblicata in modo che tutti possano accertare cosa disse Vittorio Emanuele.


Il video con l'intercettazione (http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/24/il-video-che-incastra-savoia/93668/)


Da essa non risultano manipolazioni. «Le frasi più gravi si sentono nitidamente, e con queste anche le risate e le battute, tutte pronunciate col timbro di voce inconfondibile dell’erede di Casa Savoia.»

Magari potrò essere criticato, ma per quella storia l'ho sempre ritenuto colpevole e l'avrei volentieri lapidato per quello che ha fatto e per l'atteggiamento che ha sempre avuto relativamente a quella brutta storia.

Larsen O
24-02-2011, 13:03
sky, al limite vattela a prendere coi medici... ma non c'e' e non ci puo' essere correlazione diretta tra un colpo sparato ad una gamba e una morte dopo 6 mesi.
non si parla di organi vitali, non si tratta di un colpo in testa con 6 mesi di coma... una gamba si amputa, e si vive "benissimo" lo stesso...

ci sta tutta la condanna intendiamoci, ma non certo per omicidio...

debug
24-02-2011, 13:05
Originariamente inviato da Larsen O
sky, al limite vattela a prendere coi medici... ma non c'e' e non ci puo' essere correlazione diretta tra un colpo sparato ad una gamba e una morte dopo 6 mesi.
non si parla di organi vitali, non si tratta di un colpo in testa con 6 mesi di coma... una gamba si amputa, e si vive "benissimo" lo stesso...

ci sta tutta la condanna intendiamoci, ma non certo per omicidio...
Ma perchè, tu (voi) sapete come sono andate le cose sotto il punto di vista medico?
Magari ci sono state complicazioni indipendentemente dal buon lavoro medico, oppure ci sono state leggerezze da parte dei sanitari...
Avete notizie a riguardo?
No, perchè altrimenti la vedo dura discutere su fatti che si ignorano...


ciao!

giasonetux
24-02-2011, 13:10
La storia in breve.


http://italiadallestero.info/archives/404

Loading