PDA

Visualizza la versione completa : Provvigione agente per la vendita sito internet


studio 77
24-03-2011, 18:32
Ciao a tutti,
secondo voi qual'è la percentuale giusta che dovrei riconoscere all' agente che spesso mi vende siti internet ? (sono un programmatore di siti web)
Il 10, 20 o 30 % ???

Di solito fatturava lui (il mio agente) ai vari suoi clienti e io poi fatturavo invece a lui (all' agente) ... ora invece mi vorrebbe far fatturare direttamente al cliente e poi riconoscere a lui una provvigione ...

Nel mercato quali sono le percentuali medie riconosciute a chi vende un sito internet ?

Ciao e grazie
Gabriele

the_poet
24-03-2011, 18:34
IMO 10% (15% al max) sarebbe la percentuale più equa.

studio 77
24-03-2011, 18:51
e se io vi dicessi che potrei scegliere tra queste due ipotesi, voi quale scegliereste:

PREMESSA IMPORTANTE: questo agente è in debito con me di diversi soldi e spesso mi fa fare anche dei lavori per lui stesso, quindi diciamo che nel tempo accumula un debito con me che spera di saldare attraverso le sue provvigioni maturate con la fatturazione che io faccio direttamente con i suoi clienti. Cioè lui mi dice: fattura tu al cliente così i soldi della mia provvigione li tieni tu e scaliamo dai soldi che ti devo.

A) Fatturo io direttamente al suo cliente e a lui riconosco il 20% (che poi mi tengo io che scalo dai soldi che mi deve e che accumula con altri lavori)

B) Fatturo io direttamente al cliente e a lui riconosco il 30% (che poi mi tengo io che scalo dai soldi che mi deve e che accumula con altri lavori)

IL MIO DUBBIO E': ma su una fattura che faccio io, comunque riconoscere un buon 30% a lui non è troppo ? Ok che i soldi me li tengo io però ...

Voi che dite?

lnessuno
24-03-2011, 19:11
Il 30% è tantissimo, personalmente lo darei (anche qualcosa in più, volendo) solo se l'agente si smazzasse anche tutto il lavoraccio di avere a che fare col cliente, lasciandomi solo il "lavoro sporco"... :fagiano:

the_poet
24-03-2011, 19:23
Il 30% è un terzo, improponibile!

studio 77
24-03-2011, 20:03
perfetto, sono d'accordo con voi!!!

Il 30% lo darei solo se al limite si smazzasse anche il contatto con il cliente, la trattativa, gli appuntamenti, le chiamate per le modifiche, le chiamate per i pagamenti ...

E SE L'AGENTE VI DOVESSE DIRE:

si in effetti il 30% è tanto come provvigione ... ma io ti faccio fatturare a te e ricaricare il 30% per me SOLO PERCHE' COSI' TI TIENI TUTTI I SOLDI TU (E NON MI DAI NULLA A ME) ANDANDO COSI' A SCONTARE I SOLDI CHE TI DOVREI DARE ...

Secondo voi è la stessa cosa e quindi è sempre tanto il 30% o invece cambia leggermente così ?

Al_katraz984
24-03-2011, 21:04
Originariamente inviato da studio 77
IL MIO DUBBIO E': ma su una fattura che faccio io, comunque riconoscere un buon 30% a lui non è troppo ? Ok che i soldi me li tengo io però ...

Voi che dite?

Si, così poi quando lui ti ha saldato il debito e tu comincerai a pagare regolarmente la provvigione si becca un bel 30% dal nulla.. Occhio

Ratatuia
25-03-2011, 01:15
e mettere una commissione più bassa di partenza e invece mettere degli incentivi per il mantenimento dei clienti?

studio 77
25-03-2011, 10:31
potrebbe essere una soluzione ma è un "po' troppo articolata" per il mio caso ...

il discorso dei soldi della sua provvigione che alla fine rimangono comunque a me secondo me non cambia la solfa ... è vero che rimangono a me ma è come se li dessi prima a lui e poi lui me li ridà subito ... quindi il 30% risulta sempre essere una provvigione esagerata!

Siete d'accordo?

Ciao e grazie a tutti per le gentili risposte.

fcaldera
25-03-2011, 10:39
io farei ad aliquote progressive in modo da incentivarlo nella ricerca di clienti medio grandi

da 0 a 1000 euro => 15%
da 1001 a 2500 euro => 18%
da 2501 a 5000 euro => 21%
5001+ euro => 24%

Loading