PDA

Visualizza la versione completa : Legale: ricorso contro la cartella esattoriale


bubi1
06-04-2011, 11:29
Allora, intendo fare un ricorso contro una cartella esattoriale arrivata ieri, che si riferisce ad una multa per violazione del cds di quasi 5 anni fa. Il motivo per cui la contesto è il vizio di notifica dell'atto precedente (cioè del verbale). In particolare, hanno inviato la notifica della multa entro i 150 gg previsti, ma ad un vecchio indirizzo di residenza (vecchio rispetto sia alla data della violazione che a quella di notifica). Sono stato dai vigili a vedere la relata, risulta che il postino abbia lasciato l'avviso di notifica, che ovviamente nessuno è mai andato a ritirare.
Immagino sarà facile dimostrare il vizio, basterà portare un certificato di residenza dal comune.

L'importo della cartella non è astronomico, si tratta di 300 e rotti euro (multa 90 + mora e spese varie). Ma è una situazione che non ho mai affrontato, quindi mi sto chiedendo se il gioco vale la candela.

Dalla cancelleria del GDP mi hanno già detto al telefono di preparare 30 euro (non ho ben capito per cosa, vado più tardi per informazioni e modulistica).

Quindi la domanda è: non rischio, tra spese varie, di pagare più di quello che sto contestando?

astro
06-04-2011, 12:33
No, non rischi
Tieni presente che puoi anche richiederne l'annullamento della cartella al Prefetto, nel qual caso non hai nessuna spesa e nemmeno ti pregiudichi la eventuale presentazione al GdP

Per la giurisprudenza la cartella esattoriale emessa in base ad un verbale non notificato è nulla cioè inesistente. Allega il tuo certificato di residenza o una autodichiarazione
Il termine per il ricorso è 30gg dal ricevimento della cartella

Ricordo anche che ora il termine per la notifica dei verbali è di 90gg e non più di 150
e per contestarli va fatta una richiesta di accesso agli atti

bubi1
06-04-2011, 12:47
Non ho capito se la richiesta di annullamento al prefetto sia un alternativa o una cosa aggiuntiva rispetto al ricorso al GPD :confused:

Se e' un alternativa - qual e' la procedura meno dolorosa (in termini di tempo e volume di scartoffie), Prefetto o GDP?

astro
06-04-2011, 13:44
Le scartoffie sono più o meno le stesse
Prefetto e GdP sono entrambi possibili destinatari solo che se ricorri al GdP poi non puoi più andare dal Prefetto mentre se ricorri al Prefetto non ti è precluso di andare poi dal GdP (se sei nei termini)
Mi correggo però (sorry...): queste due alternative sono per contestare il merito dei verbali, mentre per la cartella è competente il solo GdP del luogo dove è stata commessa la violazione, ai sensi degli artt. 22 e ss. della L. 24 novembre 1981 n. 689
Il tuo motivo di ricorso sarà il vizio di notifica del verbale
qui (http://www.unioneconsulenti.it/article.php?sid=2044) c'è una sentenza di una nullità dovuta a mancata notifica
Il ricorso va presentato personalmente o tramite raccomandata ar, in 5 copie più l'originale. Al ricorso dovrà essere allegata la cartella esattoriale in originale, certificato di residenza e notifica al vecchio indirizzo.


L'alternativa (se hai tempo, cioè facendo attenzione a non decadere dai termini di 30gg dal ricevimento della cartella) è invece quella di far notare la mancata corretta notifica al concessionario del servizio Riscossione Tributi, il quale potrebbe annullare la cartella in cd. autotutela (cioè corregge l'errore da sola). Non è necessaria alcuna formalità, quindi basta andare o presentare una richiesta con i documenti alla mano (certificato di residenza e notifica al vecchio indirizzo)

bubi1
06-04-2011, 14:41
gentilissimo, grazie mille. Intanto ho preso il modulo del ricorso al gdp, e mi sono gia' bloccato :zizi:

dice:

il sottoscritto... che ha ricevuto in data... la cartella esattoriale nr... ricorre contro l'accertamento e la contestazione di cui sopa per i seguenti motivi: e qua ci metto il vizio di notifica, dico che l'interessato non abitava piu' li da 3 anni e che si allega certificato di residenza

poi dice:

per tutti questi motivi, il ricorrente chiede che il gdp voglia annullare il provvedimento medesimo. Indica i seguenti gravi e documentati motivi al fine di ottenere la sospensione: e qui che ci metto, se ho gia' spiegato sopra i motivi?

poi dice:

ad ogni effetto di legge si dichiara che il vvalore del presente procedimento e' di euro:metto l'importo della cartella o del cuir+marca da bollo?

ps: scusate gli errori, sto scrivendo da un burger king con il telefono :D

astro
06-04-2011, 15:20
Allora puoi scrivere così:

UFFICIO DEL GIUDICE DI PACE DI (dove è stata commessa la violazione)

Ricorso in opposizione a cartella esattoriale

Ill.mo Sig. Giudice,
il sottoscritto bubi1, nato a X il Y e residente in via Z n., codice fiscale wrfrerf, elettivamente domiciliato in XY ,

premesso che
- in data XY, la . . . (indica il serv.riscossione emittente) notificava al ricorrente cartella esattoriale n. XY per una somma di euro XY;
- che la cartella esattoriale XY si riferisce al verbale YZ, emesso da (municipale di..., pol stradale di..., cc di...) e mai notificato al ricorrente;

Tanto premesso, il signor bubi1

Ricorre
alla S.V. affinché, previa sospensione degli effetti dell'atto impugnato, di sanzioni e pene accessorie, fissata con decreto la comparizione delle parti, voglia dichiarare inefficace e/o annullare la cartella esattoriale n. XY, emessa in data YX, da YY, notificata in data YX, e conseguentemente pronunciare ordinanza di archiviazione degli atti, per i seguenti

Motivi
1) vizio di notifica del verbale, essendo stata effettuata presso la vecchia residenza (di via XY) in data XY, mentre risiedo in via YZ dal giorno XX


Si insiste, pertanto, nell´accoglimento del presente ricorso, richiedendo in via subordinata, nel caso di rigetto, l’applicazione del minimo edittale. Voglia altresì il Signor Giudice condannare la parte resistente a rimborsare il contributo unificato versato dal ricorrente.

Si allega:
- cartella esattoriale notificata.
- verbale (devi fare l'accesso agli atti presso chi lo ha redatto)
- certificato di residenza (dal quale risulti da quando sei residente lì)

Con la massima osservanza.
Luogo - data - firma

edit: Il valore è quello dell'intera cartella comprese spese di notifica

bubi1
06-04-2011, 15:32
Grazie ancora.

Quindi lascio perdere il loro modulo e scrivo come hai detto te, che mi sspembra piu' lucido come testo. Devo per forza allegare il verbale, e la relata? Perche' ovvviamente non li ho, e dovrei richiedere copia alla polizia e non ho capito se me li danno in mano o sempre via posta.

ps: scusate gli errroi, scrivo da un autogrill in autostrada ora (giornata intensa oggi :D)

astro
06-04-2011, 15:53
Il verbale è il nocciolo della questione Bubi... ma se non lo alleghi tu il giudice lo chiederà alla controparte
Tieni presente che la richiesta di accesso agli atti mi pare abbia un tempo di risposta di 15gg e dovresti poterla fare anche via posta o fax

Io ti direi di fare prima un tentativo presso l'ente che ti ha mandato la cartella con il solo certificato di residenza alla mano, in modo che possano vedere che la notifica è nulla poichè in quel momento eri già residente altrove
magari risolvi già così e fai prima e meglio (ma ci devi andare di persona e farti poi rilasciare il loro provvedimento in autotutela)

bubi1
06-04-2011, 20:18
Originariamente inviato da astro
Il verbale è il nocciolo della questione Bubi... ma se non lo alleghi tu il giudice lo chiederà alla controparte
Tieni presente che la richiesta di accesso agli atti mi pare abbia un tempo di risposta di 15gg e dovresti poterla fare anche via posta o fax
Ecco, la richiesta la faro', ma intanto andro' avanti con le altre cose, non vorrei che aspettando il verbale/relata si esaurisse il limite dei 30 giorni.



Io ti direi di fare prima un tentativo presso l'ente che ti ha mandato la cartella con il solo certificato di residenza alla mano, in modo che possano vedere che la notifica è nulla poichè in quel momento eri già residente altrove
magari risolvi già così e fai prima e meglio (ma ci devi andare di persona e farti poi rilasciare il loro provvedimento in autotutela) D'accordo, domani chiamo equitalia. Prima parlo con loro al telefono (con l'agente assegnato al ruolo, o quello che e') per vedere se c'e' disponibilita' da parte loro di risolvere la cosa. Se lo sento titubante, faccio ricorso e basta, che non ho voglia di perdere molto tempo con questo problema.

Grazie mille ancora!

bubi1
06-04-2011, 21:41
Forse o capito cosa sono quei due campi di motivazione nel loro modulo.. ( eccolo (http://img16.imageshack.us/img16/5031/ricorso.jpg) )

nel primo dico il motivo per cui faccio ricorso
nel secondo dico il motivo "grave e documentato" per cui il giudice mi dovrebbe sospendere il pagamento.

Ora, io non posso documentare di non poter pagare quella somma, quindi che faccio, pago? :fagiano:

d'altronde leggo in giro che non bisogna mai pagare la sanzione di cui la cartella prima che il giudice si sia espresso :bhò:

Loading