PDA

Visualizza la versione completa : Silvio e il testamento, ma non è il suo.


Pastore12
27-04-2011, 18:30
link (http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/04/27/ludc-tenta-il-blitz-sul-biotestamento-una-prova-pericolosa-per-la-maggioranza-spaccata/107334/)

“Disposizioni in materia di alleanza terapeutica, di consenso informato e di dichiarazioni anticipate di trattamento”. Si vieta, all’art. 1, ogni forma di eutanasia e di assistenza al suicidio, si riconosce che “nessun trattamento sanitario può essere attivato a prescindere dall’espressione del consenso informato” e si specifica che “in casi di pazienti in stato di fine vita o in condizioni di morte prevista come imminente, il medico debba astenersi da trattamenti straordinari non proporzionati, non efficaci o non tecnicamente adeguati rispetto alle condizioni cliniche del paziente o agli obiettivi di cura”.


Ancora una volta i magistrati attentano alla supremazia del parlamento, fingendo vuoti normativi per prenderne il posto, ma per fortuna degli italiani questa nuova legge spezzerà ogni pretestuoso dubbio interpretativo e il parlamento tornerà ad avere il posto che gli spetta.

Peccato che poi la legge sembri più volontà del governo che del parlamento, persino la maggioranza è spaccata e tocca al Silvio prodigarsi per mettere tutti i suoi uomini sulla stessa linea.

jamesev
27-04-2011, 19:08
è chiaro che si tratta di un contentino per l'area cattolica in vista delle amministrative.
Gli auguro di finire come un vegetale attaccato ad una macchina per i prossimi 10 anni.

DeBe II
27-04-2011, 19:33
Come è possibile nella stessa frase dire che si dovrebbe continuare a non legiferare su questo tema, e che i vuoti legislativi sono presunti senza essere presi a calci?

Pastore12
27-04-2011, 20:39
E come fa questo governo a parlare di centralità del parlamento quando anche qui sembra tirar aria di fiducia?

Loading