PDA

Visualizza la versione completa : Conseguenze Post-Referendum


vonkranz
14-06-2011, 10:52
dopo il risultato di questi referendum, secondo voi, quali conseguenze ci saranno?

e' vero che tutti si sono affannati a dire che questi referendum non sono politici e bla bla bla, ma, che si voglia o meno, un segnale abbastanza netto l'hanno dato (specie quel 1.300.000 elettori che sono andati a votare NO secondo me)

quindi, il giorno dopo, le forze al governo cosa dovrebbero fare?
sbattersene bellamente e continuare a tirare avanti?
dimettersi?
rappezzare in qualche modo reimpastando i personaggi che gia' ci sono e continuare per altri 2 anni?

io personalmente spero che prendano atto della cosa e se ne vadano, non per altro, ma perche' l'immobilismo a cui stiamo assistendo da mesi e mesi ormai da parte di questa gente tutta impegnata a pararsi il culo e/o a spartirsi briciole di potere anziche' tentare di risollevarci dalla merda in cui siamo finiti mi ha stancato.

fcaldera
14-06-2011, 11:06
bravo, volevo aprire anche io la discussione

Secondo gli editoriali odierni di Massimo Giannini, Ferruccio De Bortoli e Concita De Gregorio c'Ŕ una sensazione comune che la lega subirÓ un cambiamento interno perchŔ si Ŕ percepito un dissenso verso il rapporto con il PDL che potrebbe portare ad una rottura. De Bortoli parla espressamente di possibilitÓ di elezioni anticipate.

vonkranz
14-06-2011, 11:13
Originariamente inviato da fcaldera
bravo, volevo aprire anche io la discussione
e' che mi sto facendo le ossa come mod :98: .... :fagiano:



Originariamente inviato da fcaldera
Secondo gli editoriali odierni di Massimo Giannini, Ferruccio De Bortoli e Concita De Gregorio c'Ŕ una sensazione comune che la lega subirÓ un cambiamento interno perchŔ si Ŕ percepito un dissenso verso il rapporto con il PDL che potrebbe portare ad una rottura. De Bortoli parla espressamente di possibilitÓ di elezioni anticipate.

secondo me, se la lega non si stacca da B. al piu' presto, alla prossima tornata elettorale perde il 6% o 7%, a prescindere dall'andare sbandierando i successi ottenuti (??) mentre era al governo con B.

il problema e' che B sa benissimo che se si vota nei prossimi mesi, e' spacciato. quindi bisogna vedere a cosa arrivera' pur di restare li'.

Merrill Stubing
14-06-2011, 11:14
aggiungiamo anche che:

Se vincevano loro (PDL) era sicuramente un risultato POLITICO.
Avendo perso, sicuramente non ha nulla di politico.


Questi a Poker, sbancherebbero il casin˛, ormai non ho dubbi
http://www.exclusivepicks.com/wp-content/uploads/2010/05/poker-bluff-300x158.png

vonkranz
14-06-2011, 11:28
Originariamente inviato da Merrill Stubing
aggiungiamo anche che:

Se vincevano loro (PDL) era sicuramente un risultato POLITICO.
Avendo perso, sicuramente non ha nulla di politico.


pare che la Santanche' (o come si scrive) ci abbia gia' provato, sostenendo che rispondendo SI al nucleare (mi pare) gli italiani hanno condiviso le scelte di questo governo.

se questo non e' delirio, poco ci manca.

debug
14-06-2011, 11:30
Originariamente inviato da vonkranz
pare che la Santanche' (o come si scrive) ci abbia gia' provato, sostenendo che rispondendo SI al nucleare (mi pare) gli italiani hanno condiviso le scelte di questo governo.

se questo non e' delirio, poco ci manca.
Ma non Ŕ che la SantadechŔ ha confuso il SI al nucleare con il SI abrogativo referendario?


Ciao!

quaestio
14-06-2011, 11:45
forse ho sbagliato i conti ma la MAGGIORANZA ASSOLUTA degli aventi diritto al voto si Ŕ espressa per il sý sui 4 referendum.......

per esempio nel quesito 1 il 95,3% del 54,8% dei votanti corrisponde circa al 52,2% degli aventi diritto.....

altro che bulgaria :D

discovery
14-06-2011, 12:05
Originariamente inviato da debug
Ma non Ŕ che la SantadechŔ ha confuso il SI al nucleare con il SI abrogativo referendario?


Ciao!


no, ha confuso il botox con l'aceto balsamico.

rebelia
14-06-2011, 12:09
Originariamente inviato da vonkranz
il giorno dopo, le forze al governo cosa dovrebbero fare?
sbattersene bellamente e continuare a tirare avanti?
dimettersi?
rappezzare in qualche modo reimpastando i personaggi che gia' ci sono e continuare per altri 2 anni?

dovrebbero dimettersi, ma non lo faranno checche' ne dica bossi e tireranno a campare il piu' possibile, semplicemente perche' una volta scesi da questo treno, la stragrande maggioranza di loro sa gia' che non avra' il biglietto per il successivo :fagiano:

spero fortissimamente di sbagliarmi, ma temo che l'agonia sara' ancora lunghetta

discovery
14-06-2011, 12:16
Che ci sia una valenza politica Ŕ cosa ovvia, ma ancora pi¨ evidente Ŕ il voto NEL MERITO, su cui il governo e la maggioranza dovrebbero per lo meno riflettere, visto che in un colpo solo la MAGGIORANZA ASSOLUTA (http://www.repubblica.it/politica/2011/06/13/news/referendum_la_giornata_dei_s_il_quorum_arriva_tra_ le_polemiche-17645020/?ref=HREA-1) degli aventi diritto al voto ha bocciato questo governo riguardo:

- la politica liberista (acqua)

- la politica energetica (nucleare)

- la politica sulla giustizia (legittimo impedimento)


si arroccheranno sui numeri parlamentari che ancora, a livello costituzionale, li legittimano.

ma la realtÓ Ŕ un'altra.

Loading