PDA

Visualizza la versione completa : FISCO: Regime dei minimi


amst3rdam1978xx
30-06-2011, 15:25
Salve a tutti. Ho pensato che sul forum di HTML.it probabilmente ci saranno molte persone che hanno scelto il regime dei minimi per lavorare, così forse potranno aiutarmi a capire cosa sia...

Sono un web designer che attualmente lavora con la ritenuta d'acconto, ma vorrei fare sul serio e aprirmi una part. IVA come libero professionista, anche se il mio volume di affari sarà certamente piuttosto ridotto, almeno per i primi tempi, non credo supererò i 20000/25000 euro annui. Mi è stato consigliato il regime dei minimi, ma ci capisco molto poco. So che c'è un limite di 30000 euro, una gestione separata dell'INPS, una contabilità semplificata e una tassazione in percentuale che, insieme all'INPS, andrà a costituire circa il 40% dei miei guadagni lordi, salvo deduzioni.

Vorrei farvi delle domande, per chiunque abbia voglia di rispondere. Mi sareste veramente molto utili.

1. I 30000 euro annuali sono lordi, vero? Significa che, togliendo il 40% di tasse varie, nel migliore dei casi mi resteranno 18000 euro netti (deduzioni a parte)? E per "annuali" si intende dal 1 gennaio al 31 dicembre?

2. Alla fine dell'anno fiscale, cioè a maggio, non devo pagare l'IVA allo Stato, giusto? Pago un 20% di imposta fissa che però non è l'IVA. Ma nella fattura che faccio ai clienti cosa posso mettere? Posso scrivere qualcos'altro al posto dell'IVA, per esempio "imposta 20%"?

3. Avrò bisogno di un commercialista o posso arrangiarmi io con l'Agenzia delle Entrate del mio paese o con la CAF magari? Mi basterà andarci a maggio con le fatture fatte e le ricevute delle spese, non è così?

4. Se dopo aver iniziato a lavorare come libero professionista, con part. IVA a reg. dei minimi, mi capitasse la possibilità di fare dei lavori con ritenuta d'acconto (come faccio ora), posso farlo o sono obbligato a fare fattura? Quel che guadagnerei in questo modo sarebbe rilevante per il raggiungimento dei 30000 euro o si tratta di guadagni extra, che non hanno a che fare col regime dei minimi? In questo modo, unendo i due metodi potrei arrivare a guadagnare sui 35000 euro pur rimanendo a regime dei minimi?

5. Un pensionato può entrare nel regime dei minimi? Cosa comporta? Perde la pensione o una parte di essa? Lo chiedo per mio padre che ogni tanto offre servizi di giardinaggio e ciò potrebbe in un futuro portargli un guadagno superiore ai 5000 euro annui.

6. Le spese sostenute e inerenti alla mia professione possono essere dedotte dal reddito, non detratte sulle tasse. Inoltre possono essere dedotte insieme all'IVA, significa che se compro un nuovo monitor da 200 euro +iva, non detrarrò l'IVA, ma potrò dedurre 240 euro dal mio reddito in fase di dichiarazione dei redditi. E' tutto corretto quello che ho appena scritto?


Grazie mille!

Loading