PDA

Visualizza la versione completa : IVA +1%, i prezzi saliranno del 4-7%


paoluccio.delfi
23-09-2011, 13:14
Ogni prodotto che noi compriamo segue una catena di acquisto, si parte dal produttore, distributore ecc
quindi diciamo se il prodotto che noi prendiamo nei supermercati viene comprato 4-5 volte e poi rivenduto (cosa molto possibile contadino-distributore-grande supermercato-supermercato)
diciamo il prezzo dovrebbe fare cosi:
100%
101%
102%
103%
104%

(Ho considerato che nella catena di venditori, nessuno alza il prezzi.... Quindi il prezzo dovrebbe essere ancora più alto...)

Perchè non si sono venduti le Poste, Finmeccanica e altro? (che ce le teniamo a fare ste cose come stato? per far fare affari a Milanese?)

ilgiovo
23-09-2011, 13:15
gli alimentari spesso puoi comprarli direttamente dal produttore, così salti via tutta la catena e di conseguenza gli aumenti :fighet:

per il resto, è dura!

Ranma2
23-09-2011, 13:16
Poste italiane e Finmeccanica non sono dello Stato :stordita:

Ranma2
23-09-2011, 13:17
Originariamente inviato da ilgiovo
gli alimentari spesso puoi comprarli direttamente dal produttore, così salti via tutta la catena e di conseguenza gli aumenti :fighet:

per il resto, è dura!

Frutta e verdura sono tassate al 4% o al 10%

paoluccio.delfi
23-09-2011, 13:19
Poste italiane S.p.A. è la più grande azienda di servizi italiana[2].
Nata come azienda autonoma che gestiva in monopolio i servizi postali e telegrafici per conto dello Stato, ad oggi è una società per azioni il cui capitale è detenuto al 100% dallo Stato italiano attraverso il Ministero dell'Economia e delle Finanze. La società è posta sotto il controllo e la vigilanza del Ministero dello Sviluppo Economico, già Ministero delle Comunicazioni, ha un organico di circa 150.000 dipendenti[3] ed un utile netto di 1,018 miliardi di euro[4]. Attuale Presidente è Giovanni Ialongo; Amministratore Delegato, Massimo Sarmi.

http://it.wikipedia.org/wiki/Poste_italiane


http://it.wikipedia.org/wiki/Finmeccanica
[modifica] Principali azionisti

Ministero dell'Economia e delle Finanze - 32,45%
Tradewinds Global Investors LLC - 2,03%
BlackRock - 2,24%
Libyan Investment Authority (Libia) - 2,01%

paoluccio.delfi
23-09-2011, 13:20
Anche per i prodotti con l'IVA sotto il 20% è aumentata l'IVA stessa

mamo139
23-09-2011, 13:22
Originariamente inviato da paoluccio.delfi
Ogni prodotto che noi compriamo segue una catena di acquisto, si parte dal produttore, distributore ecc
quindi diciamo se il prodotto che noi prendiamo nei supermercati viene comprato 4-5 volte e poi rivenduto (cosa molto possibile contadino-distributore-grande supermercato-supermercato)
diciamo il prezzo dovrebbe fare cosi:
100%
101%
102%
103%
104%

(Ho considerato che nella catena di venditori, nessuno alza il prezzi.... Quindi il prezzo dovrebbe essere ancora più alto...)

Perchè non si sono venduti le Poste, Finmeccanica e altro? (che ce le teniamo a fare ste cose come stato? per far fare affari a Milanese?)


... ma cosa vai dicendo? l'iva è una imposta sul valore aggiunto, quindi tale crescita del costo in base al numero di compravendite non ha senso :zizi:

paoluccio.delfi
23-09-2011, 13:24
ah vero?
quindi i vari distributori non paga l'iva?

Ranma2
23-09-2011, 13:24
Originariamente inviato da paoluccio.delfi
Poste italiane S.p.A. è la più grande azienda di servizi italiana[2].
Nata come azienda autonoma che gestiva in monopolio i servizi postali e telegrafici per conto dello Stato, ad oggi è una società per azioni il cui capitale è detenuto al 100% dallo Stato italiano attraverso il Ministero dell'Economia e delle Finanze. La società è posta sotto il controllo e la vigilanza del Ministero dello Sviluppo Economico, già Ministero delle Comunicazioni, ha un organico di circa 150.000 dipendenti[3] ed un utile netto di 1,018 miliardi di euro[4]. Attuale Presidente è Giovanni Ialongo; Amministratore Delegato, Massimo Sarmi.

http://it.wikipedia.org/wiki/Poste_italiane


http://it.wikipedia.org/wiki/Finmeccanica
[modifica] Principali azionisti

Ministero dell'Economia e delle Finanze - 32,45%
Tradewinds Global Investors LLC - 2,03%
BlackRock - 2,24%
Libyan Investment Authority (Libia) - 2,01%

Poste Italiane è pur sempre una S.p.A. e ha un utile abbastanza notevole, finmeccanica ha anche un ottimo utile, e lo Stato ha solo il 32%

Ranma2
23-09-2011, 13:26
Originariamente inviato da paoluccio.delfi
Anche per i prodotti con l'IVA sotto il 20% è aumentata l'IVA stessa

l'iva al 4% e al 10% non è aumentata

Loading