PDA

Visualizza la versione completa : Per chi si vuole divertire con Unix


pilovis
08-10-2011, 17:56
http://openindiana.org/wp-content/uploads/2011/02/cropped-oi_normal2.jpg

http://openindiana.org/

Il filesystem e' il potentissimo ZFS, credo sia il migliore in assoluto in termini di robustezza e affidabilita'.
Il desktop e' Gnome.

Il kernel e' Illumos che e' un fork di Opensolaris

deleted_29
08-10-2011, 19:30
purtroppo è un progetto ormai supermoribondo, al pari dei suoi vari "cugini" di derivazione solaris.

Ho al momento una singola macchina solaris in carico, ma francamente non è niente di eccezionale (rispetto a BSD) :bhò:

pilovis
08-10-2011, 20:18
Morto non sembra, e' appena uscita una nuova release. :)

deleted_29
09-10-2011, 11:11
Originariamente inviato da pilovis
Morto non sembra, e' appena uscita una nuova release. :) "morto" perchè oracle non rilascia più aggiornamenti, o comunque avanzamenti di release da poter essere "succhiati" (un po' come centos con RH).
sono miglioramenti (notevoli a dir la verità, la versione corrente sembra "quasi" ubuntu 9) di installazione, programmi etc.etc.

Sun è morta, o meglio si è spostata esageratamente sull'hardware. d'altronde essendo ormai una sussidiaria oracle non ha un grandissimo senso evolvere una versione open di solaris.

francofait
09-10-2011, 11:31
Sono con pilovis , alla fin fine lo ha proposto come passatempo , non per uso corrente .
A non aver senso è rimanere ancorati ai soliti standard , il progresso lo si crea con la ricerca prima e la sperimentazione poi non col rimescolare sempre la solita acqua calda.

deleted_29
09-10-2011, 12:10
Originariamente inviato da francofait
Sono con pilovis , alla fin fine lo ha proposto come passatempo , non per uso corrente .
A non aver senso è rimanere ancorati ai soliti standard , il progresso lo si crea con la ricerca prima e la sperimentazione poi non col rimescolare sempre la solita acqua calda.
:confused: non ritengo di essere ancorato a nessun standard.
il "piccolo" problema di solaris & cugini è che il "plus" (ZFS) è stato trasfuso altrove (BSD), mentre resta una base installata minuscola, una disponibilità di software minimo, un'arretratezza tecnologica innegabile.
A me BeOS e prima ancora Next e prima ancora AmigaOS piacevano ben di più dei sistemi odierni... ma sono ormai tempi passati :bhò:
---
Se ti vien voglia installalo, e vedrai niente di particolarmente diverso rispetto a un "vecchio" ubuntu: cos'ha in più di linux o bsd ODIERNI? :bhò:

trasfondere la massa critica GNU (e gnome in questo caso) rende possibile a mini-gruppi di sviluppatori di proporre sistemi operativi interi (un tempo era impensabile), ma il risultato... è simile alla chirurgia estetica.
tanti bei desktop gnome, pacchetti gnu portati, qualche particolarità nella gestione dischi & periferiche :bhò:

Loading