PDA

Visualizza la versione completa : [legale] pagamento penale ordine


onigiri
25-10-2011, 18:51
A febbraio sono andato in un negozio di parquet ed ho parlato con il commesso che mi ha illustrato il loro prodotti, convinto dalle parole dell'esperto venditore mi sono affidato a loro per la fornitura dunque mi hanno fatto compilare un modulo ordine e non hanno accettato alcun di acconto.
Avrebbero consegnato ad agosto, ma io intanto parlando con altri amici e mostrando i campioni che mi hanno fornito qualcuno mi ha indicato altri negozi dove effettuare l'acquisto e risparmiare avendo la stessa qualità (non granchè).
Al che ho chiamato per annullare verso maggio, e i buoni venditori mi hanno detto che non era più annullabile in quanto non avrebbero più rivenduto tali pezzi.
In realtà il commesso mi aveva spiegato che loro acquistano in stock n mila metri quadrati e i campioni li espongono, ma può succedere che anche se prenotati nel momento della consegna possono chiamarti e dire che il parquet era terminato e in quel caso ne potevo scegliere un altro o chiudere la pratica. (questo mi ha fatto pensare che in realtà loro non lavorano su prenotazioni, cioè non acquistano parquet specificatamente per me, ma usano lo stock che hanno in casa). Può essere che quel parquet lo abbiano già venduto. Eppure nonostante la mia intenzione ad annullare l'ordine loro mi hanno imposto una penale del 30% come da contratto firmato in piccolo sull'ordine.
Adesso mi chiedo, è possibile cancellare un ordine senza incorrere in penali qualora non versate? E' possibile avvalersi del diritto di recesso anticipato cioe mi sono accorto ancor prima di acquistare che il prodotto era troppo caro o di non qualita rispetto a quello che cercavo, o magari voci di amici mi hanno scoraggiato a concludere con loro.
Ripeto ho avvisato a maggio per una consegna che doveva essere effettuata ad agosto.
Loro tra l'altro non mi hanno nemmeno contattato ad agosto per l'eventuale consegna o per domandarmi cosa volevo fare, ma solo ora a fine ottobre. Mi è appena arrivato un avviso di raccomandata, credo che sia il loro legale. Cosa posso fare?
Grazie.

quaestio
25-10-2011, 18:55
cioè non hai dato neanche un euro di acconto?

linoma
25-10-2011, 19:03
Se era scritto in piccolo gia dice tutto, cs molto importante per un ordine, cmq hai accettato.
Qui (http://www.intrage.it/rubriche/consumatori/spendere_informati/contratti_online/index.shtml) ce scritto qualcosa.

onigiri
25-10-2011, 19:15
Originariamente inviato da linoma
Se era scritto in piccolo gia dice tutto, cs molto importante per un ordine, cmq hai accettato.
Qui (http://www.intrage.it/rubriche/consumatori/spendere_informati/contratti_online/index.shtml) ce scritto qualcosa.

non ho capito la parte del diritto di recesso, cioè dato che non è indicato nel contratto o nel foglio dell'ordine, c'è una percentuale di penale stabilita per legge o nel caso 0% se non riportata? Posso recedere perchè non soddisfatto in quanto non sono piu convinto del prodotto?

geppo80
25-10-2011, 19:24
hai firmato un contratto..

l'acquisto l'hai effettuato a febbraio, ovvio che a maggio il recesso non fosse più valido.
E poi cosa speravi di fare "sparendo"?

mi sai che hai poco da fare se non pagare la penale del 30% oppure chiudere con loro l'ordine scusandoti per il disguido. Andare in mezzo con avvocati e cazzi vari ti costerebbe di più, considerando poi che c'è un contratto regolare non vedo su cosa tu possa appigliarti.

onigiri
25-10-2011, 19:41
sul fatto che loro non hanno subito un danno, sono sicuro al 100% che il mio parquet l'hanno gia venduto.
Dovrei pagare un acconto su cosa? Se loro mi mostrano che il parquet e lì e non sono riusciti a venderlo sono il primo che si scusa e paga la penale di recesso, ma il fatto che loro mi abbiano detto in seduta "contrattuale" che non era sicuro che quel parquet ci fosse al di la del campione esposto, mi fa pensare che il mio recesso non causa loro alcun danno.
E se loro lo avevano a magazzino davanti ai loro piedi mi avrebbero contattato per la consegna, non aspettare solo a fine ottobre quando hanno rovistato tra le carte i varo sospesi, tanto per monetizzare un po'.

geppo80
25-10-2011, 19:46
Originariamente inviato da onigiri
sul fatto che loro non hanno subito un danno, sono sicuro al 100% che il mio parquet l'hanno gia venduto.
Dovrei pagare un acconto su cosa? Se loro mi mostrano che il parquet e lì e non sono riusciti a venderlo sono il primo che si scusa e paga la penale di recesso, ma il fatto che loro mi abbiano detto in seduta "contrattuale" che non era sicuro che quel parquet ci fosse al di la del campione esposto, mi fa pensare che il mio recesso non causa loro alcun danno.
E se loro lo avevano a magazzino davanti ai loro piedi mi avrebbero contattato per la consegna, non aspettare solo a fine ottobre quando hanno rovistato tra le carte i varo sospesi, tanto per monetizzare un po'.

Ma scusa tu avevi comunque un ordine.. ti sei mai informato?

comunque hanno stra-ragione loro. E non è un discorso di danni. E' un discorso di come funziona e dovrebbe funzionare il mondo. Si firma un contratto, si rispetta. Punto.

onigiri
25-10-2011, 19:51
Originariamente inviato da geppo80
Ma scusa tu avevi comunque un ordine.. ti sei mai informato?

comunque hanno stra-ragione loro. E non è un discorso di danni. E' un discorso di come funziona e dovrebbe funzionare il mondo. Si firma un contratto, si rispetta. Punto.

generalmente io sono d'accordo con quello che dici, ma possono capitare dei ripensamenti no? Se nessuno ci smena perchè bisogna finalizzare per forza il contratto?

geppo80
25-10-2011, 21:43
Originariamente inviato da onigiri
generalmente io sono d'accordo con quello che dici, ma possono capitare dei ripensamenti no? Se nessuno ci smena perchè bisogna finalizzare per forza il contratto?

"generalmente" ma ora ti riguarda personalmente e non va più bene.

Il problema è che tu non stai parlando con loro cercando di risolvere o trovare un accordo, stai cercando su internet una mano per fregarli... che è ben diverso. :)

onigiri
25-10-2011, 21:47
ovviamente loro non accettano, non cerco un modo di fregarli ma cerco di capire se la legge tutela il consumatore che senza recare alcun danno cerca di rinunciare ad un ordine mai concluso.
Non ho comprato un'aspirapolvere usato per pulire la casa e poi restituito con qualche scusa...
Comunque ho sentito solo la tua campana, cercherò di ascoltare qualcunaltro se vorrà e il mio amico avvocato. Se la legge non mi tutela allora pagherò, se invece il buon senso esiste anche tra le regole commerciali spenderò quei soldi per una bella vacanza con la mia ragazza! :ciauz:

Loading