PDA

Visualizza la versione completa : [Copyright] Dubbi


cypi
14-01-2012, 15:31
Ciao,
volevo fare un sito con una specie di motore di ricerca , ma ho dei dubbi su alcuni problemi di copyright. In pratica volevo fare delle ricerche, ma inserendo alcuni dati che prendo da altri siti e mi sono posta il problema di quanto posso inserire.
Vi faccio un esempio. Voglio fare un motore di ricerca che trovi come fare le collanine. Premettendo che metterei bene in evidenza da dove sono prese le informazioni (con link alla pagina precisa), la cosa si può fare su più livelli:
1. Faccio una cosa tipo Google in cui compare il nome del sito e le parole chiave
2. Metto sul db alcune informazioni, prese dai vari siti, sugli schemi proposti tipo: quanti cristalli azzurri servono, il tempo per farla, il costo medio. Così posso fare confronti e ricerche più dettagliate.
3. Inserisco anche una foto presa dal sito (cliccandola si va sull'originale).
4. Inserisco tutta la descrizione.

Posso fare queste cose? Quali si e quali no? Devo chiedere permessi?


Grazie mille dell'aiuto :ciauz: :ciauz:

filippo.toso
14-01-2012, 16:39
Google visualizza pochissimi dati del sito e spinge l'utente a visitarlo.

Se tu mostri tutto sul tuo sito (foto e altre informazioni), stai violando il copyright dei siti terzi e rischi sanzioni (ammesso che tu non abbia l'autorizzazione scritta da parte dei vari detentori di copyright).

Piuttosto, utilizza Google Custom Search: http://www.google.com/cse/

cypi
14-01-2012, 17:58
Ma se il mio scopo fosse proprio quello di far visitare il sito, mettendo pochi dati non significativi da soli, cioè c'è bisogno in ogni caso di consultare il sito per capire come si costruisce l'oggetto e cosa in realtà è.
I dati che metterei, però, aiuterebbero a fare una scelta tra più siti. Per intenderci, se scelgo di visualizzare tutti gli schemi che usano mezzi cristalli di Boemia blu, di diametro 6 mm, in quantità inferiore a 20 e con ciondoli gialli.

Praticamente vorrei fare un motore di ricerca più potente, ma pur sempre un motore di ricerca. In pratica vorrei fermarmi al punto 2 o al massimo al 3. Quello che vorrei è fare una ricerca specifica su questi argomenti che non sia la solita ricerca Google che trovo ovunque.

mondiali_2010
15-01-2012, 10:34
Come detto, se utilizzi troppo materiale potresti essere passibile di denuncia senza aver ottenuto prima permessi diretti.
Puoi provare ad utilizzare un DMCA cioè un disclaimer che indica le funzionalità di aggregatore del sito o directory o motore di ricerca e la possibilità di pronta rimozione tramite segnalazione.

[leggero OT]
Ma cosa è il copyright?
Perché sul web ognuno fa come gli pare come ad esempio arricchirsi mostrando film in streaming o partite di calcio.[/leggero OT]
:nillio:

cypi
15-01-2012, 11:37
In pratica l'unica soluzione pulita è fare un accordo preventivo con i siti di cui si pubblicano le informazioni, tipo Ciao o Kelkoo.

Sinceramente trovo il copyright veramente una giungla. Per esempio, in questo caso, c'è da qualche parte una direttiva su che cosa voglia dire "troppo materiale" o dipende dal solito giudice di turno?

Alla fine mi sembra veramente come in molti altri campi. Fai più o meno quello che vuoi se riesci a pagarti lo studio legale giusto, altrimenti ti stritolano ...

mondiali_2010
15-01-2012, 12:49
Pagarsi lo studio legale non significa vincere una causa.
Il fatto è che se un detentore di un'opera dice che non la puoi usare tu non puoi.
Pure se si tratta di un breve stralcio.
Quindi il senso è evitare di arrivare un causa se uno ha usato un'opera altrui senza licenza.
Su youtube fanno avvertimenti di copyright anche per qualche secondo di canzone mandata in sottofondo, ad esempio.

Il copyright è una giungla (poi non solo lui) ma il web è migliorato parecchio devo dire negli anni, a parte alcune gravissime situazioni che non si capisce perché durano ancora.
I grandi portali pian piano si stanno adeguando al 10% alle leggi e anche altri piccoli a ruota. Prima o poi si arriverà ad una legalità maggiore su questo senso.

Da tener presente, come al solito, che mentre negli Stati Uniti da quasi 10 anni esistono liberalizzazioni, leggi precise e pratiche, licenze fai date, e tanti portali per mettersi in regola, in Itaglia ancora dobbiamo partire.

cypi
16-01-2012, 08:55
Io sono la prima a dire che ci vuole la protezione dei diritti d'autore.
Mi capita, per esempio, di vende foto a riviste e ti assicuro che in quel caso si capisce benissimo.
Qui, da una parte, ci sono levate di scudi ogni volta che si parla di applicare le leggi che valgono nel resto del mondo a internet (cosa che trovo folle) :incupito: , ma, dall'altra, una persona che vuole fare le cose per bene, non violare la legge e non ledere i diritti altrui, come sto cercando di fare io, non ha punti di riferimento per capire con esattezza. :bhò:

Sapete io sono sabauda, quindi un po' quadrata ... :old:

Per esempio, se digito il nome di uno dei miei siti nella ricerca di immagini di Google, mi compaiono tutte. Che differenza c'è? Io non ho firmato liberatorie, quindi ci deve essere una gabola per cui possono farlo.


:ciauz: :ciauz:

mondiali_2010
16-01-2012, 21:54
Originariamente inviato da cypi
se digito il nome di uno dei miei siti nella ricerca di immagini di Google, mi compaiono tutte. Che differenza c'è? Io non ho firmato liberatorie, quindi ci deve essere una gabola per cui possono farlo.


Puoi bloccare il crawler di google ed impedire l'indicizzazione di cartelle contenenti foto e richiederne la rimozione a Google. Questo è niente.

cypi
17-01-2012, 10:16
Quindi vale la regola che, se non agisci per il contrario, si possono fare ricerche generiche sul tuo sito. Corretto?

Adesso torno all'argomento iniziale. Ti faccio un esempio: quando scrivevo articoli scientifici, se volevo citare uno a uno un pezzo di articolo altrui lo potevo fare mettendolo in evidenza (tra due parentesi quadre), citando espressamente la fonte e non superando una certa percentuale che sinceramente non ricordo. Su internet funziona nello stesso modo?

E' quello che intendevo quando chiedevo che cosa significasse l'espressioni pochissimi dati in pratica.

mondiali_2010
19-01-2012, 10:09
In realtà, tutto ciò che è proprietà altrui necessita di autorizzazione e/o licenza per utilizzarla.
Ora cosa è "opera" e cosa no? Dove inizia l'originalità è il primo quesito. Pertanto anche una semplice frase ma che è scritta da altri o pochi secondi di musica o di video potrebbero essere tali da beccarsi una denuncia o avvertimento.
In realtà, ogni volta che si utilizza materiale di altri, si rischia.
Ovviamente poi dipende da situazione e situazione.

Paradossalmente un piccolo blogger potrebbe essere denunciato per aver copiato un articolo all'interno di un suo blog contenente 999 articoli scritti a mano da lui e viceversa alcuni portali contenenti milioni di film in streaming potrebbero andare avanti liberi e felici di arricchirsi spudoratamente (e vanno avanti, in realtà, come detto anche da Murdoch oggi stesso su twitter).

Si dibatte molto questi giorni anche a riguardo di copyright sul SOPA: wikipedia america ha chiuso per protesta.

Loading