PDA

Visualizza la versione completa : Svelata la truffa femminista per accusare falsamente gli uomini. E’ scandalo.


priscilla69
10-02-2012, 09:15
In questo articolo il prof. Murray Straus, uno dei massimi esperti mondiali in materia di violenza domestica, descrive i metodi criminali usati da femministe per far credere che gli uomini siano più violenti delle donne.
http://www.iodonna.biz/truffa-femminismo/
"Grazie a questa totale falsificazione della realtà una donna violenta può assumere una spietata avvocata nazifemminista, accusare falsamente il marito di violenza, guadagnarsi un processo dove la vittima rischia di venire condannata sulla base del nulla, mentre la criminale, con l’aiuto della giustizia deviata, può alienare ed abusare dei figli."



Voi cosa ne pensate? Secondo me è andata proprio così e l'articolo racconta una verita' tenuta nascosta per troppi decenni.

Avevo postato l'argomento QUI (http://forum.html.it/forum/showthread.php?s&threadid=1496079 )

E non mi ppareva spam. - In ogni caso spero di aver postato adesso in termini corretti

rebelia
10-02-2012, 12:10
Originariamente inviato da priscilla69
[SIZ*E=3]Voi cosa ne pensate? Secondo me è andata proprio così e l'articolo racconta una verita' tenuta nascosta per troppi decenni. [/SIZE]


io penso che sicuramente ci siano casi di donne che hanno comportamenti violenti nei confronti degli uomini, loro compagni o meno che siano, oppure raccontano falsita' su presunte violenze o cose del genere, ma so che queste sono di gran lunga la minor parte delle donne abusate e vittime: se pensi che associazioni come telefono rosa siano troppo di parte, ti suggerisco di informarti presso la questura della tua citta', per esempio, oppure il pronto soccorso dell'ospedale locale o associazioni non strettamente rivolte alle donne, ma che per il tipo di attivita' svolto, entrano in contatto con queste situazioni

penso che ci siano donne che praticano la violenza sugli uomini e uomini che praticano la violenza sulle donne, ma - anche se i primi vanno tutelati quanto le seconde - il problema sta nelle percentuali, che sono di gran lunga piu' rilevanti per le donne, non c'e' proprio proporzione

e sinceramente mi cascano le braccia quando leggo e sento certe "equazioni", porta pazienza :fagiano:

LaJe
10-02-2012, 12:45
Come ci sono uomini che picchiano le donne ci sono donne che picchiano gli uomini. Penso che ci saranno sempre in qualsiasi contesto una controparte.

E sul fatto del tenerlo nascosto. Beh, io non so dove vivi tu ma:

http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo303121.shtml
http://www.basilic.it/foto-hard-chat-schiaffi/
http://www.thewoman.it/2011/11/niente-sesso-ti-meno.html
http://www.sballati.net/notizie-divertenti/Moglie_Picchia_Marito_con_Lasagna.htm
http://www.crimeblog.it/post/3863/verona-44enne-picchia-il-marito-lo-chiude-in-cantina-e-riceve-in-casa-i-suoi-amanti-arrestata-con-laccusa-di-maltrattamenti-in-famiglia

:fagiano:

NonCeLaFaccio+
10-02-2012, 12:49
Sulla violenza fisica credo che non ci siano dubbi che quella maschile sia nettamente prevalente, supportata sia dalla maggior prestanza muscolare sia dalla maggior aggressività dovuta a naturali fattori ormonali.

L'altro tipo di violenza invece, quella a cui mi sembra che si riferisca l'articolo e che si configura più che altro in forma di diffamazione, teoricamente può esistere, ma sul fatto che esista realmente in forma gratuita e che sia addirittura alla pari di quella maschile nutro seri dubbi.

Sicuramente se una donna va in una stazione dei carabinieri e afferma che un uomo ha operato una qualche forma di violenza su di lei o su un'altra donna o su dei bambini, per quell'uomo si aprono tempi duri, tempi di indagini, di domande, di insinuazioni, di ludibrio se non addirittura di limitazione della libertà personale.

Se queste affermazioni si rivelano false tutto dovrebbe poi risolversi positivamente e con tante scuse (e con una denuncia d'ufficio per diffamazione contro la donna) ma si sa che la difficoltà di accertamento di certe situazioni, quando ad esempio sono coinvolti bambini molto piccoli, può portare ad un errato convincimento da parte del giudice e quindi ad un errore giudiziario.

E allora? Che c'è di strano? Gli errori giudiziari sono sempre esistiti ed esisteranno sempre ma da qui a dire che ci siano miliono di casi di false denunce (perché è questo l'ordine di grandezza della violenza maschile sulle donne in occidente nel corso di un anno e questo quindi dovrebbe essere l'ordine di grandezza delle false denunce per sostenere che le due forme di violenza siano alla pari) che si risolvono con milioni di errori giudiziari grazie ad avvocatesse "nazifemministe" mi sembra molto opinabile.

CrollaTutto
10-02-2012, 12:55
C'è anche da dire che se delle donne magari 3 su 5 denunciano, degli uomini lo fa 1 su 10.

Non è questione di forza muscolare, perchè ci sono tanti uomini piu forti delle loro mogli sicuramente ma che non le picchierebbero mai.


Cioè anche andare dai carabinieri dicendo, mia moglie mi ha tirato uno schiaffo!! ti ridono in faccia o cmq non ci vai.

chi è l'uomo che va a denunciare di essere stato violentato? abusato? pestato da una donna?

rebelia
10-02-2012, 13:08
Originariamente inviato da CrollaTutto
C'è anche da dire che se delle donne magari 3 su 5 denunciano, degli uomini lo fa 1 su 10.

restiamo comunque su proporzioni che pendono nettamente verso il maggior numero di violenze subite dalle donne e di molte lunghezze

Franz84
12-02-2012, 17:39
Originariamente inviato da rebelia
restiamo comunque su proporzioni che pendono nettamente verso il maggior numero di violenze subite dalle donne e di molte lunghezze

Questo non significa nulla, una violenza è sempre una violenza. Non mi sembra il caso di discutere di numeri, come fosse una gara.

rebelia
12-02-2012, 20:17
Originariamente inviato da Franz84
Questo non significa nulla, una violenza è sempre una violenza. Non mi sembra il caso di discutere di numeri, come fosse una gara.

sono d'accordo, ma non possiamo nemmeno gettare fango a palate su un argomento tanto delicato come si tenta di fare con l'articolo postato da priscilla :fagiano:

edit: non era assolutamente mia intenzione dare una categoria ai vari tipi di violenza, una violenza e' una violenza, non importa chi la subisca e se ho dato l'impressione di voler sottintendere il contrario, me ne scuso

nivasio
12-02-2012, 20:22
http://antiviolenzadonna.it/menu_servizio/documenti/studi/id12IT.pdf

fare attenzione al grafico di pag 2
Uomini feriti/uccisi da donne Donne ferite/uccise da uomini

Loading