PDA

Visualizza la versione completa : Iene e Anonymous


Ranma2
11-03-2012, 01:01
http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/289193/trincia-anonymous.html

Quello sarà uno dei cameraman di mediaset, che cagata di servizio...

U235
11-03-2012, 01:14
Originariamente inviato da Ranma2
http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/289193/trincia-anonymous.html

Quello sarà uno dei cameraman di mediaset, che cagata di servizio...

:bhò: io toglieri il sarà :stordita: :afraid:

Linkato
11-03-2012, 10:13
Originariamente inviato da Ranma2
http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/289193/trincia-anonymous.html

Quello sarà uno dei cameraman di mediaset, che cagata di servizio...

Il servizio è una cagata, anche l'intervista (d'altronde devi calcolare che è una trasmissione popolare, con gente a digiuno di informatica). L'esponente è davvero di Anonymus altrimenti la stessa organizzazione il giorno dopo avrebbe smentito...

Se le Jene fanno una intervista simile è evidente che devono fare domande terra-terra, che, per esperti informatici, sono noiosissime...

ASyd
11-03-2012, 13:03
Dall'intervista sembra quasi che quel tizio più che un hacker sia un lamer...(quanti anni che non usavo questo termine :old: )

Linkato
11-03-2012, 14:01
Originariamente inviato da ASyd
Dall'intervista sembra quasi che quel tizio più che un hacker sia un lamer...(quanti anni che non usavo questo termine :old: )

E' il tipo di intervista e le risposte terra terra obbligatorie che danno l'impressione... se un esponente di Anonymus si mette in contatto con me gliela faccio io una intervista seria... ma necessariamente poi dev'essere pubblicata su siti specialistici, la gente "normale" dopo 2 minuti cambierebbe canale...

U235
11-03-2012, 15:16
Originariamente inviato da Linkato
L'esponente è davvero di Anonymus altrimenti la stessa organizzazione il giorno dopo avrebbe smentito...


Ciao,
magari ad Anonymus non gli può fregar di meno di smentire le iene, ammesso che abbiano visto l'intevista e che non lo facciano prossimamente...
magari potrebbe anche essere reale :bhò: , ma credo che avrebbero scelto qualcuno che si incarta di meno per l'intervista :fagiano: , più che altro credo che avrebbero concordato le domande e preparato le risposte per far passare i messaggio "noi siamo i buoni" e non "noi lo facciamo per fare i fighi" come personalmente "mi è arrivato" il messaggio dall'intervista, poi chiaro che ognuno il messaggio lo interpreta a modo suo.

Linkato
11-03-2012, 15:36
Originariamente inviato da U235
Ciao,
magari ad Anonymus non gli può fregar di meno di smentire le iene...


Non credo, sono molto attenti a questi aspetti mediatici, in passato ne hanno dato ampia prova.

U235
11-03-2012, 15:41
Originariamente inviato da Linkato
Non credo, sono molto attenti a questi aspetti mediatici, in passato ne hanno dato ampia prova.

non ne ero al corrente :bhò: :fagiano:

:ciauz:

Hutch
11-03-2012, 17:32
Colgo l'occasione per raccontarvi un aneddoto che mi è capitato riguardo questo video e per porre una domanda.

Premetto che non sono un esperto in informatica ma, piuttosto, un appassionato: studio tutt'altro e le mie conoscenze del campo sono, credo, semplicemente sopra la media degli utenti.
Per capirci sono quello che smanetta, che riesce a smontare e rimontare un pc, che viene chiamato quando c'è da installare qualcosa, controllare un pc per verificarne la funzionalità ma non so una ceppa di linguaggi di programmazione né di altro a livello tecnico specifico.

So cos'è anonymous, ho anche parlato con qualcuno di loro per qualche ora, qualche tempo fa, sul loro canale irc, e so cos'è un DDos.

Detto questo, non avevo visto il servizio fin quando un mio amico non me ne ha parlato. Il tizio in questione è laureato in ingegneria informatica quindi presumo (anzi, ormai presumevo) ne sappia ben più del sottoscritto in materia.
Questo amico mi ha detto: "hai visto il servizio delle iene sugli hacker? Sono entrati nel sito della CIA, dell'FBI, delle banche... cioè a quei livelli sei veramente un genio... e poi hai visto? Non hanno neanche rubato dalle banche... perché una volta che sei nel sistema puoi tranquillamente spostare soldi ecc.".

Io ho risposto: "Guarda, non ho visto il servizio, ma credo che quelli che hanno bucato i siti di FBI e CIA siano altri perché per quanto ne sappia io, il grosso dell'operato degli anonymous italiani è stato lanciare attacchi ddos ad alcuni siti impallandoli per qualche ora, al massimo una giornata".

Il mio amico mi ha guardato con una faccia come per dire: "cosa cazzo stai dicendo, cosa vuol dire lanciare un attacco ddos?" E ha poi troncato la discussione facendo una smorfia e cambiando discorso.

Ora, quello che mi chiedo è: una persona che ha conseguito un titolo di studio in ingegneria informatica quanto dovrebbe saperne di informatica?

Se la risposta è che il mio amico dovrebbe conoscere bene l'argomento, lui è un caso isolato o la preparazione media fornita in Italia è veramente scarsa?

guano apes
11-03-2012, 17:49
Originariamente inviato da Hutch
Colgo l'occasione per raccontarvi un aneddoto che mi è capitato riguardo questo video e per porre una domanda.

Premetto che non sono un esperto in informatica ma, piuttosto, un appassionato: studio tutt'altro e le mie conoscenze del campo sono, credo, semplicemente sopra la media degli utenti.
Per capirci sono quello che smanetta, che riesce a smontare e rimontare un pc, che viene chiamato quando c'è da installare qualcosa, controllare un pc per verificarne la funzionalità ma non so una ceppa di linguaggi di programmazione né di altro a livello tecnico specifico.

So cos'è anonymous, ho anche parlato con qualcuno di loro per qualche ora, qualche tempo fa, sul loro canale irc, e so cos'è un DDos.

Detto questo, non avevo visto il servizio fin quando un mio amico non me ne ha parlato. Il tizio in questione è laureato in ingegneria informatica quindi presumo (anzi, ormai presumevo) ne sappia ben più del sottoscritto in materia.
Questo amico mi ha detto: "hai visto il servizio delle iene sugli hacker? Sono entrati nel sito della CIA, dell'FBI, delle banche... cioè a quei livelli sei veramente un genio... e poi hai visto? Non hanno neanche rubato dalle banche... perché una volta che sei nel sistema puoi tranquillamente spostare soldi ecc.".

Io ho risposto: "Guarda, non ho visto il servizio, ma credo che quelli che hanno bucato i siti di FBI e CIA siano altri perché per quanto ne sappia io, il grosso dell'operato degli anonymous italiani è stato lanciare attacchi ddos ad alcuni siti impallandoli per qualche ora, al massimo una giornata".

Il mio amico mi ha guardato con una faccia come per dire: "cosa cazzo stai dicendo, cosa vuol dire lanciare un attacco ddos?" E ha poi troncato la discussione facendo una smorfia e cambiando discorso.

Ora, quello che mi chiedo è: una persona che ha conseguito un titolo di studio in ingegneria informatica quanto dovrebbe saperne di informatica?

Se la risposta è che il mio amico dovrebbe conoscere bene l'argomento, lui è un caso isolato o la preparazione media fornita in Italia è veramente scarsa?
mica ti insegnano l'hacking all'università :-) .
Comunque solo perché uno é laureato in una materia non significa che debba conoscere ogni cosa di quella materia. É come se un laureato a economia dovesse sapere tutte le leggi sul fisco. O un laureato in medicina dovesse conoscere ogni medicinale presente sul mercato.

Loading