PDA

Visualizza la versione completa : Questa cosa mi fa veramente arrabbiare.


Neptune
27-03-2012, 21:26
Lo so che dai miei thread avrete un idea di me che mi lamento sempre e per tutto, ma questa cosa mi fa veramente girare le scatole e vorrei proprio vedere se anche il più calmo di voi non si arrabbierebbe.

A dicembre la padrona di casa fece valutare la casa in cui sto, e mi sa che ve lo dissi, dopo circa 3 mesi che ero li in affitto. Questa settimana ha ben deciso di metterla in vendita e questa cosa mi da tremendamente alla scatole.

Prima di tutto perché fa tanto la parte della persona corretta, e se magari da un aspetto legale è lecito da un aspetto di correttezza mi pare una vera stronzata che qualche mese prima mi affitti una casa e poi decidi di venderla accollandomi tutte le rogne. Diverso era se stavo li da anni ed una persona nel tempo può anche cambiare idea, ma sto li da qualche mese, ho un contratto di un anno e poi me ne devo andare, mi stai appioppando una bella rottura di scatole.

In secondo luogo per tutti i problemi che le ho menzionato (e che vi ho riportato in vari thread) non ha mai risolto nulla, io la pago per questa casa e non solo non risolve i problemi ma si da anche da fare per crearmene degli altri.

Infine la ciliegia sulla torta e la segretaria acida della casa immobiliare che si sta occupando della vendita. Le ho fatto presente che potevo solo ad un certo orario, lei ha insistito a fare prima ed è capitato che domani al loro orario non posso e mi ha fatto tutta una sparatasulla correttezza. Io sinceramente l'ho stoppata subito e le ho detto che PRIMA vengono gli impegni miei e se non riesco a spostarli disdico il loro incontro senza problemi, non di certo i miei impegni. Le ho anche ricordata che se lei insiste per orari in cui non sono sicuro di poter esserci poi sono problemi loro.

Per ora non è ancora venuto nessuno, domani sarà il primo incontro, forse mi sto agitando per nulla ma il pensiero di gente che ficcanaseggia tra le mie cose mi sta irritando parecchio. Nella casa di prima che ho venduto la cosa mi irritava di meno perchè il quartiere era migliore e mi aspettavo gente un po più perbene (d'accordo sarà un luogo comune ma è normale che ci condizionino) ed anche perché sopportavo la cosa per mettere in tasca dei soldi. Ora dovermi sorbire tutto questo quando pago per stare qui mi fa arrabbiare parecchio.

tottigol
27-03-2012, 21:37
certo che a te passare da proprietario ad inquilino ti ha fatto proprio male!!
se l'effetto è così devastante allora ti conviene comprartene una tutta per te.. dovevi pensarci prima di vendere, evidentemente non vedevi l'ora di tastare un pò di denaro e non ti sei reso conto di dove andavi a finire..cosa credevi, che pagare un affitto ti portava ad avere qualche diritto su qualcosa?? :biifu: i diritti li hai persi nel momento in cui ti sei venduto l'altro tetto, ora sei fregato

certo che vendersi una casa per finire in affitto...che furbata! :D

MItaly
27-03-2012, 21:44
Sì anch'io questa cosa della vendita per poi beccarsi mille rogne in affitto non l'ho mica capita, specie in questi tempi in cui comprarsi una casa non è cosa facilissima... :spy:

Neptune
27-03-2012, 21:51
Originariamente inviato da MItaly
Sì anch'io questa cosa della vendita per poi beccarsi mille rogne in affitto non l'ho mica capita... :spy:

La casa non era solo mia e certamente l'idea non è partita da me, poi ho abbracciato l'idea in vista di un imminente spostamento in un'altra città (ed anche in vista del fatto che stavano approvando delle ristrutturazioni pesanti del palazzo ed io non avevo minimamente modo di coprirle).

Detto questo non credo che uno che è in affitto abbia zero diritti. Io sto pagando per stare qui, ho un contratto che scade tra poco e non ci tengo a rinnovarlo e se mi ridessero indietro la caparra me ne andrei pure di qui.

Sinceramente non so nemmeno per legge quanto possa essere obbligato a far venire estranei in casa con dentro la mia roba. A naso dovrebbe esserci in circolazione qualche legge sulla privacy, però ho già troppi grattacapi per accolarmi anche delle rogne legali.
Quindi speriamo che questa agenzia non rompa troppo, anche se lo faranno visto che la casa è piccola, io sono super disordinato ed il tempo che ho per togliere il disordine (nonché la voglia) è pari a zero.

Certo è che se mi arriva in casa gente dall'aria poco raccomandabile, ditemi pure che vado dietro ai luoghi comuni o che l'abito non fa il monaco, ma chiamo la padrona e dico che qui non faccio entrare più nessuno. Che tra le tante cose ho pure paura che con troppa gente a ficcare il naso in casa finiscano per venirmela a svaligiare.

mroghy
27-03-2012, 21:53
Mi pare che tu abbia diritto alla prelazione, e la rinuncia deve essere fatta per iscritto da te, altrimenti la vendita è nulla.
Non ho capito poi perché devi te interessarti della cosa...

Neptune
27-03-2012, 22:09
Originariamente inviato da mroghy
Mi pare che tu abbia diritto alla prelazione, e la rinuncia deve essere fatta per iscritto da te, altrimenti la vendita è nulla.
Non ho capito poi perché devi te interessarti della cosa...

Ma probabilmente finchè trova qualcuno che compra questa casa il mio contratto sarà già scaduto ed io me ne sarò già andato. Contate che siamo ad aprile e mi scade ad agosto. Poi se potessi riavere indietro la caparra me ne andrei pure.

Ovviamente se ce la mia roba e deve venire qualcuno a vedere casa io devo esserci presente, ed ecco che entrano in gioco le mie rogne.

Il mio dubbio legale è se sono obbligato a far vedere casa o se posso dire "Non ho nessuna intenzione di aprire la porta a degli estranei, la casa la metterai in vendita dopo che io me ne sarò andato".

ramy89
27-03-2012, 22:32
A proposito di correttezza: è stata presuntuosa ad insistere, glielo avresti potuto far notare.Così avrebbe avuto meno argomenti per fare la santarellina.
I più grandi equivoci è così che nascono.
Ma a parte questo, a proposito della casa secondo me puoi anche fregartene di metterla in ordine, visto che la padrona se ne fregava di tenere basso il volume.
Certe cose vanno dette.Certo avere il temperamento e la prontezza per dirle al momento giusto è un' altra cosa, però tienile presenti queste cose.
Ripaga con la stessa moneta, che gli egocentrici alla prima non capiscono, alla centesima non capiscono ... ma quando gli inizi a togliere qualcosa capiscono al volo :D

Neptune
27-03-2012, 22:42
Originariamente inviato da ramy89
A proposito di correttezza: è stata presuntuosa ad insistere, glielo avresti potuto far notare.Così avrebbe avuto meno argomenti per fare la santarellina.
I più grandi equivoci è così che nascono.
Ma a parte questo, a proposito della casa secondo me puoi anche fregartene di metterla in ordine, visto che la padrona se ne fregava di tenere basso il volume.
Certe cose vanno dette.Certo avere il temperamento e la prontezza per dirle al momento giusto è un' altra cosa, però tienile presenti queste cose.
Ripaga con la stessa moneta, che gli egocentrici alla prima non capiscono, alla centesima non capiscono ... ma quando gli inizi a togliere qualcosa capiscono al volo :D

Non era la padrona di casa (ma forse hai fatto un errore di battitura) a tenere il volume alto ma la vicina. Ad ogni modo la questione è proprio questa, quando io ho avuto problemi lei è stata totalmente inutile. Adesso non solo mi sta creando un problema ma devo essere pure accomodante? Non esiste proprio.

Oggi dovevo lavare i vestiti ed io metto lo stendono in casa (non stendo fuori) per mille miei motivi per cui non devo dare motivazioni a nessuno. Quando verranno quelli si vedranno le mie mutande in casa.
All'inizio stavo pensando di rimandare di una giornata la lavatrice, ma qui io ho dei problemi a stendere e lavare, vado avanti con un autoclave piccola che non mi permette di fare più di un lavaggio al giorno, ed ho poco spazio per stendere, quindi far accumulare i vestiti per me sarebbe stato un problema. Perché devo crearmi un problema per loro??? Mica sono un ospite e sto qui gratis, io pago, sono io a dover pretendere un servizio, non lei.

Tra l'altro se lei ha voluto fare la furba di affittarla così nel mentre che non trova qualcuno che se la compra ha l'affitto pagato ora sono problemi suoi se non si trova la casa ordinata o se gli orari "non sono quelli che fanno più comodo ai clienti".

kalosjo
27-03-2012, 23:10
Quindi non dovrebbe vendere perchè ti infastidisci? :dottò:

lanciafiamme
27-03-2012, 23:20
L'accesso del proprietario alla casa è regolato dal contratto.
Cosa c'è scritto ? Niente?
Il proprietario (e chi vuol comprare la casa) sta fuori dai coglioni.
Sei tu che fai una cortesia, non il contrario

Loading