PDA

Visualizza la versione completa : Pseudoscienza


64less
02-04-2012, 19:09
Pseudoscienze

Caratteristiche delle pseudoscienze

Per identificare una pseudoscienza si può fare riferimento al seguente elenco di criteri: essi non si escludono a vicenda ma sono in parte sovrapposti:

1) Mancanza di una precisa definizione dei termini
Un buon esempio di definizione imprecisa è il termine "occulto", quale è usato da molti per indicare un campodi studi. Il termine significa solo nascosto o mal conosciuto, ma nonm spiega che cosa e perchèè occulto, o se le informazioni su di esso erano una volta disponibili e ora non lo sono più.

2) Definizione di termini per esclusione.
Un buon esempio è la definizione di psi: "L'interazione tra organismi e ambiente non mediata da funzioni sensomotorie riconosciute".

3) Mancanza di leggi.
Nelle pseudoscienza non vi sono esperimenti ripetibili e, quindi, la disciplinza non riesce a evolvere e a diventare una scienza.

4) Mancanza di accordo teorico.
Esistono dozzine di teorie parapsicologiche, ma esse hanno pochi rapporti tra di loro e, cosa ancora più importante, con quelle scientifiche

5) Importanza esagerata di poche persone.
Una scienza che sia di proprietà di una o di poche persone quasi certamente è una pseudoscienza


Ritratto dello pseudoscienziato

Anche i cultori delle discipline pseudoscientifiche curiosamente posseggono tutti delle caratterisctiche comuni che li distinguono dai veri scienziati:

1) solitamente vantano di titoli altisonanti rilasciati da fantomatiche istituzioni, mararamente possiedono regolari titoli di studio;

2) disprezzano il kondo scientifico che, aloro dire, mostrerebbe una pregiudiziale chiusura nei loro confronti per paura di perdere prestigio e potere;

3) denunciano continue congiure ai loro danni da non meglio identificati "centri di potere";

4)citano spesso esempi in cui illustri scienziati sono stati incompresi dalla comunità scientifica dell'epoca;

5) non diffondono le loro "scoperte" tramite i normali canali usati dalla scienza (riviste accreditate, congressi...) ma preferiscono rivolgersi ai grossi mezzi di comunicazioni (TV, giornali popolari...);

6) il loro linguaggio è infarcito di termini scientifici, al fine di apparire altisonante, ma è privo del rigore che caratterizza la vera scienza;

7) rifiutano di sottoporre le proprie affermazioni a controlli scientifici, preferendo portare in loro favore le testimonianze dei loro seguaci;

8) spesso affermano che solo chi è particolarmente sensibile, o ha una certa esperienza, può verificare le loro affermazioni: in altre parole, solo pochi prescelti avrebbero questa fortuna per un non meglio precisato "diritto di nascita"


Tratto da Il Sesto Senso di Massimo Polidoro

Ho trascritto questo testo per chi li può venire utile.

Saluti!

weatherman
02-04-2012, 23:41
a proposito il tizio con la batteria che creava vagonate di energia pulita senza bisogno di particolari risorse che fine ha fatto? :fagiano:

Buthano
02-04-2012, 23:56
Si chiama spazzatura.

kayoshin
03-04-2012, 09:15
Originariamente inviato da weatherman
a proposito il tizio con la batteria che creava vagonate di energia pulita senza bisogno di particolari risorse che fine ha fatto? :fagiano:


se parli dell' e-cat
il tipo è andato negli stati uniti
ha brevettato la cosa
e inizia quest'anno la produzione
dicono funzioni

vonkranz
03-04-2012, 12:22
Originariamente inviato da kayoshin
se parli dell' e-cat
il tipo è andato negli stati uniti
ha brevettato la cosa
e inizia quest'anno la produzione
dicono funzioni

http://www.aspoitalia.it/blog/nte/2012/03/13/le-cat-e-affondato/

pare di no invece :confused:

panta1978
03-04-2012, 13:56
Originariamente inviato da vonkranz
http://www.aspoitalia.it/blog/nte/2012/03/13/le-cat-e-affondato/

pare di no invece :confused:
Io ho sempre sostenuto che fosse una bufala, e fino a quando non ci saranno prove inoppugnabili (test condotti da laboratori indipendenti, una produzione di massa funzionante, eccetera) una bufala rimane.

Tutti i test effettuati, e per curiosità ed affinità coi miei studi accademici li ho seguiti, sono stati o dilettanteschi negli errori [volutamente?] commessi, o in palese malafede. Insomma, tutto ciò non è degno di quella che, qualora fosse vera, sarebbe di gran lunga la più grande invenzione degli ultimi 50 anni.

In genere il proverbio "se son rose fioriranno" si applica in queste situazioni. Se è possibile creare così tanta energia con così poco sforzo, tutti, dal semplice cittadino alla megaipermultinazionale, ne possono trarre profitto, e la cosa va in porto.

In caso contrario, ci rimangono solo un pugno di byte sparsi per la rete che raccontano l'ennesima bufala del settore.

Loading