PDA

Visualizza la versione completa : [Ci risiamo] Obbligo di rettifica sui blog


lnessuno
19-04-2012, 10:00
Pare che con un paio d'anni di ritardo rispetto a quando lo propose Alfano con il suo ddl ci stiamo arrivando:
http://punto-informatico.it/3501726/PI/News/obbligo-rettifica-uno-strisciante-ritorno.aspx


...

Stupore tra i vari osservatori del web tricolore: il famigerato comma ammazza blog - inizialmente nell'articolo 28, poi spostato al 29 - è di fatto rispuntato identico nell'articolo 25 della nuova bozza di regolamentazione trasmessa da Severino ai tecnici della Giustizia della maggioranza di governo.

"Per i siti informatici, ivi compresi i giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica, le dichiarazioni o le rettifiche sono pubblicate, entro quarantotto ore dalla richiesta, con le stesse caratteristiche grafiche, la stessa metodologia di accesso al sito e la stessa visibilità della notizia cui si riferiscono". È la stessa predisposizione prevista dal testo originario del DDL Alfano, che impone ai gestori di qualsiasi sito web l'obbligo di rettificare i contenuti indicati dai soggetti che si ritengano eventualmente lesi. Nessuna possibilità di replica, con multe fino a 12mila euro per chi non provvede a modificare entro le 48 ore di tempo.

...

Riporto perchè penso che su un forum come questo ci sia gente interessata all'argomento :zizi:

Sky
19-04-2012, 10:03
Hanno rotto gli zebedei

galz
19-04-2012, 10:04
Non capisco una cosa: l'obbligo di rettifica come funziona? Io lo chiedo e tu lo fai e basta?

Onestamente non mi sembra un grosso male, non capisco la "gabbola"

Linkato
19-04-2012, 10:09
Originariamente inviato da galz
Non capisco una cosa: l'obbligo di rettifica come funziona? Io lo chiedo e tu lo fai e basta?

Onestamente non mi sembra un grosso male, non capisco la "gabbola"

Sei un tipo sveglio... se ci pensi un po' su ci arrivi presto. O forse non hai capito bene cosa indica questa norma.
:D :D :D

galz
19-04-2012, 10:18
Originariamente inviato da Linkato
O forse non hai capito bene cosa indica questa norma.
Se non ho capito male, indica l'obbligo di presentare anche l'opinione della controparte, diciamo la tesi difensiva, entro 48 dalla richiesta

Cioè io dico che Berlusconi (uno a caso :D ) è un ladro perchè XXXXX in HomePage, Berlusconi mi dice che non è vero perchè YYYY e io lo devo mettere in HP entro 48 ore E questo è il ciclo virtuoso. :D

Dove sta l'inculata? :D :D

Linkato
19-04-2012, 10:30
Che per qualsiasi motivo chiunque può costringerti a replicare con informazioni non vere, palesemente false e tu non puoi farci niente, sei obbligato a riportarle.
Non c'è un giudice terzo, un tribunale, un giudice di pace che può valutare, tu sei obbligato a pubblicare e basta, sennò multa di 12 mila euro.

Mi sembra oltretutto d'aver letto nelle pieghe della proposta che non puoi replicare alla presunta rettifica!. Questo è clamoroso (se ho capito bene).

galz
19-04-2012, 10:37
Originariamente inviato da Linkato
Non c'è un giudice terzo, un tribunale, un giudice di pace che può valutare, tu sei obbligato a pubblicare e basta, sennò multa di 12 mila euro.
Mi sembra oltretutto d'aver letto nelle pieghe della proposta che non puoi replicare alla presunta rettifica!. Questo è clamoroso (se ho capito bene).
Ecco, questa era la mia prima domanda.. :stordita:

Secondo me, la cosa scandalosa è la seconda; cioè trovo ANCHE corretto o meglio non scandaloso che io debba pubblicare la rettifica o almeno la controrelazione della controparte, ma trovo scandaloso che io non possa replicare :stordita:

sparwari
19-04-2012, 10:43
sarebbe da capire cosa serve per essere esclusi dalla normativa:

- dominio non .it
- server all' estero
- hoster estero

Lars
19-04-2012, 11:55
e ancora non ho capito cosa ci sia di male... obbligo di rettifica: ovvero scrivi una stronzata, prima che ti denunci (quindi devono esserci basi solide per dimostrare che e' una stronzata) tu fai la rettifica.

questo non piace ai giornali, costretti a scrivere in prima pagina di aver fatto una stronzata, se la stronzata era stata messa in prima pagina.
e non il solito trafiletto in cui si scusano dell'errore a pagina 65 in mezzo alle notizie di cronaca cittadina.

ovvero: sei responsabile di cio' che scrivi... se infami senza basi, se diffondi notizie false, se diffami, o paghi, o rettifichi.

che c'e' di male?

non puoi scrivere un blog con carattere di giornalismo d'attualita'... ma nessuno ti vieta di scrivere un blog...

c'e' una bella differenza tra una testata giornalistica, e un blog... un blog personale prevede che tu esponga le tue idee personali, anche riferiti all'attualita' eh, ma e' ovvio che siano tue opinioni.
una testata giornalistica invece (cosi' come s'atteggiano certi blog), riporta notizie.

quindi, la stessa cosa, scritta su un blog o scritta su un giornale, ha differenti valori: su un giornale (quindi anche un blog, ma con un'editore responsabile) e' una notizia, e ha il valore di notizia, su un blog personale, e' un'opinione.

la differenza di valore tra notizia ed opinione spero sia chiara.. ;-)

galz
19-04-2012, 12:00
DOPPIO sgrunt

Loading